Foto del docente

Massimo Cocchi

Professore a contratto a titolo gratuito

Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie

Contenuti utili

PRODOTTI DI ORIGINE ZOOTECNICA E ALIMENTAZIONE UMANA

Anno Accademico 2019-2020

Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie

Corso di Laurea Magistrale in 8521-SICUREZZA E QUALITA' DELLE PRODUZIONI ANIMALI - Ciclo: 3

92771 - PRODOTTI DI ORIGINE ZOOTECNICA E ALIMENTAZIONE UMANA- Cfu: 6

Modulo di insegnamento (1) Nutrienti di origine zootecnica  e alimentazione umana (cfu 3)

Programma 2019-2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente che ha seguito il modulo d’insegnamento, al termine del corso è in grado di affrontare gli argomenti applicati ai prodotti di origine animale, in maniera indipendente da quelli proposti nelle ore di lezione, con autonomia e vivacità anche nelle ipotesi innovative.

Il corso di Nutrienti di origine zootecnica e alimentazione umana si articola in alcune principali argomentazioni:

  1. Il rapporto di essenzialità dei nutrienti per l’uomo

  2. L’interpretazione critica dei nutrienti degli alimenti di origine animale

  3. I fabbisogni raccomandati dei nutrienti per l’uomo alle varie età della vita

In particolare saranno affrontati alcuni elementi di criticità quali, ad esempio, Acido Linoleico e Colesterolo rispetto alla salute umana e l’influenza dei nutrienti di origine animale sull’omeostasi del microbiota intestinale.

Argomenti di lezione:

  1. Nutrienti e metabolismo

  2. Fenomeni ossidativi dei lipidi

  3. Il ruolo degli antiossidanti

  4. L’elaborazione delle sostanze nutritive degli alimenti di interesse zootecnico nell’organismo umano

  5. Nozioni ed esercitazioni di laboratorio per l’analisi dei principali costituenti dei prodotti di origine zootecnica

 

 

Modalità di esame

 

La verifica dell'apprendimento può avvenire con la modalità di esame orale, aperto a tutti gli Studenti, della durata indicativa di 45-60 minuti. Le domande riguardano gli argomenti sviluppati nelle lezioni frontali. Allo Studente saranno poste almeno due domande (fino al massimo di quattro) le cui risposte saranno approfondite, per valutare la Sua comprensione e capacità di ragionare nei corrispondenti argomenti.

Anno Accademico 2019-2020

Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie

Corso di Laurea Magistrale in 8521-SICUREZZA E QUALITA' DELLE PRODUZIONI ANIMALI - Ciclo: 3

92771 - PRODOTTI DI ORIGINE ZOOTECNICA E ALIMENTAZIONE UMANA- Cfu: 6

Modulo di insegnamento (2)

 Alimenti di origine animale e problematiche della loro trasformazione (cfu 3)

Programma 2019-2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente che ha seguito il modulo d’insegnamento, al termine del corso è in grado di affrontare gli argomenti applicati ai prodotti di origine animale, in maniera indipendente da quelli proposti nelle ore di lezione, con autonomia e vivacità anche nelle ipotesi innovative.

Programma

Concetto della sicurezza degli alimenti in relazione alla produzione alimentare dei prodotti di origine animale.

Componenti generati dall’intervento tecnologico nella trasformazione dei prodotti di origine animale

Relazione fra strutture molecolari e comportamento. Il caso delle membrane biologiche.

Sostanze grasse: differenze fra quelle di origine animale e vegetale, negli effetti delle diete corrispondenti.

Principali utilità della conoscenza di diffusione, equilibri ed evoluzione, nell’interpretazione degli aspetti biochimici e alimentari.

L’ossidazione e l’antiossidazione dei lipidi: importanza nella valutazione e nell’interpretazione di comportamenti e di effetti, in aspetti male o insufficientemente interpretati nel settore degli alimentazione e della nutrizione. Ipotesi di ricerche ulteriori da svolgere in casi considerati già abbondantemente approfonditi e perciò già noti.

Modalità di esame

La verifica dell'apprendimento può avvenire con la modalità di esame orale, aperto a tutti gli Studenti, della durata indicativa di 45-60 minuti. Le domande riguardano gli argomenti sviluppati nelle lezioni frontali. Allo Studente saranno poste almeno due domande (fino al massimo di quattro) le cui risposte saranno approfondite, per valutare la Sua comprensione e capacità di ragionare nei corrispondenti argomenti. Agli studenti viene anche proposto, in modo non vincolante, la preparazione di un power point su un argomento affrontato nel corso delle lezioni. Durante l'esposizione possono essere rivolte domande di approfondimento. Quest'ultima proposta ha incontrato grande favore e ha dato ottimi risultati dal punto di vista dell'impegno, da parte degli studenti, ad approfondire in modo critico l'argomento. Quasi sempre il risultato è stato eccellente, oltre ogni previsione, a significare che la metodologia d'esame funziona coinvolge lo studente alla sfida didattica. Nell'ambito della totale autonomia decisionale dei docenti relativamente all'attribuzione del voto d'esame, esso sarà in ordine scalare alla capacità che lo studente ha dimostrato nell'approfondimento dell'argomento prescelto, sempre a giudizio insindacabile dei docenti.

Sarà tenuto conto, ai fini dell'attribuzione del voto, delle seguenti indicazioni:

Una conoscenza molto approfondita dei temi affrontati nel corso, unitamente ad elevate capacità di analisi critica, di collegamento e a sicura padronanza della terminologia specifica saranno valutati con il massimo del punteggio (30-30L).

Una conoscenza approfondita dei temi affrontati nel corso, unitamente a buone capacità di analisi e di critica e al possesso di una sicura padronanza della terminologia specifica saranno valutati con voti buoni (27-29).

Una preparazione tecnicamente adeguata ed una capacità di analisi sufficiente, anche se non particolarmente articolate, espresse in un linguaggio corretto, produrranno valutazioni discrete (23-26).

Una preparazione ed una capacità di analisi sufficienti, espresse in un linguaggio appena formalmente corretto, determineranno la sufficienza (18-22).

 


Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.