Foto del docente

Mario Vayra

Professore associato confermato

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-LIN/01 GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA

Curriculum vitae

Titoli di studio e posizioni accademiche 

 1976. Laurea in Lettere con massimo dei voti e lode, presso l'Università degli Studi di Firenze. Tesi su accento e intonazione.

1976. Posto di perfezionamento presso la Classe di Lettere e Filosofia della Scuola Normale Superiore di Pisa.

1980-2000. Ricercatore universitario presso la Classe di Lettere e Filosofia della Scuola Normale Superiore di Pisa.

1993-1999. Affidamento dell'insegnamento di "Linguistica Applicata", presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Ferrara.

1997-1999. Affidamento dell'insegnamento di "Glottologia", presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Siena, sede di Arezzo.

1999. Idoneità nella procedura di valutazione comparativa per un posto di professore universitario di seconda fascia nel settore scientifico-disciplinare “Glottologia e Linguistica”, indetta dalla Università di Salerno (Facoltà di Lingue e Letterature Straniere).

2000. Professore associato di Glottologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Siena, sede di Arezzo.

2001. Afferenza al Dottorato di ricerca in “Linguistica italiana” - "L'Italia linguistica: diacronia e sincronia", oggi denominato “Filologie del Medioevo e del Rinascimento e Linguistica”. Università di Firenze.

2005. Professore associato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Bologna. Dipartimento di Studi Linguistici e Orientali.

2012. Afferenza  al Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell'Ateneo di Bologna.

Onori scientifici

  • 2007-2011. Membro elettivo dell'International Phonetic Association Council
  • 2012-13 Invito in qualità di Visiting Professor presso il MARCS Institute della University of Western Sydney (ottobre 2012-gennaio 2013)
  • Haskins Laboratories; International Affiliation

 Principali linee di ricerca

  • Teoria linguistica e fonetica sperimentale . Basi fonetici della struttura fonologica. Analisi contrastiva della struttura prosodica (con particolare riferimento a sillaba, accento e ritmo linguistico in italiano e inglese), nel quadro teorico della Articulatory Phonology.
  • Pragmatica e prosodia : il ruolo dell'intonazione nella struttura informativa dell'enunciato e del discorso.
  • Acquisizione linguistica (L1) e produzione : dalle prime vocalizzazioni all'emergere della fonologia nel bambino.
  • Acquisizione linguistica (L2) e percezione : il processo di "sintonizzazione" sulla fonologia di una lingua seconda (L2).
  • Sociofonetica e bilinguismo : Traccie del dialetto locale in due comunità di italo-australiani bilingui residenti a Sydney e provenienti da Veneto e Calabria
Progetti di ricerca finanziati

Internazionali

·      2002-2007 National Institute on Deafness and Communicative Disorders (National Institutes of Health). US.A.: "Ontogeny of Attunement to the Language Environment". Principal Investigator: prof. Catherine Best (MARCS Auditory Laboratories, University of Western Sydney, Australia, e Haskins Laboratories, New Haven, Connecticut, US). Qualifica personale all'interno del progetto: “Foreign collaborator e research consultant”.


·      2012. IRIS Grant (International Resarch Initiatives Schemes) “Italian Roots in Australian Soil: Tracing regional heritage through first and second generation bilinguals”. Applicants: Prof. Catherine Best (Principal Investigator, MARCS Institute, University of Western Sydney, Sydney, Australia) e Prof. Bruno di Biase (School of Humanities and Languages, College of Arts, UWS). International Visiting Fellows: me stesso e la Dott.ssa Cinzia Avesani (Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione, CNR, sezione di Fonetica e Dialettologia, Padova).

Nazionali

·      
1999: CNR: "Lessici di frequenza dell'italiano radiofonico" (L.I.R.). Centro di Grammatica Italiana dell'Accademia della Crusca. Coordinatore nazionale: prof. Nicoletta Maraschio (Università di Firenze e Accademia dellla Crusca).

Qualifica all'interno del progetto: collaboratore scientifico

·      2001-03: PRIN 2001 (MIUR: Programmi di Ricerca scientifica di Rilevante Interesse Nazionale). Titolo del progetto nazionale: "IPAR: Italiano Parlato". Coordinatore nazionale: prof. Federico Albano Leoni (Università Federico II, Napoli). Titolo del progetto dell'unità di ricerca da me coordinata: “Focus e prominenza accentuale in italiano parlato”.


·      
2001-03: Piano d'Ateneo della Ricerca (Università di Siena).: "Fonologia e acquisizione linguistica. In che modo l'esperienza della lingua materna plasma la percezione e produzione del linguaggio nel bambino?"
Qualifica personale: Coordinatore e Responsabile scientifico del progetto.

·      2003-05: Piano d'Ateneo della Ricerca (Università di Siena): “Prominenza accentuale e processi di focalizzazione in italiano”. ?"
Qualifica personale: Coordinatore e Responsabile scientifico del progetto.



·      2005-'07: PRIN 2005 (MIUR: Programmi di Ricerca scientifica di Rilevante Interesse Nazionale. Titolo del progetto nazionale: “Acquisizione linguistica e variazione (diacronica e diatopica). Principi e strategie di organizzazione sistemica”. Coordinatore nazionale: prof. Pier Marco Bertinetto (Scuola Normale Superiore, Pisa). Titolo del progetto dell'unità di ricerca da me coordinata: “Fonologia e acquisizione linguistica. In che modo l'esperienza della lingua materna plasma la percezione e la produzione del linguaggio nel bambino?”


·      2005-'07: Ricerca Fondamentale Orientata (RF0) (Università di Bologna); “L'emergere della fonologia. Studi di percezione e produzione del linguaggio nel bambino e nell'adulto”.

 Qualifica personale: Coordinatore e Responsabile scientifico del progetto

Responsabilità scientifiche
Membro del comitato scientifico dei seguenti congressi internazionali :
  •  2nd PaPI Conference: Phonetics and Phonology in Iberia (Universitat Autònoma de Barcelona, 20-21 giugno 2005)
  • 3rd PaPI Conference: Phonetics and Phonology in Iberia (Universidade do Minho, Braga, Portugal, 25-26 giugno 2007);
  • XVIth International Congress Congress of Phonetic Sciences (Saarbrücken, Deutschland, 6-10 agosto 2007);
  • Interspeech 2007 - 8thAnnual Conference of the International Speech Communication Association (Antwerp, Belgio, 27-31 agosto 2007Interspeech 2009 - 10thAnnual Conference of the International Speech Communication Association (Brighton, GB, 6-10 settembre 2009);
  •  12th International Conference on Laboratory Phonology, University of New Mexico, Albuquerque, N.M  (8-10 July 2010):
  •   Interspeech 2010 - 11th Annual Conference of the International Speech Communication Association (Makuhari, Japan, September, 26-30, 2010).nterspeech 2011 - 12th Annual Conference of the International Speech Communication Association (Firenze, 27-31 agosto 2011)
  •  17th International Congress of Phonetic Sciences (Hong Kong, 17-21 agosto 2011).
  •  13th International Conference on Laboratory Phonology (Stuttgart, Deutschland, 27-29 luglio 2012).
  • Ps- prominences. Prominences in Linguistics .International Conference, Università della Tuscia (Viterbo, 12-14 dicembre, 2013)
  •  14th Conference on Laboratory Phonology (LabPhon 14), National Institute for Japanese Linguistic (Tokyo, Japan, 25-27 luglio 2014).
  • Laboratory Approaches to Romance Phonology 7 (LARP VII) ( Aix-en-Provence, France, 3-5 settembre, 2014).
Membro del comitato scientifico dei seguenti congressi nazionali :
  • V Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Scienze della Voce (AISV): La dimensione temporale del parlato (Zurigo, 4-6 febbraio 2009);
  • VI Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Scienze della Voce (AISV): Le dimensioni dell'interazione vocale (Napoli, 3-5 febbraio 2010).
  •  VII Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Scienze della Voce (AISV): Contesto comunicativo e variabilità nella produzione e percezione della lingua (Lecce, 26-28 gennaio 2011);
  • VIII Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Scienze della Voce (AISV): La voce nelle applicazioni,  (Roma, 25-27 gennaio 2012)
  • XXXVIII Convegno Annuale della Società Italiana di Glottologia: La nozione di classico in Linguistica (SIG) (Bologna, 24-26 ottobre, 2013)

Altri incarichi scientifici

Recensore occasionale per riviste internazionali di linguistica e fonetica sperimentale quali Language and Speech, Journal of Phonetics, Phonetica, Studi e Saggi Linguistici.

Associazione ad istituzioni scientifiche

  • Membro dell'Association of Laboratory Phonology
  •  Membro dell' International Speech Communication Association (ISCA)
  •  Membro della Società Italiana di Glottologia (SIG)
  • Membro della Società di Linguistica Italiana (SLI)
  • Membro della Associazione Italiana di Linguistica Applicata
  •  Membro dell'Associazione Italiana di Scienze della Voce (AISV)
  • Membro del Gruppo di Studio sulla Comunicazione Parlata (GSCP) della Società di Linguistica Italiana (SLI)
Collaborazioni scientifiche in corso  
  •   Prof. Catherine Best (University of Western Sydney, MARC Auditory Laboratories, Sydney, Australia: marcs.uws.edu.au):
    •   "Ontogeny of Attunement to the Language Environment
    • Italian Roots in Australian Soil: Tracing regional heritage through first and second generation bilinguals”.
  • Prof. Carol A. Fowler (Haskins Laboratories, Yale University, New Haven, Connecticut, USA: www.haskins.yale.edu). "Compensatory lengthenings and stress: The phonetics of syllable, stress and linguistic rhythm in Italian and English".
  •  Dott.ssa Cinzia Avesani e Dott. Claudio Zmarich (Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR, sezione di Fonetica e Dialettologia, Padova: www.istc.cnr.it): "Basi acustiche e articolatorie della prominenza accentuale ai diversi livelli della gerarchia prosodica".
  •  Dott.ssa Cinzia Avesani: "Struttura informazionale, struttura sintattica e intonazione. I processi di focalizzazione, accentazione e deaccentazione in italiano".
  •  Dott. Claudio Zmarich: " Lo sviluppo fonetico del bambino: dal babbling alle prime parole".
Comunicazioni congressuali

Cresti, E., F. Martorana, M. Vayra e C. Avesani (1979). Effets de la prosodie de phrase sur les variations du Fo et de la durée syllabique, Xèmes Journées d'Etudes sur la Parole du Groupe Communication Parlée (Groupement des Acousticiens de Langue Française: G.A.L.F.) (Grenoble, 30 maggio-1 giugno).

Vayra, M., C. Avesani e C. Fowler (1983). Patterns of temporal compression in spoken Italian, Xth International Congress of Phonetic Sciences  (Utrecht, 1-6 agosto).

 Vayra, M. (1985). Effets transsyllabiques de coarticulation voyelle-voyelle en Italien parlé. IVèmes Journées d'Etudes sur la Parole du Groupe Communication Parlée (Groupement des Acousticiens de Langue Française: G.A.L.F.) (Paris, 10-13 giugno).

Vayra, M. e C. Fowler (1987). The Interplay of Stress, Coarticulation, Vowel Height and Vowel Position in Italian, XIth International Congress of Phonetic Sciences (Tallinn, Estonia, 1-7 agosto).

Avesani, C. e M. Vayra (1988). Discorso, segmenti di discorso e un'ipotesi sull'intonazione", Convegno Internazionale di Studi su "Storia e teoria dell'interpunzione" (Firenze, 19-12 maggio).

Vayra, M, (1989). Appunti su un effetto di 'centralizzazione' nel vocalismo dell'italiano standard, I Convegno Internazionale Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana (SILFI) (Siena, 28-31 marzo).

Vayra, M. (1989). Aspetti della riduzione vocalica in italiano. XVII Convegno Nazionale dell'Associazione Italiana di Acustica (AIA) (Parma, 12-14 aprile).

 Vayra, M. (1989). Un'interfaccia tra fonetica e fonologia: declination intonativa e altre 'declinazioni' nel parlato, Convegno su "L'interfaccia fra fonologia e fonetica" )Padova, 15 dicembre).

Farnetani, E. e M. Vayra (1991). Word-and phrase-level aspects of vowel reduction in Italian, XIIème Congrès International de Sciences Phonétiques (Aix-en-Provence, France,19-24 agosto).

Vayra, M. (1992). Phonetic explanations in phonology. Laryngealization as the case for glottal stops in Italian word-final stressed syllables, VIIth International Phonology Meeting (Krems, Austria, 4-7 luglio).

Vayra, M. (1992). Un'apparente irregolarità nella lunghezza vocalica dell'italiano, 3° Giornate di Studio del Gruppo di Fonetica Sperimentale (GFS), Associazione Italiana di Acustica (Padova, 19-20 novembre, 1992).

 Vayra, M. e E. Valleggi (1994). Accorciamenti 'compensativi' e organizzazione articolatoria in italiano, 4° Giornate di Studio del Gruppo di Fonetica Sperimentale (Associazione Italiana di Acustica) (Torino, 11-12 novembre).

Vayra, M.(1994). Regole formali vs. regolarità fonetiche: Un caso di accorciamento compensativo in italiano, Linguaggio e Cognizione: XXVIII Congresso Internazionale di Studi della Società di Linguistica Italiana) (Palermo, 27-29 ottobre).

Farnetani, E. e Vayra, M. (1996). The role of prosody in the shaping of articulation in Italian CV syllables, Ist ESCA Tutorial and Research Workshop on Speech Production Modeling (Autrans, France, 21-24 maggio).

Vayra, M. (1997). Consonanti e vocali in italiano: coordinazione articolatoria e struttura ritmica, Fonologia e Morfologia: XXXI Congresso Internazionale di Studi della Società di Linguistica Italiana (SLI) (Padova, 25-27 settembre).

Vayra, M., Avesani, C. e Lovisolo, M. G. (1997). Coordinazione articolatoria fra consonanti e vocali in italiano, VIII Giornate di studio del Gruppo di Fonetica Sperimentale (GFS): Associazione Italiana di Acustica (Pisa, Scuola Normale Superiore,18-20 dicembre).

Vayra, M., Avesani C. e Fowler, C. (1999).  On the phonetic bases of vowel-consonant coordination in Italian: A study on stress and "compensatory shortening, XIVth International Congress of Phonetic Sciences (San Francisco, 1-7 August).

Avesani, C. e Vayra, M. (1999). Costruzioni marcate e non marcate in italiano. Il ruolo dell'intonazione, X Giornate di studio del Gruppo di Fonetica Sperimentale (Napoli, Istituto Universitario Orientale, 13-15 dicembre).

Avesani, C. e Vayra, M. (2001). Quale informazione codificare per la sintesi dell'intonazione, Convegno su Trascrizione, segmentazione, etichettatura  dell'interazione multimodale (Roma,  C.N.R., 25 maggio).

Vayra, M. Coarticolazione e gesti nella fonologia articolatoria. Comunicazione su invito, XIII Giornate di Studio del GFS (Gruppo di Fonetica Sperimentale) (Pisa, Dipartimento di Linguistica e Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, 28-30 novembre).

Avesani, C. e Vayra, M. (2003). Focus ristretto e focus contrastivo in italiano, Convegno su Il Parlato italiano (Napoli, 13-15 febbraio).

Avesani, C. e Vayra, M., M. (2003). Broad, narrow and contrastive focus in Florentine, 15th International Congress of  Phonetic Sciences (Barcellona, 3-9 agosto).

Avesani, C., Vayra, M., Banelli, D. e Lovisolo, M.G., (2004). Accenting and information status in a task-oriented dialogue. Do Italian speakers deaccent given information?, International Conference on Tone and Intonation (Santorini, Grecia, 9-11 settembre 2004).

Avesani, C., Vayra, M. Banelli, E e Lovisolo M.G. (2004). Accentazione, deaccentazione e struttura informativa, 1° Convegno Nazionale AISV (Associazione Italiana di Scienze della Voce) (Padova, Università di Padova, 2-4 Dicembre 2004).

Avesani, C. e Vayra, M. (2005). Accenting deaccenting and information status in Italian dialogues, 6th SIGDial Workshop on Discourse and Dialogue (Special Interest Group on Discourse and Dialogue ( Lisbona, 2-3 settembre  2005).

Giulivi, S., Zmarich, C. Vayra, M. e Farnetani, E. (2005). Lo sviluppo fonetico in relazione agli stadi di produzione della parola: studio pilota di una bambina italiana, 2° Convegno Nazionale AISV : “Analisi prosodica: Teoria, Modelli e Sistemi di annotazione” (Fisciano, Università di Salerno, 30 novembre-2 dicembre).

Avesani, C., Zmarich, C. e Vayra, M.. (2006). On the articulatory bases of prominenence in Italian, The Tenth Conference on Laboratory Phonology  (LabPhon 10) (Paris, 29 giugno-1 luglio).

Avesani, C., Vayra, M. e Zmarich, C (2006), Spiegazioni fonetiche in fonologia: la sfida della Articulatory Phonology, XL Congresso Internazionale di Studi della Società di Linguistica Italiana: “Linguistica e modelli tecnologici di ricerca” (Vercelli, Università di Vercelli, 21-23 settembre).

Avesani C., Vayra, M, Zmarich, C., Paggiaro, R. e Sperandio, D. (2006), Prominenza e coordinazione C-V  in italiano. Allungamenti e accorciamenti prosodici nella Fonologia Articolatoria, 3° Convegno Nazionale AISV: Scienze vocali e del linguaggio. Metodologie di valutazione e risorse linguistiche (Povo di Trento, ITC-IRST, 29 novembre-1 dicembre).

Avesani C., Vayra, M. e Zmarich, C. (2007). On the Articulatory Bases of Prominence in Italian, 16th International Congress of Phonetic Sciences (Saarbrücken, University of Saarbrücken, Germany, 6-10 agosto).

Vayra, M. e Avesani, C. (2009). Fonologia e percezione. Riflessioni su un modello di percezione dei suoni non nativi, 5° Convegno Nazionale AISV: “La dimensione temporale del parlato” (Zürich, Universität Zürich, 4-6 febbraio).

 Zmarich, C., Stocco, D., Giulivi, S.e Vayra, M. (2009). Sviluppo fonetico e acquisizione lessicale: l'emergere della fonologia dell'italiano in una prospettiva interlinguistica, 4° Convegno Nazionale AISV:”La fonetica sperimentale” (Arcavacata di Rende, Università della Calabria, 3-5 dicembre).

Giulivi, S. Vayra, M. e Zmarich, C. (2010).  Dal babbling alla lingua materna. Tendenze universali e aspetti linguo-specifici nello sviluppo fonetico di due bambini italiani, 6° Convegno Nazionale AISV: “ Parlare con le macchine, parlare alle macchine: La dimensione interazionale della comunicazione verbale” (Napoli, Università di Napoli e  Università di Salerno, 3-5 febbraio).

Avesani, C., Vayra, M. and Bohn O-S (2010). Perceiving phonetic contrasts through the lens of native phonology: Discrimination of non-native English consonant contrasts by Italian and Danish listeners, 12th Conference on Laboratory Phonology: “Gesture as language; gesture and language” (Albuquerque, University of New Mexico, NM, USA, 8-10 luglio.

Böhn O-S. Best, C., Avesani, C. and Vayra M. (2011). Perceiving through the lens of native phonetics: Italian and Danish listeners' perception of English consonant contrasts, 17th International Congress of Phonetic Sciences (Hong Kong, 17-21 agosto).

Vayra, M. e Avesani, C. (2012). Non solo dettagli fonetici, non solo categorie fonetiche: L'interazione tra fonetica e fonologia nella percezione di contrasti non nativi, 8° Convegno Nazionale AISV: ”La voce nelle applicazioni (Roma, AISV, Fondazione Ugo Bordoni, Università degli Studi di Napoli e Università degli Studi Roma Tre,  25-27 gennaio).

Lenoci, G., Allegri, S., Bernardini, S., Chiari, F., Crivelli, N., Dadamo, V., de Biase, M., Galatà, V., Pisciotta, C., Polesel, L., Stanchina, S., Stocco, D., Vayra, M., Zmarich, C., (2012). Il progetto di ricerca longitudinale “Indici fonetici predittivi di balbuzie cronica in età prescolare”: primi risultati, 8° Convegno Nazionale AISV: ”La voce nelle applicazioni (Roma, AISV, Fondazione Ugo Bordoni, Università degli Studi di Napoli e Università degli Studi Roma Tre, 25-27 gennaio).

Avesani, C, Bocci, G., Vayra, M., Zappoli, A. (2013). All'interfacciatra prosodia e struttura informativa. La realizzazione prosodica dell'informazione data in tedesco e in italiano L2, 9° Convegno Nazionale AISV:   Multimedialità e multilingualità: la sfida più avanzata della comunicazione orale (Venezia, Ca' Foscari, 21-23 gennaio).

  Zmarich, C, Bortone E.,Vayra M. e Galatà V. (2013). La coarticolazione e il VOT nello sviluppo fonetico: studio sperimentale su bambini dai 42 ai 47 mesi d'età,  9° Convegno Nazionale AISV: Multimedialità e multilingualità: la sfida più avanzata della comunicazione orale (Venezia, Ca' Foscari, 21-23 gennaio).

Avesani, C, Vayra, M., Zappoli, A. (2013). Prosody and information status in Italian and German L2 intonation, Convegno su Il parlato in [italiano] L2: aspetti pragmatici e prosodici (Pavia, Università di Pavia, 5-7 settembre 2013).

Avesani, C e Vayra, M. (2013). Prosodic prominence and its articulatory bases, International Conference: pS-prominenceS. Prominences in Linguistics. (Viterbo, Università della Tuscia, 12-14 dicembre 2013).