Foto del docente

Mario Vayra

Professore associato confermato

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-LIN/01 GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA

Collaborazioni

Collaborazione formale con:
University of Western Sydney, MARCS Institute
Paese:
Italia
Descrizione:
2012-2013. Titolo del progetto: "Italian Roots in Australian Soil: Tracing regional heritage through first and second generation bilinguals". Responsabili scientifici: Prof. Catherine Best (Professore e Cattedra in Psycholinguistic Research, presso il MARCS Institute, University of Western Sydney, Sydney, Australia e Senior Scientist presso gli Haskins Laboratories, New Haven, Connecticut, U.S.) e Dr. Bruno di Biase (School of Humanities and Languages, College of Arts, UWS). Qualifica personale: International Research Fellow.
Collaborazione formale con:
Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - ISTC-CNR
Paese:
Italia
Descrizione:
Tre progetti di ricerca: 1. "Basi acustiche e articolatorie della prominenza accentuale ai diversi livelli della gerarchia prosodica" (in collaborazione con la Dott.ssa Cinzia Avesani e il Dott. Claudio Zmarich: Primi Ricercatori, CNR); 2. " Struttura informazionale, struttura sintattica e intonazione. I processi di focalizzazione, accentazione e deaccentazione in italiano" (in collaborazione con la Dott.ssa Cinzia Avesani); " Lo sviluppo fonetico del bambino: dal babbling alle prime parole" (in collaborazione con il Dott. Claudio Zmarich).
Collaborazione formale con:
University of Western Sydney, MARCS Auditory Laboratories
Paese:
Australia
Descrizione:
2007- 2011. Titolo del progetto: "Early Ontogeny of Attunement to the Language Environment". Ricercatore principale: Prof. Catherine Best (Professor and Chair in Psycholinguistic Research - MARC Auditory Institute - University of Western Sydney, Sydney, Australia). Progetto di ricerca finanziato dal National Institute on Deafness and Communicative Disorders - National Institutes of Health (NIH). Obiettivo del progetto è di indagare l'emergere della fonologia nel bambino e gli effetti di questo processo sulla percezione dei suoni linguistici.nativi e non-nativi.
Collaborazione formale con:
Haskins Laboratories, New Haven, Connecticut
Paese:
Stati Uniti D'America
Descrizione:
Titolo del progetto: "La fonetica di sillaba accento e ritmo linguistico in italiano e inglese". In collaborazione con Prof. Carol. A. Fowler (Professore di Psicologia del Linguaggio, University of Connecticut, U.S. e Senior Scientist presso gli Haskins Laboratories, New Haven CT, U.S.). Il progetto esamina gli effetti della prominenza accentuale, della struttura sillabica e del ritmo linguistico sulle proprietà acustiche e articolatorie delle vocali, in lingue, quali italiano e inglese, tradizionalmente classificate da fonologi e fonetisti come appartenenti a opposte tipologie ritmiche (lingue ad isocronia sillabica vs. accentuale).