Foto del docente

Mario Marini

Professore a contratto a titolo gratuito

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali

Temi di ricerca

1) Sistematica, zoogeografia e biologia di Isotteri.

2) Insetti dannosi ai beni culturali e metodologie per il loro contenimento.



1) Sistematica, zoogeografia e biologia di Isotteri:

1.1) Termiti mediterranee del genere Reticulitermes  

Il reperimento di una sessantina di nuove popolazioni di Reticulitermes spp. campionate in diverse campagne di raccolta negli anni 2004-2007 in Italia, Croazia, Grecia, sottoposte ad analisi genetica dei Geni COII e 16S, ha chiarito la sistematica di Reticulitermes lucifugus.

R.lucifugus s.l. appare suddivisa in diversi taxa di valore subspecifico: R.lucifugus grassei (Spagna e Francia), R.l.banyulensis (Spagna e Francia), R.l.lucifugus (penisola italiana), R.l.corsicus (Corsica e Sardegna), R. lucifugus di Sicilia. Per quanto riguarda i Reticulitermes dei Balcani sono evidenziati 3 taxa: R. urbis descritta su esemplari di Italia (Romagna, Veneto, Salento) e Sud Est della Francia, successivamente scoperta, in mie campagne di ricerca, in Croazia, Grecia continentale, Peloponneso incluso, che rappresentano le sue zone di presenza naturale; R. balkanensis la cui presenza appare dimostrata effettivamente solo in Attica (Grecia), mentre in precedenza era stata data per diffusa in gran parte della penisola Balcanica adriatica e ionica e infine R. sp. del Nord della Turchia, di Tracia, di parte dell'Attica e da me rinvenuta anche in una località assolutamente disgiunta come l'isola di Lussino, verosimilmente introdotta dall'uomo con trasporto di merci e materiali.  

L'analisi di campioni di popolazioni di Reticulitermes di ambienti urbani della Lombardia ha permesso di evidenziare per la prima volta in Italia, la presenza di R. flavipes, specie americana fortemente aggressiva per edifici e Beni Culturali.

1.2) Termiti australiane

Per quanto riguarda le termiti australiane sono state studiate in collaborazione con il CSIRO di Darwin, Australia le specie raccolte durante due campagne nel Northern Territory in anni recenti. Gli studi si sono avvalsi di approcci molecolare (analisi geni COII e 16S), cariologico e morfologia fine al SEM.

Oltre ai numerosi dati nuovi emersi dall'indagine, di rilievo appare la forte somiglianza di Nasutitermes eucalypti con altre specie del genere Tumulitermes cui va attribuita, piuttosto che Nasutitermes in cui è attualmente incluso.

2) Insetti dannosi ai beni culturali e metodologie per il loro contenimento:

Termiti italiane del genere Reticulitermes, responsabili di danni a strutture di valore storico e materiali lignei e cartacei ivi conservati  sono state combattute  perfezionando metodi di lotta già studiati per altre specie di termiti.

 

Sono stati osservati, descritti e analizzati diversi episodi di infestazioni dell'uomo e degli ambienti urbani da parte di diverse specie di Artropodi parassiti