Foto del docente

Maria Teresa Rodia

Assegnista di ricerca

Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie

Curriculum vitae

Curriculum Vitae et Studiorum

 

Data di nascita: 12/08/1986

Luogo di nascita: Avellino

STUDI UNIVERSITARI

Data: 26 Marzo 2009

Nome e tipo di organizzazione universitaria: Seconda università degli studi di Napoli; Interfacoltà

Titolo di studio conseguito: Laurea in Biotecnologie, curriculum medico

Votazione riportata: 105/110

• Principali materie/ abilità professionali oggetto dello studio: Chimica inorganica ed organica, Biologia vegetale, Microbiologia I e II con laboratorio, Biologia cellulare e molecolare, Genetica, Diagnostiche molecolari e genetica medica, Farmacologia, Fisiologia, Patologia Generale, Patologia Clinica e laboratorio, Biochimica, Biochimica clinica e laboratorio, Biochimica delle fermentazioni, Laboratorio di biologia molecolare.

 • Titolo della tesi di laurea: Tesi sperimentale presso il laboratorio di patologia generale “Seconda Università degli studi di Napoli”

                                             “Espressione di survivina e delle sue varianti di splicing nei pazienti affetti da leucemia mieloide acuta”

• Principali attività: Applicazione della metodica PCR, preparazione del gel di agarosio, elettroforesi su gel di agarosio, estrazione dell' RNA e DNA, RT-PCR, applicazione del Western Blot.

• Durata tesi (mesi) 12 mesi presso il Dipartimento di patologia generale

• Data 23 Marzo 2012

• Nome e tipo di organizzazione universitaria: Università degli studi di Bologna; Interfacoltà

Titolo di studio conseguito: Laurea magistrale in Biotecnologie molecolari e industriali

Votazione riportata: 108/110

• Principali materie/abilità professionali oggetto dello studio: Analisi genetica funzionale con laboratorio di genomica,

Biochimica cellulare e strutturale con laboratorio, Bioinformatica, Virologia molecolare con laboratorio, Biologia molecolare avanzata I e II con laboratorio, Strutturistica (biocristallografia e NMR) ed ingegneria proteica, Proteomica con laboratorio, Principi di ingegneria biochimica, Nanobiotecnologie e biosensori, Neurobiologia, Oncologia molecolare I e II, Cellule staminali con laboratorio.

 • Titolo della tesi di laurea: Tesi sperimentale presso il laboratorio di biochimica e biologia applicata del Dipartimento di istologia embriologia e biologia applicata D.I.E.B.A.

                                             “Valutazione di alcuni parametri di stress ossidativo in pazienti autistici”

• Durata tesi (mesi) 12 mesi presso il Dipartimento di istologia embriologia e biologia applicata “D.I.E.B.A”

• Principali attività: Separazione delle componenti ematiche, tecniche di purificazione e quantificazione dell' RNA, applicazione della metodica PCR, preparazione del gel di agarosio, elettroforesi su gel di agarosio,

esecuzione di qRT-PCR, messa a punto di saggi enzimatici e loro esecuzione, quantificazione delle proteine, esecuzione di saggi ELISA, esecuzione di Western blot, uso di banche bioinformatiche, basi di colture cellulari (crescita cellulare, congelamento, conta cellulare alla camera di Burker).

 

Diploma di partecipazione al corso di I livello in Alimentazione e Nutrizione Umana conseguito presso la Scuola di Nutrizione Salernitana (settembre-novembre 2012).

Abilitazioneall'esercizio della professione di Biologo con superamento dell'esame di Stato presso l'Università degli Studi del Sannio (Benevento) nella I sessione dell'anno 2013.

Vincitrice di concorso per il Dottorato di  Ricerca in Scienze Farmacologiche e Tossicologiche, dello Sviluppo e del Movimento umano (XXVIII Ciclo), nel dicembre 2012 con assegnazione di borsa di studio e progetto di ricerca dal titolo: “Studio del possibile ruolo dei geni MDR1, LEF1 e CDH1 nell'insorgenza del carcinoma del colon-retto” svolto  dal 2 gennaio 2013 presso il Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale dell'Università di Bologna ad oggi.

• Principali attività: Separazione delle componenti ematiche, estrazione DNA da sangue periferico e da tessuti inclusi in paraffina, estrazione RNA da sangue periferico, applicazione della metodica PCR, elettroforesi su gel di agarosio, digestione enzimatica, esecuzione di qRT-PCR, esecuzione real time PCR, basi di colture cellulari (crescita cellulare, congelamento, conta cellulare alla camera di Burker), uso di banche bioinformatiche, indagini statistiche.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.