Foto del docente

Maria Pilar Capanaga Caballero

Professoressa Alma Mater

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Professoressa a contratto

Dipartimento di Interpretazione e Traduzione

Curriculum vitae

María Pilar Agustina Capanaga Caballero, Prof.ssa Ordianaria dal 2006 presta servizio come docente di Lingua spagnola presso il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione dell'Università di Bologna, Campus di Forlì.

Formazione

María Pilar Agustina Capanaga Caballero si è laureata in Lettere e Filosofia, indirizzo Filologia Romanza presso la Facultad de Filosofía y Letras dell' Universidad de Deusto (Bilbao 1974), e in Lettere Moderne presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna (1977), ottenendo punti 110/110 e lode.

Carriera accademica

Ha svolto la sua attività didattica come lettrice incaricata e come lettrice a contratto presso l'Università di Verona (1980-1982) e l'Università di Bologna (1982-1992), come ricercatrice presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori dell'Università di Bologna (1993-2002), sede di Forlì e come Prof.ssa Associata presso la stessa sede.

Attività didattica

Dal 1993 insegna Lingua spagnola e Mediazione linguistica tra lo spagnolo e l'italiano presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori dell'Università di Bologna. Attualmente presso il DIT.

Attività scientifica

Ha preso parte al progetto PRIN (2007) "Il linguaggio della comunicazione turistica spagnolo-italiano" come responsabile locale (resp. Nazionale Prof.ssa M.V. Calvi, Università di Milano) e al Progetto FARB (2013) "Per una grammatica dell'oralità" (resp. Prof. F. San Vicente). Attualmente prende parte al Progetto SHIFT in Orality: SHaping the Interpreters of the Future and of Today (Erasmus+ KA2/Strategic Partnerships for Higher Education 2015, coordinatore Prof. F. San Vicente).

Attività istituzionali e incarichi accademici

Membro del Collegio Docenti del Dottorato in Lingue, culture e comunicazione interculturale del Dipartimento DIT di Forlì. Ha diretto numerose tesi di dottorato in questi anni.

Socia Aispi (Associazione Ispanisti Italiani), Aih (Asociación internacional de hispanistas) e Anilij (Asociación Nacional de Investigación en Literatura Infantil y Juvenil).

Membro del Centro di Studi interdisciplinari sulla Mediazione e la Traduzione a opera di e per Ragazze/i METRA del Dit.

È sta presidente della Commissione Relazioni internazionali della SSLMIT e delegata dei programmi Socrates e Overseas della suddetta SSLMIT dal 2002 al 2013.

Madrelingua spagnola; oltre alla padronanza della lingua italiana, possiede una buona conoscenza attiva e passiva dell'inglese e francese e passiva del catalano.

Ha anche svolto attività come traduttrice nel corso della sua carriera. Nel 1990 ha concluso la traduzione della quasi totalità del catalogo Memoria del futuro. Arte italiano desde las primeras vanguardias a la posguerra (circa 400 pagine) realizzato in occasione dell’inaugurazione del “Centro de Arte Reina Sofía” di Madrid.

Inoltre ha svolto negli anni numerosi lavori di interpretazione di conferenza (simultanea e consecutiva) fra i quali i più importanti sono stati: interprete consecutiva all’incontro tenutosi a Bologna (1977) fra i sindaci e i rappresentanti dei comuni di Bologna e Valenza (Spagna); interprete consecutiva nel seminario svoltosi a Bologna (1978) fra i giuristi constituzionalisti dell’Università di Bologna e i giuristi spagnoli allora impegnati nella redazione della Costituzione spagnola approvata nel dicembre dello stesso anno.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.