Foto del docente

Marco Pellegrini

Ricercatore a tempo determinato tipo a) (junior)

Dipartimento di Ingegneria Industriale

Settore scientifico disciplinare: ING-IND/17 IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI

Contenuti utili

Proposte di tirocinio e tesi in collaborazione con CPL Concordia

PROPOSTE DI TESI E TIROCINIO IN COLLABORAZIONE CPL CONCORDIA

Tema #1 (per triennale e/o magistrale): Sistemi di accumulo termico a stratificazione

Tesi compilativa. Ricerca dello stato dell’arte nella tecnica di accumulo termico a stratificazione. Il candidato dovrà ricercare ed analizzare quali sono i più moderni sistemi di accumulo termico finalizzati alla produzione istantanea di acqua calda sanitaria e alla gestione di sistemi funzionanti a bassa temperatura. In particolare si dovranno analizzare i vantaggi energetici derivanti da tale tecnologia rispetto allo stoccaggio in accumuli termici.

Tema #2 (per magistrale): Il bilanciamento idronico e regolazione. Impatto di una corretta progettazione sui sistemi di produzione di energia termica

Il candidato dovrà analizzare l’influenza di una corretta progettazione del bilanciamento idronico e della regolazione su sistemi di produzione di energia termica. In particolare dovrà misurare l’efficienza generata da tale tecnica su un impianto di imminente costruzione in zona Misano Adriatico. La verifica dei benefici introdotti dovrà essere valutata attraverso il confronto tra i dati di consumo prima e dopo l’intervento.

Tema #3 (per magistrale): Efficientare un impianto HVAC implementando una logica di automazione predittiva

Implementazione su piattaforma Niagara 4 di un algoritmo predittivo che minimizzi le ore di funzionamento di un impianto HVAC. Il progetto di stage si concentrerà sull’implementazione di una logica di regolazione automatizzata su piattaforma Niagara 4, che vada ad efficientare sensibilmente i consumi energetici e la gestione di un impianto HVAC. Nello specifico si implementerà una logica che analizzati i dati storici quali: temperatura esterna, temperatura ambiente, temperatura di mandata del fluido vettore determinando preaccensioni e prespegnimenti dei circuiti dell’impianto per i giorni successivi. Oltre alla riduzione dei consumi, si andranno indirettamente a ridurre le ore lavoro richieste agli operatori nella gestione di impianti energivori.

Tema #4 (per triennale e/o magistrale): Progettazione di massima di uno scambiatore ad olio diatermico con celle termovoltaiche

Progettazione di uno scambiatore di calore integrato con celle termovoltaiche o a effetto Seebeck per lo scambio di calore e la produzione di energia elettrica tra olio diatermico (fluido caldo di processo) e fluido di raffreddamento.

Tema #5 (per magistrale): Analisi prestazioni energetiche rete di teleriscaldamento

Analisi delle prestazioni della rete di teleriscaldamento del Navile (Bologna): valutazioni sui consumi di energia primaria, rendimenti termici ed elettrici, sostenibilità economica dell’impianto, problematiche legate alle dispersioni termiche ed alle caratteristiche delle utenze. Valutazione di proposte migliorative di intervento, ivi inclusa la trasformazione in rete di teleriscaldamento a bassa temperatura.

Tema #6 (per triennale e/o magistrale): Stato dell’arte impianti frigoriferi con particolare focus ad applicazione su data center

Tesi compilativa. Ricerca dello stato dell’arte negli impianti frigoriferi. Il candidato dovrà ricercare ed analizzare quali sono i più moderni, affidabili e sicuri impianti di condizionamento con focus su applicazioni in data center.