Foto del docente

Lucia Pasetti

Professoressa associata

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/04 LINGUA E LETTERATURA LATINA

Avvisi

Appelli di Lingua Latina di giugno (24 e 26)

Gli esami orali di lingua latina seguiranno il sistema che è stato utilizzato per i mesi di  aprile e di maggio (vedi sotto, Modalità d'esame).

Il 24/06 sarà possibile sostenere la parte istituzionale.

il 26/06 sarà possibile sostenere la parte monografica, con questo accorgimenti:

- gli studenti iscritti prima del 2019 che intendono sostenere il SOLO monografico possono iscriversi alla lista all'apertura;

- gli studenti iscritti nel 2019 sono pregati di iscriversi solo DOPO aver superato la parte istituzionale.

Modalità d'esame
L’esame avverrà in forma orale per via telematica.

Gli studenti/le studentesse iscritti dall'AA 2017/2018 in poi che hanno un test di lingua ancora valido (l'ultimo test valido è quello del settembre 2019) saranno interrogati sulla parte istituzionale; solo se supereranno la parte istituzionale, potranno sostenere la parte monografica, a partire dal 26/06 (quindi si iscriveranno alla lista del 26 solo in dopo il superamento dell'istituzionale).

Gli studenti/le studentesse immatricolati nel 2019, che non hanno ancora sostenuto il test, e quelli il cui test è scaduto dovranno rispondere preliminarmente a 5 domande a risposta chiusa (vedi specimen su IOL di Lingua Latina 2019/2020) in 5 minuti. Se la risposta a 3 domande su 5, di cui almeno 1 di sintassi, sarà esatta, potranno accedere all’esame vero e proprio. Questo test non può essere sostenuto separatamente dal resto dell’esame e non è valido per l’accesso ad appelli successivi.

Gli studenti di Lingua antecedenti al 2017 che non abbiano già sostenuto la prova di traduzione, dovranno invece affrontare la traduzione dal latino di una breve frase, in 5 minuti. In questo caso la prova deve essere sostenuta, non necessariamente superata: un’eventuale insufficienza verrà valutata nel voto definitivo.

Per potere sostenere l'esame, è necessario che ogni studentessa e ogni studente sia dotato di: 1) computer con webcam e software Teams installato, oppure di smartphone con software Teams installato (meglio se entrambi); 2) documento e badge universitario; 3) copia intonsa, senza note e sottolineature, dei testi latini da tradurre; 4) foglio con cui coprire la traduzione a fronte.
La webcam è indispensabile perché il docente possa verificare che l'esame si svolga in modo corretto e regolare.

Pubblicato il: 29 marzo 2020