Foto del docente

Ioannis Giannopoulos

Professore a contratto

Dipartimento di Psicologia

Contenuti utili

Valutazione Didattica AA 2015/16 e AA 2016/17

Report Questionario: Laboratorio II-Psicologia Clinica-Canale 2 (A.A 2015-2016)

Il presente report ha lo l’obiettivo di fornire una sintesi della valutazione della didattica del laboratorio, seguito dal professore Giannopoulos, di Psicologia Clinica. Il laboratorio è stato svolto durante l’anno accademico 2015-2016 all’interno del percorso della Laurea Magistrale di Psicologia Clinica dell’Alma Mater Studiorum di Bologna- sede di Cesena. Il questionario è stato sottoposto ai partecipanti del laboratorio in questione, alla fine delle attività. Di seguito riportiamo i dati di sintesi. Il report sarà diviso in due parti: nella prima parte si ritrovano le domande tipiche del questionario di valutazione della didattica che l’università chiede di svolgere in ogni corso universitario. Nella seconda parte si riporteranno le domande aperte che il docente del corso ha sottoposto ai propri studenti.

I dati sul gradimento del corso:

  • Le conoscenze preliminari possedute sono risultate adeguate per la comprensione degli argomenti trattati: 3.3

  • Il materiale didattico è adeguato per lo studio della materia: 3.6

  • Le modalità d’esame sono state definite in modo chiaro?: 2.9

  • Gli orari dell’insegnamento sono stati rispettati?: 4

  • Il docente motiva l’interesse verso la disciplina?: 3.9

  • Il docente espone gli argomenti in modo chiaro? 3.7

  • Sei interessato agli argomenti trattati? 3.7

  • Sei soddisfatto di come è stato svolto l’insegnamento? 3.7

Suggerimenti: mantenere il corso, allungare la durata del laboratorio, inserire altre registrazioni di altri disturbi, introdurre attività di gruppo

Argomento campito meglio: disturbo borderline, relazioni terapeutiche

1. Hai trovato interessante ed educativo l’uso delle video proiezioni?

Rispetto ai venti questionari, sintetizziamo le risposte alla domanda come segue:

I partecipanti riportano come “Decisamente utile, interessante” l’uso di video proiezioni poiché vista come una modalità più efficace di comprensione sull’applicazione della pratica ed utile perché rende chiaro come sarà il lavoro che si farà in futuro. Inoltre fornisce una visione più vicina alla realtà e alla pratica e danno la possibilità di vedere come i pazienti si relazionano, come si svolgono le sedute, la comunicazione non verbale

2. È stata sufficiente la spiegazione teorica per poter seguire lo svolgimento delle sedute psicoterapeutiche?

Tutte le risposte a questa domanda sono state positive. La spiegazione teorica è stata vista come chiara e utile ai fini didattici. Inoltre è stato apprezzato il modo attivo e dinamico con cui veniva svolta l’introduzione teorica, che è stata vista come essenziale per comprendere meglio le teorie spiegate.

3. Come definisce la maniera e la modalità con la quale l’insegnante ha svolto le lezioni?

La modalità di insegnamento è stata definita come stimolante, professionalizzante, originale, interattivo, aperta al confronto. L’aggettivo maggiormente riportato è coinvolge.

4. Hai trovato utile l’insegnamento? Come trovi questo ulteriore “bagaglio” che ti fornisce l’Università di Bologna?

L’insegnamento è stato percepito come molti utile in quanto approfondisce l’aspetto professionale e permette di proiettarsi maggiormente su come sarà il lavoro. Inoltre grazie alla creazione di un dibattito aperto e la richiesta di avere uno spirito critico questo insegnamento ha dato la possibilità di riflettere sul tipo di orientamento da prendere in futuro molti esprimono l’utilità orientativa di questo laboratorio il quale ha dato la possibilità di riflettere sulla professione futura e sugli orientamenti futuri

5. Può dare una valutazione globale numerica (da 0 a 10)?

La media della valutazione è di 8,95: con un punteggio minimo di 4 ed un punteggio massimo di 10.

 

Report Questionario: Laboratorio II-Psicologia Clinica-Canale 2 (A.A 2016-17)

Il presente report ha lo l’obiettivo di fornire una sintesi della valutazione della didattica del laboratorio, seguito dal professore Giannopoulos, di Psicologia Clinica. Il laboratorio è stato svolto durante l’anno accademico 2016-2017 all’interno del percorso della Laurea Magistrale di Psicologia Clinica dell’Alma Mater Studiorum di Bologna- sede di Cesena. Il questionario è stato sottoposto ai partecipanti del laboratorio in questione, alla fine delle attività. Di seguito riportiamo i dati di sintesi. Il report sarà diviso in due parti: nella prima parte si ritrovano le domande tipiche del questionario di valutazione della didattica che l’università chiede di svolgere in ogni corso universitario. Nella seconda parte si riporteranno le domande aperte che il docente del corso ha sottoposto ai propri studenti.

I dati sul gradimento del corso:

  • Le conoscenze preliminari possedute sono risultate adeguate per la comprensione degli argomenti trattati: 3.3

  • Il materiale didattico è adeguato per lo studio della materia: 3.7

  • Le modalità d’esame sono state definite in modo chiaro?: .3

  • Gli orari dell’insegnamento sono stati rispettati?: 4

  • Il docente motiva l’interesse verso la disciplina?: 3.9

  • Il docente espone gli argomenti in modo chiaro? 3.8

  • Sei interessato agli argomenti trattati? 4

  • Sei soddisfatto di come è stato svolto l’insegnamento? 4

Suggerimenti: mantenere il corso, allungare la durata del laboratorio, inserire altre registrazioni di altri disturbi, introdurre attività di gruppo

Argomento campito meglio: disturbo borderline, relazioni terapeutiche

1. Hai trovato interessante ed educativo l’uso delle video proiezioni?

Rispetto ai quattordici questionari, sintetizziamo le risposte alla domanda come segue:

Cinque partecipanti riportano come “Decisamente utile” l’uso di video proiezioni poiché apporta un arricchimento superiore rispetto ad altri metodi di altri corsi. Questa è vista come una modalità più efficace di comprensione sull’applicazione della pratica ed utile perché rende chiaro come sarà il lavoro che si farà in futuro. Il resto dei partecipanti dichiara come molto utili ed utili le proiezioni di video, in quanto forniscono una visione più vicina alla realtà e alla pratica (che non si trova nelle aule universitarie) e danno la possibilità di vedere come i pazienti si relazionano soprattutto rispetto alle modalità diverse di relazione dovuti ai diversi modi di presentazione del disturbo borderline.

2. È stata sufficiente la spiegazione teorica per poter seguire lo svolgimento delle sedute psicoterapeutiche?

Tutte le risposte a questa domanda sono state positive. La spiegazione teorica è stata vista come focale, diretta e altamente comprensiva. Inoltre è stato apprezzato il modo attivo e dinamico con cui veniva svolta l’introduzione teorica, che è stata vista come essenziale per comprendere meglio sia l’approccio usato sia i modus operandi degli assistiti, sia i vari passaggi del video e interpretarli di conseguenza.

3. Come definisce la maniera e la modalità con la quale l’insegnante ha svolto le lezioni?

La modalità di insegnamento è stata definita come “umana” (come uno specchio in cui ho visto riflessa l’essenza più pura della sofferenza e della delicatezza e importanza della professione d’aiuto il tutto nel rispetto più totale del paziente), chiara centrata sull’obiettivo, diretta, interattiva, dinamica, coinvolgente. Questi aggettivi si ritrovavano in più risposte. Buona parte dei partecipanti concorda con l’affermare che è una modalità didattica molti diversa dalle altre lezioni seguite nel loro percorso universitario ma comunque molto apprezzata.

4. Hai trovato utile l’insegnamento? Come trovi questo ulteriore “bagaglio” che ti fornisce l’Università di Bologna?

Oltre che per le modalità con cui è stato svolto l’insegnamento (riportate nelle domande precedenti) è stato percepito come molti utile in quanto approfondisce l’orientamento psicodinamico. Inoltre molti esprimono l’utilità orientativa di questo laboratorio il quale ha dato la possibilità di riflettere sulla professione futura e sugli orientamenti futuri.

5. Può dare una valutazione globale numerica (da 0 a 10)?

La media della valutazione è di 8,80: con un punteggio minimo di 8 ed un punteggio massimo di 10 ed un questionario omesso.