Foto del docente

Glenda Furini

Assegnista di ricerca

Biblioteca Universitaria di Bologna - BUB

Curriculum vitae

Formazione

Laureata in Lettere Moderne nel 2005 presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Ferrara, consegue la Laurea magistrale in Cinema, televisione e produzione multimediale nel 2008 presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna con una tesi dal titolo “Brochure cinematografiche degli anni ’30 presenti nell'archivio della Grafica della Cineteca di Bologna”.

Nel 2011 consegue il Master di I° livello in Catalogazione informatica per la valorizzazione dei beni culturali presso l’Università di Modena e Reggio Emilia in convenzione con l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD) e l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), con una tesi dal titolo “Il cinema fotografato: immagini dal Museo Nazionale del Cinema di Torino delle opere filmiche di Michelangelo Antonioni ed Elio Petri”.

Dal 2009 svolge numerosi corsi di formazione in ambito bibliotecario e archivistico specializzandosi nella gestione, catalogazione, indicizzazione semantica e valorizzazione di materiale fotografico.

Carriera

Dopo la Laurea Magistrale collabora come assistente d’archivio con l’Archivio della Grafica della Fondazione Cineteca di Bologna con attività di riordino e inventariazione dei fondi grafici e documentali, ricerche in ambito del cartellonismo cinematografico, digitalizzazione e catalogazione di materiale grafico cinematografico in Sebina versione 3.5, reference e supporto alle richieste esterne pervenute da enti pubblici e privati, aiuto nella gestione e organizzazione dell’archivio.

Dopo il conseguimento del Master in Catalogazione dei beni culturali collabora con la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia, nel progetto di sperimentazione dell’applicativo SIGEC-WEB mediante l’incarico di affidamento di servizi tecnici per la catalogazione in ambiente SIGEC-WEB con attività di redazione, revisione e rielaborazione di Schede RA, S, OA, normativa 3.0, compresi authority file autori, authority file bibliografia e creazione entità multimediali, con conseguente verifica scientifica e formale delle schede.

Dal 2012 collabora con l’archivio Rodrigo Pais nelle attività di:

  • catalogazione del materiale fotografico con Sebina Open Library in SBN UBO - Catalogo Polo Bolognese
  • indicizzazione semantica delle fotografie mediante il Nuovo Soggettario della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
  • collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze per la proposta di nuovi termini da inserire nel Thesaurus del Nuovo Soggettario
  • digitalizzazione di negativi e positivi fotografici con scanner Epson Perfection V750 Pro e relativo programma di acquisizione immagini
  • ricerca e documentazione storica
  • gestione richieste esterne pervenute da enti pubblici o privati
  • curatela, organizzazione e allestimento di mostre fotografiche

A partire dal 2015 ha co-curato le seguenti mostre fotografiche: Il fotografo in borgata. Scatti dall'archivio Rodrigo Pais presso Biblioteca Nazionale Centrale di Roma; La memoria della fotografia. Anni 50 e 60 del ’900: Volti e ambienti / Protagonisti del cinema presso Memoria Festival di Mirandola; Abitare a Roma, in periferia. Fotografie di Rodrigo Pais nella seconda metà del ’900 presso Museo di Roma in Trastevere; Chiesa e società in Italia nella seconda metà del ’900 presso Basilica di San Martino Bologna; Una storia moderna. Le migrazioni nelle fotografie di Rodrigo Pais presso Memoria Festival di Mirandola; 1968 L’anno degli studenti presso Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna; Lettori, fotografie di Rodrigo Pais presso Biblioteca Universitaria di Bologna; Federico Fellini: fotografie di Rodrigo Pais presso Biblioteca Universitaria di Bologna.

Negli anni 2017-2018 ha svolto un progetto di ricerca scientifica finanziato dalla Direzione Generale per gli Archivi con attività d'inventariazione analitica di servizi fotografici (anni ’68-’78) che confluiranno nel portale telematico SAN - Per non dimenticare, catalogazione del materiale fotografico con Sebina Open Library in SBN UBO - Catalogo Polo Bolognese e creazione e implementazione di un sito web tematico che raccoglierà i risultati della ricerca.

Nel 2019 ha curato la sezione "Anni di piombo. 1968 -1978: dalla contestazione alla lotta eversiva" all'interno del sito web della Biblioteca Universitaria di Bologna.

Altre attività

  • Ha partecipato alla Prima Conferenza Nazionale di Public History / IV Conferenza Internazionale IFPH (Ravenna, 2017) con un intervento dal titolo L’archivio fotografico di Rodrigo Pais e i giornali “l’Unità” e “Vie Nuove” nell'ambito del panel AIPH-25 Fotogiornalismo, archivi fotografici e Public History
  • Invito alla docenza per il laboratorio Archivi del territorio: L'archivio fotografico di Rodrigo Pais presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (A.A. 2015-2016-2017-2018)
  • Invito alla docenza per la lezione dal titolo La catalogazione delle fotografie in ambito biblioteconomico per la Summer School "PhotoARTchives. Gli archivi fotografici del patrimonio artistico fra analogico e digitale" organizzato dalla Fondazione Federico Zeri di Bologna e dal Dipartimento di Beni Culturali di Ravenna dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (2019)

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.