Foto del docente

Gino Ruozzi

Professore ordinario

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA

Presidente Scuola di Lettere e Beni culturali

Didattica

Ultime tesi seguite dal docente

Tesi di Laurea

  • "Conversazione su Tiresia: metamorfosi del veggente tebano tra antichità e contemporaneità"
  • "Maria Antonietta" Un'idea teatrale di Giacomo Leopardi
  • "Storia d'Italia" di Francesco Guicciardini Considerazioni critiche
  • 〈O〉 caro padre meo / Figlio mio dilettoso: nuove ipotesi sulla tenzone tra Guido Guinizzelli e Guittone d’Arezzo
  • «Etiam omnes, ego non»: l'apocalisse in Dissipatio H.G.
  • Amore e Psiche nelle Fiabe italiane di Italo Calvino
  • Analisi delle relazioni tra personaggi e spazi narrativi nelle sceneggiature di Michelangelo Antonioni
  • Dal deserto africano al porto celeste: la malinconia nel viaggio di Giuseppe Ungaretti
  • Dante e Dante Gabriel: l'influenza di Dante e del Medioevo italiano sulla famiglia Rossetti
  • Dante e la formazione dell'identità nazionale e culturale italiana
  • Distopia tra cinema e letteratura
  • Donna fantasma della memoria: echi del Canzoniere petrarchesco nelle “rime in morte” della poesia montaliana
  • Fontamara di Ignazio Silone e il potere della parola: tra incomunicabilità e inganno
  • Gianni Celati , un classico tra pianure e fantasie
  • Giselda Fojanesi tra la carriera artistica e scolastica e la sua influenza nella vita e nelle opere di Giovanni Verga
  • Gli orizzonti otto-novecenteschi di Francesco Bruno. Un viaggio nella sua critica letteraria
  • Gli scrittori migranti di prima e seconda generazione all'interno del panorama letterario italiano
  • Heic Artemisia: una scrittrice che interroga una pittrice
  • I contributi della critica anglo-americana sull'Innamorato e sul Furioso
  • Identità e ruolo del paesaggio nelle opere di Cesare Pavese
  • Identità ed ibridismo nella produzione italiana di Jhumpa Lahiri
  • Il cibo nei Promessi Sposi: il lessico gastronomico del romanzo dalla produzione letteraria del XVI e XVII secolo alla biografia di Alessandro Manzoni
  • Il Fumetto Italiano - Quando i fumetti incontrano la Letteratura
  • Il linguaggio mitologico dei Dialoghi con Leucò
  • Il racconto della fiaba
  • Il rapporto tra donna e scrittura nei romanzi di Alba de Céspedes
  • Italo Calvino, fra sentimenti e giusta distanza
  • Joyce Lussu, donna del Novecento
  • La bicicletta e il suo impatto nella società e nella letteratura italiana
  • La ciclicità del Fantastico: Verosimile e Magico dall'Orlando Furioso ai giorni nostri
  • La Comédie Humaine in alcuni romanzi di Bianca Pitzorno
  • La concezione della leggerezza nell’opera calviniana. Apporti artistici di Fausto Melotti
  • La fiaba e la letteratura per l'infanzia Connessioni, rielabotazioni e cambiamenti nel tempo
  • La letteratura "dietro le quinte": Bobi Bazlen, lo scrittore che non scrisse
  • la letteratura e la scrittura autobiografica come metodi di riparazione
  • La lingua poetica di Giuseppe Rosato da “L’acqua felice” (1956) a “Il mare” (2016)
  • La mancanza di verità positive all'interno della letteratura di inizio 900
  • La poetica del terrore di Edgar Allan Poe nella letteratura di Tommaso Landolfi
  • La riviera Romagnola nella geografia letteraria di Pier Vittorio Tondelli
  • La salvezza è negli occhi dei Felici Pochi: il testamento poetico di Elsa Morante
  • La secchia che scatenò una guerra. Il poema di Tassoni fra ilarità e pessimismo
  • L'altra faccia del miracolo economico italiano
  • L'Ariosto e il Codice Cavalleresco nel secondo dopoguerra italiano. Riletture tra Calvino, Fenoglio e Pavese
  • L'attimo di Filippo De Pisis: l'incontro tra poesia e pittura
  • Le rime di Bruno Tognolini come avvio a un’educazione sentimentale e base per un’educazione civica
  • L'epoca rinascimentale nell'opera di Maria Bellonci
  • L'eredità di Giacomo Leopardi. Un'interpretazione ecologista della Ginestra.
  • Luigi Pirandello e Andrea Camilleri: più di due semplici conterranei.
  • Marc'Antonio Parenti, un reazionario alla corte estense
  • Mario Lodi: un intellettuale tra didattica e letteratura
  • Mario Soldati a tavola tra gastronomia e letteratura
  • Matilde Serao
  • Metamorfosi e continuità nell'opera di Lalla Romano
  • Narrazioni migranti
  • Novella, dramma e melodramma: Cavalleria Rusticana
  • Retorici italiani: Aldo Moro e le Brigate Rosse
  • Riscoprire la natura attraverso gli occhi di Gabriele D’Annunzio e degli indiani d’America
  • Rodari e la fantasia. Un intellettuale al servizio di Cenerentola
  • Sebastiano Vassalli: dagli anni Sessanta al terzo millennio
  • Silvio D'Arzo: il paesaggio, l'uomo e la natura.
  • Superior stabat lector. Un trentennio di cooperazione testuale
  • SYMBIOSIS Riflessioni sulla didattica
  • Tal coùr di un frut. Il Friuli nell'opera di Pier Paolo Pasolini
  • Tasso, Freud e gli X-Men: Tancredi e Clorinda riscoperti attraverso la psicanalisi e i supereroi della Marvel
  • Tempo di uccidere di Ennio Flaiano.Riflessioni sul tema dell'inettitudine
  • Tra corpo e letteratura: la riscrittura dei classici come critica sociale. Le ultime opere cinematografiche e letterarie di Pier Paolo Pasolini
  • TRA STORIA E IMMAGINARIO Gli anni di piombo nella letteratura italiana
  • Trame e crepe della psiche. Come la psicologia arriva a studiare la produzione letteraria.
  • Una letteratura che insegna: vocazione pedagogica nella prosa di Pier Paolo Pasolini
  • Virtù e fortuna: il confronto tra Machiavelli e Guicciardini.

Tesi di Laurea Magistrale

  • "Nessun altro impegno / oltre quello di narrare". Piero Chiara e Casanova: storia di due irregolari
  • Analisi della Vita di Michelagnolo di Ascanio Condivi:una biografia d'artista
  • Belli e il naturalismo italiano
  • Crisi e futuro della letteratura. Tra ricerca e didattica
  • Faustina Maratti Zappi, in Arcadia Aglauro Cidonia. Studio critico su una poetessa d'antico regime.
  • Faustina Maratti, una moderna eroina romana
  • Flaiano, tra letteratura e cinema
  • Fra pathos e mimesis. Strategie affabulatorie nella Gerusalemme liberata del Tasso.
  • Giambattista Biffi: il più illustre illuminista cremonese del Settecento
  • Goldoni tra vecchi e giovani: il caso di Pantalone
  • Il Casanova di Federico Fellini
  • Il corpo parlante nella Vita di Alfieri
  • Il Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria: la ricezione dell'opera e l'influenza sul Diritto Penale estero.
  • Il ruolo della narrazione nell'esperienza di malattia
  • Il viaggio e la scrittura: La Sicilia nei resoconti odeporici del Settecento.
  • La "Vita" di Vittorio Alfieri: elementi di discontinuità e di continuità rispetto alla tradizione autobiografica del Settecento
  • La crisi dell'individuo nella letteratura: un'ossessione perpetua
  • La diffusione della cultura italiana in Europa tramite l'opera lirica tra Seicento e Settecento
  • La figura femminile nell'epistolario e nel libro del Cortegiano di Baldassarre Castiglione.
  • La genesi della modernità Copernico e Cristoforo Colombo nelle Operette morali di Giacomo Leopardi
  • La poesia femminile nel Cinquecento. L'eccellenza poetica di Gaspara Stampa
  • La ricezione cavalcantiana nell'ambiente mediceo: Poliziano e Lorenzo
  • le "profonde impressioni" nell'età incerta
  • Le Lettere familiari e di Complimento di Suor Arcangela Tarabotti
  • Le rime di Metastasio. Forme, linguaggio e temi fra tradizione classica e rinnovamento
  • Lineamenti di Letteratura salentina: Ascanio Grandi e i Poemi Sacri del Seicento
  • Lo spirito religioso in Giacomo Leopardi
  • Prospettive classicistica e anticlassicistica nel dibattito linguistico del Cinquecento
  • Quella sola terra un po’ libera, e tanto diversa dall’altre tutte: anglomania e anglofilia politiche nel Settecento italiano.
  • Se è la taranta lasciala ballare, se è la malinconia cacciala fuori: letteratura sul tarantismo
  • Tra storia e interpretazione: l’Arte della Guerra di Niccolò Machiavelli
  • Una metamorfosi contemporanea del Cunto di Basile: dalla letteratura al cinema
  • Vittorio Alfieri e il parere sulle tragedie

Tesi di Dottorato

  • I cronisti di Ezzelino: fonti, intrecci, strutture narrative nella cronachistica padana del XIII e del XIV secolo