Foto del docente

Gianpaolo Rossini

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze Economiche

Settore scientifico disciplinare: SECS-P/02 POLITICA ECONOMICA

Temi di ricerca

Parole chiave: economia della religione Integrazione verticale agenzie di stampa religione home bias produzione congiunta di inputs debito estero economia dei media bargaining commercio e protezione migrazioni e acquisizioni forzate di terre

Linee di ricerca

a) Commercio internazionale a.1. Studio dell'organizzazione verticale delle imprese con particolare attenzione alle decisioni di offshoring. a.2 Test empirici e analisi teorica della PPP. a.3 Studio dell' ”home bias” su “survey data”

b) Macroeconomia aperta: b.1.Analisi della sostenibilità del debito estero di paesi emergenti in relazione alla composizione del conto corrente della bilancia dei pagamenti con l'estero. b.2 Analisi degli effetti dei processi migratori sulle condizioni ottimali per unioni monetarie,

c) Organizzazione industriale: Decisioni di integrazione e disintegrazione verticale di imprese in condizioni dinamiche e di incertezza  con diversi obiettivi d'impresa. Flessibilità dell'organizzazione verticale. Economia della produzione di informazione. Analisi teorica e applicazioni “industriali” alle agenzie di stampa. Economia della religione.

d) Microeconomia: Analisi del bargaining in condizioni di incertezza. 

e) economia dei mezzi di comunicazione

f) relazioni tra religione e home bias

g) economia dell'ambiente


h) acquisizione di terre forzosa (in Africa)

i) imprese di stato e commercio

 

Linee di ricerca – descrizione estesa

a) Commercio internazionale

a.1. Studio dell'organizzazione verticale delle imprese con particolare attenzione alle decisioni di offshoring. L'oggetto sono le scelte delle imprese tra FDI o acquisto di inputs all'estero da produttori indipendenti. L'analisi viene condotta a livello teorico usando approcci che usano al teoria dei giochi e ponendo l'accento sui costi di transazione internazionale. A livello empirico lo studio si avvale di dati di impresa. 

a.2. Test empirici e analisi teorica della PPP. Si cerca di vedere quale divergenza falla PPP impongano le politiche di discriminazione di prezzo internazionali e quali siano le determinanti di tali divergenze in quanto a segno e dimensione.

a.3 Studio dell' ”home bias” su “survey data” Si conducono tests con questionari proposti a cittadini europei e del resto del mondo per saggiare il grado di home bias esistente e valutare le possibili politiche per ridurlo all'interno della Ue.

b) Macroeconomia aperta:

b.1 Analisi della sostenibilità del debito estero di paesi emergenti in relazione alla composizione del conto corrente della bilancia dei pagamenti con l'estero. Si studia sul piano teorico ed econometrico l'impatto della composizione del conto corrente sull'estero e di altre poste della bilancia dei pagamenti sulla sostenibilità del debito estero di un paese emergente.

b.2 . Migrazioni: studio degli effetti delle migrazioni sulla dinamica dei salari, ovvero Phillips curve e sul livello dei salari - teoria della determinazione del livello del salario reale in economia aperta.

 

c) Organizzazione industriale

c.1. Decisioni di integrazione e disintegrazione verticale di imprese in condizioni dinamiche e di incertezza quando gli obiettivi sono eterogenei. Usando l'approccio finanziario delle opzioni si studiano i costi e i benefici della flessibilità di diverse organizzazioni verticali di impresa con diversi obiettivi nel breve e nel lungo periodo. In questo contesto si studiano decisioni di entrata e di lìvello ottimale di outsourcing in condizioni di incertezza dinamica.

c.2. Economia della religione. Si studiano le relazioni tra adesione confessionale e decisioni che riguardano il commercio internazionale.

c.3. Produzione dell'informazione:  si studia come si produce l'informazione mediatica a partire dalle agenzie di stampa. Analisi teorica e applicazioni “industriali” alle agenzie di stampa. Si studia la produzione di informazione in diversi contesti di mercato e con diversi gradi di affidabilità. Un particolare interesse è rivolto agli effetti della concorrenza sulla produzione dell'informazione "biased" o "slanted".

d) Microeconomia

d.1. Analisi del bargaining in condizioni di incertezza nelle relazioni verticali. Si analizzano le soluzioni di bargaining all'interno di una impresa in condizioni di incertezza esterna. L'interesse è rivolto soprattutto alla produzione in comune di inputs.

 

e) economia dell'ambiente: costi di traporto e ambiente

Gli altri temi sono in corso di elaborazione