Foto del docente

Gabriele Peroni

Professore a contratto a titolo gratuito

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Curriculum vitae

INFORMAZIONI PERSONALI

Nome: Peroni Gabriele

Luogo e data di nascita: Solarolo (RA), 25/12/1956

Incarico attuale: Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica e

Direttore Unità Operativa Complessa Igiene e Sanità Pubblica e

Ente di appartenenza: AUSL Imola

Telefono Studio: 0542/604927 - Segreteria 0542/604950 e 604921

Fax ufficio: 0542/604903 cellulare 338 7488295

e-mail istituzionale: g.peroni@ausl.imola.bo.it

e-mail docente UNIBO: gabriele.peroni@unibo.it

 

TITOLI DI STUDIO

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita nel 1981;

Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva – orientamento Sanità Pubblica – conseguita nel 1986;

È in possesso del certificato di formazione manageriale (accordo Stato Regioni 10/7/2003 – DGR ER 31/8/2012)

FORMAZIONE PROFESSIONALE

Nel 1982 tirocinio pratico ospedaliero presso la Divisione di Medicina Ospedale di Faenza.

Nel 1983 Servizio Militare.

Dal 1984 agli inizi del 1987 Medico di Guardia Medica PFN, Medico addetto ai controlli fiscali e Medico di struttura Socio-Assistenziale.

Dal 23/02/87 al 25/06/89 Assistente Medico di Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica USL di Imola.

Dal 26/06/89 al 31/01/1990 Coadiutore Sanitario di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica USL di Ravenna.

Dal 01/02/1990 Coadiutore Sanitario di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica presso l’AUSL di Imola e successivamente – dal febbraio 1997 – incarico di Responsabile del Servizio Igiene Pubblica.

Fin dagli inizi della carriera ha svolto un lungo percorso formativo ed applicativo sugli aspetti tecnico-professionali e specialistici nell’area della sicurezza alimentare e della nutrizione umana, delle emergenze sanitarie e ambientali, oltre che della Medicina Legale monocratica.

Dal maggio 2002 a tutt'oggi è Direttore della U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica AUSL di Imola.

Dal 01/01/2019 ha assunto l’incarico di Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica, che compendia le strutture complesse di Prevenzione e sicurezza sul lavoro e di Igiene veterinaria, oltre che l’Igiene pubblica

Dal 2000 al 2004 è stato responsabile di uno dei progetti metropolitani voluti dalle allora quattro AUSL per integrare le attività di Sanità Pubblica, sviluppando documenti e linee guida condivise in tema di Sicurezza Alimentare, Sana e Corretta Alimentazione, Dietetica Preventiva, oltre che una rete di collaborazioni professionali e di relazioni sia con dirigenti che con personale tecnico-assistenziale.

Ha coordinato molti progetti del Piano Nazionale e Regionale della Prevenzione e di alcuni progetti del Piano socio-sanitario.

Dall’inizio del 2016 ha pianificato le tappe e poi attuato la riorganizzazione della Pediatria di Comunità della AUSL di Imola, sviluppando – tra l’altro – un modello innovativo di collaborazione operativa con la Pediatria ospedaliera fino al superamento della precedente struttura ed al trasferimento delle funzioni all’Area vaccinale pediatrica, formalmente in capo dal 01/01/2018 all’U.O.C. Sanità Pubblica. In questo ambito ha dato piena e puntuale attuazione della Legge sull’obbligo vaccinale, contrastando resistenze ideologiche e negazioniste, oltre che modalità illecite di aggirare la normativa.

Nella sua carriera in molteplici occasioni ha organizzato e coordinato professionisti dipendenti, convenzionati e Associazioni di volontariato per progetti di prevenzione primaria e secondaria (screening glaucoma, vicino al cuore, applicazione della carta del rischio cardiovascolare, prevenzione del diabete e dell’obesità, contrasto allo spreco e recupero eccedenze alimentari, etc.).

Ha garantito la gestione di casi e cluster complessi di malattie infettive, comprese le emergenze epidemiche, quali la SARS e l’attuale pandemia da N-Cov19 “Covid”.

D’intesa con la Prefettura e le Istituzioni locali, ha coordinato tutte le attività sanitarie per le manifestazioni motoristiche, per i grandi eventi, oltre che per i profughi pervenuti nel territorio imolese.

Ha operato in sinergia con istituzioni comunali ed ARPAE per rilevazioni epidemiologiche, valutazioni sanitarie, pareri istituzionali e comunicazioni alla popolazione generale sugli effetti sull’ambiente e la salute di infrastrutture ed impianti industriali (centrale di cogenerazione, discarica, autodromo, antenne radio, etc.).

In tali contesti complessi e di forte impatto sanitario e mediatico, ha saputo garantire una relazione costruttiva con i cittadini e i portatori di interessi, trasparente e coerente con gli obiettivi dell’AUSL, al contempo difendendone il ruolo e la reputazione.

ATTIVITA’ DI DIDATTICA E DI DOCENZA

Dal 1990 al 1996 ha svolto attività didattica presso la Scuola Infermieri negli insegnamenti di Igiene Generale e di Microbiologia.

Dall’anno accademico 2005-2006 a tutt'oggi è Professore a contratto presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna (MED 42), con insegnamento in Igiene degli Alimenti nel Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione.

Ha svolto inoltre nel corso degli anni molteplici iniziative informative e formative/educative rivolte a popolazione generale ed a gruppi selezionati di popolazione a rischio, spesso in collaborazione con altre Unità Operative aziendali, Istituzioni pubbliche e Associazioni di volontariato in materia di determinanti di salute, stili di vita, malattie infettive e vaccinazioni, sicurezza alimentare, nutrizione e dietetica preventiva.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.