Foto del docente

Fulvia Farabegoli

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie

Settore scientifico disciplinare: MED/04 PATOLOGIA GENERALE

Curriculum vitae

Fulvia Farabegoli é nata a Cesena (FO) il 10 Agosto 1959. Nel 1978 ha conseguito  la maturità scientifica con votazione 60/60 e si é iscritta alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Bologna.

            Dal 1 Ottobre 1982 ha frequentato come studentessa interna l'Istituto di Patologia Generale dell'Università di Bologna, collaborando all'attività di ricerca del Laboratorio di Microscopia Elettronica, sotto la direzione del Prof. Massimo Derenzini, sulla struttura fine dei geni ribosomiali in cellule di mammifero.

            Il 25 Luglio 1984 si é laureata con lode discutendo la tesi "Definizione della struttura delle Regioni dell'Organizzatore Nucleolare (NOR) delle cellule di mammifero in interfase mediante un'indagine citochimica e immunocitochimica ultrastrutturale."

            Dopo la laurea ha proseguito l'attività di ricerca nello stesso laboratorio come Laureata Frequentatrice.

            Nell'Ottobre del 1985 é risultata vincitrice del Concorso per il Dottorato di Ricerca in Biologia e Fisiologia Cellulare presso l'Università degli Studi di Bologna, ed ha iniziato a svolgere un programma di ricerca sulla struttura e la funzione degli Organizzatori Nucleolari, che si é concluso nell'Ottobre del 1989.

            Nel Dicembre del 1989 é risultata vincitrice di un concorso per una borsa di studio bandita dalla Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC).

            Nel Luglio 1990 ha conseguito il titolo di Dottore in Ricerca in Biologia e Fisiologia Cellulare.

            Nel Novembre 1990 si é iscritta alla Scuola di specializzazione in Genetica Applicata presso l'Università degli Studi di Bologna.

            Nel Novembre 1991 é risultata vincitrice di un concorso per ricercatore presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Bologna.

            Dal 1 Ottobre 1992 ha preso servizio come ricercatore non confermato presso il Dipartimento di Patologia Sperimentale dell'Università degli Studi di Bologna dove presta attualmente servizio.

            Nel Novembre 1993 ha conseguito il diploma di Specializzazione in Genetica Applicata discutendo la tesi dal titolo "Messa a punto di metodiche di ibridazione in situ non radioattiva per lo studio di alterazioni cromosomiche in neoplasie umane."

            Dal 1 Ottobre 1995 é ricercatore confermato presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Bologna.

      Nel Marzo 2015 ha acquisito il Master in Alimentazione e Dietetica Vegetariana presso l'Università Politecnica delle Marche.

 

 

PERIODI TRASCORSI ALL'ESTERO

 

            Dal 3 al 21 Dicembre 1990 la dott.ssa Fulvia Farabegoli ha trascorso un periodo di lavoro presso l'Università di Stato di Mosca, nel Laboratorio A. Belozersky diretto dal Prof. Y.S. Chentsov e dal Prof. V.Y. Poliakov, collaborando allo studio della relazione fra proteine Ag-NOR e struttura fine del DNA in situ su due linee cellulari di topo, insieme alla Dott.ssa O.V. Zatsepina.

            Dal Giugno 1991 al Settembre 1992 ha trascorso un periodo all'estero presso la Kinderklinik dell'Università Justus Liebig di Giessen, Germania, sotto la direzione scientifica del Prof. Fritz Lampert dove ha appreso metodiche di citogenetica convenzionale e ibridazione in situ non radioattiva da applicarsi allo studio delle alterazioni cromosomiche nelle neoplasie umane.

            Dall'Ottobre al Dicembre 1994 si é recata presso il Centre René Huguenin, Saint Cloud, Francia, nel Laboratoire d'Oncogenetique diretto dalla Dott.ssa Rosette Lidereau, dove ha avuto modo di apprendere metodi di analisi molecolare del DNA sui carcinomi mammari umani mediante metodiche di Southern Blot e Polymerase Chain Reaction.

Dal 3 Agosto al 3 Novembre 2000 si e' recata presso il Department of Pathology della Free University in Amsterdam, Olanda, sotto la supervisione scientifica del Dott. Paul van Diest, per studiare ed utilizzare metodiche di Comparative Genomic Hybridization su 47 casi di carcinomi della mammella raccolti in Italia, gia' caratterizzati da un punto di vista biopatologico mediante altre metodiche.

 

ATTIVITA' DIDATTICA

                       Dal 1992 ha svolto attività didattica integrativa per gli studenti del Corso di Laurea in Scienze Biologiche partecipando alle commissioni d'esame e svolgendo Esercitazioni di Istopatologia nel Corso di Patologia Generale.

            Ha svolto inoltre Esercitazioni di Microbiologia e Virologia nell'insegnamento di Microbiologia dello stesso Corso di Laurea nel 1993 e nel 1994.

            Dal Marzo 1994 al Febbraio 2001 ha partecipato alle commissioni d'esame e svolto Esercitazioni di Istopatologia anche per gli Studenti del Corso di Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche.

            Dall'Ottobre 1997 al 2001 ha avuto l'affidamento del Corso di Patologia Generale nel Corso di Diploma Universitario di Fisioterapista della Facoltà di Medicina e Chirurgia.

            Dal Luglio 2003 ha avuto l'affidamento del Laboratorio di Immunologia e Patologia nella Laurea triennale di Scienze Biologiche, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali. Il Laboratorio è diventato parte del Corso di Laurea Specialistica in Scienze Biosanitarie (poi Laurea Magistrale in Biologia della Salute) dal 2005 al 2011.

            Dal Luglio 2006 all'AA 2010-2011 ha avuto l'affidamento del Corso opzionale Complementi di Patologia Generale nella Laurea Triennale di Scienze Biologiche, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali.

            Negli AA 2011-2012 e 2012-2013 ha avuto l'affidamento del corso di Patologia Generale per gli studenti del corso di laurea triennale in Scienze Biologiche, mutuando il modulo di Immunologia per gli studenti dello stesso corso dell'indirizzo Bio-molecolare.

        Dall'AA 2013-2014 ha l'affidamento del corso di Immunologia e Patologia per gli studenti del corso di laurea triennale in Scienze Biologiche.