Foto del docente

Fernando Funari

Ricercatore a tempo determinato di altro ateneo

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Contenuti utili

SCIENZE POLITICHE Percorso per LINGUA FRANCESE (TRIENNALE) SPOSI-SS-SVIC

  • Sei uno studente frequentante: vai al punto 1.
  • Sei uno studente non frequentante: vai al punto 2.

 

1. STUDENTI FREQUENTANTI

Il corso di Lingua francese si tiene nel II semestre e si compone di Esercitazioni linguistiche (livello base o avanzato) tenute dalle lettrici (30 ore) + Corso monografico (30 ore) tenuto dal docente.

Il percorso da studente frequentante inizia con un test di livello che si tiene nel mese di settembre prima dell’inizio delle lezioni.

  • Sei uno studente principiante: vai al punto 1.1
  • Sei uno studente non principiante senza certificazione linguistica: vai al punto 1.2
  • Sei uno studente non principiante con certificazione linguistica: vai al punto 1.3

 

1.1. Studenti frequentanti PRINCIPIANTI
  • Lo studente non deve sostenere il test di livello a settembre.
  • Lo studente deve frequentare il corso Propedeutico (60 ore) tenuto dalle lettrici nel 1° semestre.
  • Lo studente può iscriversi al Propedeutico direttamente a lezione il primo giorno.
  • Gli orari saranno disponibili sulla pagina avvisi del docente. 
  • La frequenza è obbligatoria (max 10 assenze, giustificate o non).
  • Alla fine del corso Propedeutico, un test finale senza voto decreterà l'ammissione ai corsi del secondo semestre (Esercitazioni linguistiche, 30 ore, + Monografico, 30 ore). Il test è senza voto. Non è possibile - salvo casi gravi - recuperare il test finale del corso Propedeutico in data diversa dall'unica prevista. 
  • Esame finale: vai al punto 1.4

 

1.2. Studenti frequentanti NON PRINCIPIANTI senza certificazione

Lo studente deve sostenere il test di livello a settembre:

  • Test non superato: Lo studente deve frequentare il corso Propedeutico (60 ore) tenuto dalle lettrici nel 1° semestre. La frequenza è obbligatoria. Alla fine del corso Propedeutico, un test finale senza voto decreterà l'ammissione ai corsi del secondo semestre (Esercitazioni linguistiche, 30 ore, + Monografico, 30 ore).
  • Test superato: Lo studente è ammesso ai corsi del secondo semestre (Esercitazioni linguistiche, 30 ore, + Monografico, 30 ore).
  • FREQUENZA: sono ammesse massimo 10 assenze, dopodiché lo studente dovrà sostenere l'esame con il programma da non frequentanti.

  • Esame finale: vai al punto 1.4

 

1.3. Studente non principiante in possesso di certificazione

Lo studente in possesso di un certificato di lingua francese B1 o superiore (massimo di due anni precedenti) oppure certificato ESABAC è ammesso ai corsi del secondo semestre (Esercitazioni linguistiche livello AVANZATO, 30 ore, + Monografico, 30 ore).

Lo studente deve presentare la fotocopia della certificazione il giorno del test di livello o inviarla a fernando.funari@unibo.it (anche foto cellulare).

FREQUENZA: sono ammesse massimo 10 assenze, dopodiché lo studente dovrà sostenere l'esame con il programma da non frequentanti.

Esame finale: vai al punto 1.4

 

1.4 Esame

L'esame consta di due parti: Esercitazioni linguistiche (esame scritto con le lettrici, prima parte del corso del II semestre) + Corso monografico (esame scritto con il docente, seconda parte del corso del II semestre). Il voto finale è calcolato sulla media ponderata delle due parti. 

L'esame delle Esercitazioni linguistiche ha luogo alla fine delle prime 30 ore nel secondo semestre. Il voto è in novantesimi e permette di aggiungere da -1 a +3 al voto che si otterrà nell'esame finale, secondo questo schema: 81-90 (+ 3 points) ; 71-80 (+ 2 points) ; 56-70 (+ 1 points) ; 46-55 (+ 0 points) ; 0-45 (- 1 point).

L'esame del corso monografico può aver luogo, con il programma dell'anno accademico in corso, nella sessione estiva (maggio-giugno), in quella autunnale (settembre) e in quella invernale (gennaio-febbraio). Il voto delle Esercitazioni viene dunque conservato fino a gennaio-febbraio dell'anno seguente a quello di svolgimento del corso. Dopodiché lo studente dovrà portare l'esame da non frequentante oppure rifrequentare il corso nell'anno successivo. 

Modalità di svolgimento dell'esame CORSO MONOGRAFICO

  • L'esame avrà luogo sull'applicativo online per gli esami scritti.
  • L'esame ha la durata di un'ora.
  • L'esame consta di 20 domande a risposta chiusa su questioni di comprensione del testo.
 

VERBALIZZAZIONE

  • iscriversi all’appello per frequentanti.
  • I risultati finali (ossia media tra voto delle Esercitazioni e voto del monografico) saranno inseriti su Almaesami.
  • Una volta inseriti, lo studente ha tempo 30 giorni per RIFIUTARE il voto, dopodiché il voto sarà verbalizzato. 
  • Si può rifiutare solo il voto finale e non uno dei due parziali. 
 

 

 

2. STUDENTI NON FREQUENTANTI

 ________________________________________________________

L’esame (che si svolgerà in modalità online sull'applicativo Teams) consta di tre parti (uno scritto e due orali) da svolgersi nella stesso appello d'esame.

A) PROVA SCRITTA

  • (40 minuti) verifica delle conoscenze grammaticali. Il superamento della prova scritta (18/30) è necessario per accedere all'orale.
  • La prova scritta avrà luogo su www.eol.unibo.it. Gli studenti devono collegarsi sulla room di ZOOM (da scaricare e fare l'accesso con le credenziali unibo; il link alla room è su EOL) almeno venti minuti prima dell'inizio della prova. Gli studenti dovranno condividere lo schermo e tenere accesa la webcam.
  • Per prepararsi lo studente può scaricare da IOL un fac simile delle prove scritte con la correzione degli appelli precedenti. Vedi il programma di grammatica sottostante.
  • Prova scritta superata: accesso alla parte orale (punto B)
  • Prova scritta non superata: Chi non supera la prova scritta non può accedere alle prove orali ma dovrà presentarsi di nuovo ad un altro appello. Non c'è salto di appello

B) Accertamento linguistico

  • La prova avrà luogo su Teams. Gli studenti dovranno esibire un documento di identità.
  • Lo studente studierà due numeri della rivista Urbanités (numero 12|2019 e numero 13|2020), consultabili online (vedi link sotto). Ogni numero contiene circa 10 articoli: tutti saranno oggetto d'esame (vedi link sotto). Lo studente sarà interrogato in lingua francese sul contenuto degli articoli. 

Numero 13 / 2020  MINORITÉS/MAJORITÉS

  1. Edito, par Marine Duc et Daniel Florentin [http://www.revue-urbanites.fr/13-edito/]
  2. Minorités sexuelles en exil : l’expérience minoritaire en ville à l’aune de marginalisations multiples, par Florent Chossière [http://www.revue-urbanites.fr/13-chossiere/]
  3. Les riverains contre le nourrissage des pigeons à Paris, par Nicolas Messieux [http://www.revue-urbanites.fr/13-messieux/]
  4. Construire sa place en montagne quand on vient des quartiers populaires : un enjeu pour l’éducation populaire, par Léa Sallenave [http://www.revue-urbanites.fr/13-sallenave/]
  5. Mouvements de résistance autochtones et street-art décolonial aux États-Unis. De la réserve de Standing Rock aux murs d’Indian Alley, d’Aurélie Journée-Duez [http://www.revue-urbanites.fr/13-journee-duez/]
  6. Hiérarchie sociale et politique pour la visibilité sur le territoire dans un espace ségrégé. Le cas des républicains nord-irlandais, par Hadrien Holstein [http://www.revue-urbanites.fr/13-holstein/]
  7. « L’infusion » d’approches genrées dans l’urbanisme parisien : métaphore d’une propagation aux échelles organisationnelles et individuelles, par Lucile Biarrotte [http://www.revue-urbanites.fr/13-biarrotte/]
  8. Point(s) de rencontres dans les villes émiriennes : le partage d’espaces publics où les minorités sont majoritaires, par Hadrien Dubucs [http://www.revue-urbanites.fr/13-dubucs/]

Numero 12 / 2019, LA VILLE (S)LOW TECH

  1. Edito #12, par Daniel Florentin et Charlotte Ruggeri [http://www.revue-urbanites.fr/12-edito/]
  2. Vers une politique locale du métabolisme urbain ? Le cas des matériaux de (dé)construction à Plaine Commune, par Agnès Bastin [http://www.revue-urbanites.fr/12-bastin/]
  3. L’air et la manière. Pratiques et savoir-faire thermiques dans les espaces domestiques du Caire, par Dalila Ghodbane [http://www.revue-urbanites.fr/12-ghodbane/]
  4. Faire, réparer, éduquer : plongée dans les repair cafés, entretien avec Marie Goyon [http://www.revue-urbanites.fr/12-entretien-goyon/]
  5. Composter soi-même ses déchets : du plaisir dans les services urbains, par Elisabeth Lehec [http://www.revue-urbanites.fr/12-lehec/]
  6. La ville lente à grande vitesse : les politiques en faveur du vélo aux Pays-Bas, par Guy Baudelle [http://www.revue-urbanites.fr/12-baudelle/]
  7. Marcher en ville : technique, technologie et infrastructure (s)low tech ? Par Jérôme Monnet [http://www.revue-urbanites.fr/12-monnet/]
  8. Quand la participation des habitants retoque le projet d’un périurbain intelligent, par Claire Tollis, Alain L’Hostis et Redha Boubakour [http://www.revue-urbanites.fr/12-tollis-lhostis-boubakour/]
  9. Bifurcation vers les « Cités du Vivant ». Réflexions sur l’avenir de l’urbanité et la durabilité des villes, entretien avec Carlos Alvarez Pereira et Irina Rotaru, par Daniel Florentin [http://www.revue-urbanites.fr/12-alvarez-pereira-rotaru/]
  10. Quand le fait ses preuves : la gestion des déchets dans les pays du Sud, par Mathieu Durand, Jérémie Cavé et Adeline Pierrat [http://www.revue-urbanites.fr/12-durand-cave-pierrat/]
  11. Basses technologies et services urbains en Afrique subsaharienne : un loin de l’écologie, par Sylvy Jaglin [http://www.revue-urbanites.fr/12-jaglin/]
 


PROGRAMMA PER L’ESAME DI LINGUA FRANCESE PER STUDENTI NON FREQUENTANTI

PROGRAMMA DI GRAMMATICA PER LA PROVA SCRITTA

  • L’articolo determinativo e indeterminativo
  • Le preposizioni articolate
  • I pronomi personali (soggetto, tonico, complemento d'oggetto e di termine)
  • I pronomi "en" e "y"
  • Coniugazione dei tre gruppi a tutti tempi verbali e tutti i modi, compresi congiuntivo, participio presente, gerundio e aggettivo verbale. Si esclude il passato remoto.
  • Genere e numero dei sostantivie degli aggettivi (formazione del femminile e del plurale)
  • Aggettivi e pronomi possessivi e dimostrativi
  • La forma negativa con tutte le sue specificità
  • La forme interrogativa nelle sue 3 modalità
  • I verbi pronominali
  • Gli articoli partitivi e la loro forma negativa
  • Le preposizioni e le locuzioni di tempo (il y a, depuis ecc.), di luogo (devant, derrière, face à ecc.), le preposizioni con i nomi geografici (paesi e regioni)
  • gli avverbi in -mente con le forme irregolari
  • L’uso di : “très, beaucoup et beaucoup de”
  • Gli aggettivie pronomi indefiniti (quantità e qualità)
  • I verbi essenzialmente impersonali/costruzioni dei verbi impersonali)
  • I pronomi relativi semplici e composti
  • I tre gallicismi
  • Il comparativo e superlativo relativo e assoluto
  • La scelta di : “ce” o” il” davant i a être (c’est / il est)
  • La formazione degli avverbi di quantità, di luogo e di tempo
  • Costruzioni con verbi di opinione (uso del congiuntivo o no)
  • Forma passiva
  • Tutte le proposizioni subordinate (tempo, causa, finali, concessive, opposizione, condizione)
  • I tre gradi dell'ipotesi
  • Il discorso indiretto al passato con le modifiche specifiche della frase (si, ce que)
  • I vari articolatori del discorso ( par rapport à, envers, en revanche, donc ecc.)
  • La preparazione alla prova grammaticale può essere svolta con il manuale usato a lezione : Grammaire par étapes, ed Il Capitello. Se necessario, lo studente può richiedere per mail alla lettrice Isabelle Mauny la correzione degli esercizi.