Foto del docente

Dina Guglielmi

Full Professor

Department of Education Studies "Giovanni Maria Bertin"

Academic discipline: M-PSI/06 Work and Organizational Psychology

Director of Second Cycle Degree in Science Of Lifelong Educational Processes

Useful contents

Indicazioni generali per la stesura della tesi

1. Oltre al contenuto, la stesura della Tesi di Laurea prevede una cura particolare anche verso la forma del testo. Pertanto, è indispensabile prestare attenzione ed evitare errori di battitura, spazi ripetuti, allineamenti del testo sbagliati, editing inadeguato.

2. Le modifiche alla tesi o all'indice in seguito a commenti/suggerimenti devono essere evidenziate nel testo. Così facendo nella rilettura posso concentrarmi esclusivamente sulle sezioni modificate o aggiunte.

3. Per riportare le citazioni nel testo ed elaborare la bibliografia in modo corretto, si veda la guida allegata.

4. Evitate, per quanto possibile, le citazioni virgolettate. Deve emergere dalla tesi una rielaborazione dello studente dei testi consultati, dunque la parafrasi è preferibile. Sono ammesse solo alcune definizioni e/o porzioni di testo riportate in maniera letterale, quindi tra virgolette.

5. Sono consigliabili testi e pubblicazioni scientificamente attendibili, da escludere fonti trovate su Internet ma senza spessore scientifico.

6. La versione finale della tesi verrà sottoposta al controllo antiplagio per assicurarsi che il laureando abbia riportato correttamente tutte le fonti consultate e per garantire l’originalità della Tesi di Laurea.

7. Quando si riporta una figura bisogna accompagnarla ad una didascalia chiara e, ove applicabile, che citi la fonte della figura. A tale proposito, in nota riportate la formula "adattata da: XYZ, ANNO"