Foto del docente

Davide Bresolin

Ricercatore a tempo determinato in servizio presso altro ateneo

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Settore scientifico disciplinare: INF/01 INFORMATICA

Curriculum vitae

Davide Bresolin è Ricercatore a Tempo Determinato presso il Dipartimento di Informatica - Scienze ed Ingegneria dell'Università di Bologna. Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Informatica presso l'Università di Udine, con tesi dal titolo “Proof Methods for Interval Temporal Logics”. Dal 2007 al 2013 è stato titolare di Assegno di Ricerca presso il Dipartimento di Informatica dell'Università di Verona, dove ha collaborato con il gruppo ESD (Electronic System Design) e con il Laboratorio ALTAIR di Robotica.


La sua attività di ricerca comprende tematiche di verifica formale di sistemi embedded e ciberfisici mediante automi ibridi e logiche temporali, problemi di teoria degli automi e di decidibilità ed espressività di logiche temporali basate su intervalli. Sta attivamente collaborando allo sviluppo di ARIADNE, uno strumento open-source per la verifica formale di di sistemi continui ed ibridi, sviluppato da un consorzio composto dall'Università di Maastricht, dall'Università di Verona, dall'Università di Udine, dall'Università di Trieste e dal Centro Ricerche ALES di Roma. Lo strumento è stato utilizzato con successo per analizzare e verificare casi di studio industriali nei progetti europei COCONUT e CON4COORD.


Ha studiato inoltre in modo sistematico i problemi di decidibilità ed espressività delle logiche temporali ad intervalli, in collaborazione con l'Università di Udine, la Technical University of Denmark di Lyngby, Danimarca, la School of Computer Science dell'Università di Reykjavik, Islanda, ed il gruppo AIKE (Artificial Intelligence and Knowledge Engineering), presso l'Università di Murcia.


Davide Bresolin è autore di più di 40 diversi lavori su riviste e conferenze nazionali e internazionali (ECAI, IFAC, STACS, TABLEAUX, JELIA, LPAR, TIME, JAR, JLC, APAL, Acta Informatica, IEEE Robotics and Automation Magazine). Ha partecipato a progetti nazionali (PRIN, GNCS), europei (VERTIGO, COCONUT), ed internazionali (INTAS). Nel progetto europeo CON4COORD è stato responsabile del work package sugli strumenti software.