Foto del docente

Daniele Morrone

Dottorando

Dipartimento di Filosofia e Comunicazione

Assegnista di ricerca

Dipartimento di Filosofia e Comunicazione

Settore scientifico disciplinare: M-STO/05 STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHE

Curriculum vitae

POSIZIONE ATTUALE

Assegnista di ricerca nel Dipartimento di Filosofia e Comunicazione (FILCOM) dell’Università di Bologna, nell’ambito del progetto di ricerca ERC Alchemy in the Making: From Ancient Babylonia via Graeco-Roman Egypt into the Byzantine, Syriac, and Arabic Traditions, acronimo AlchemEast. Nome del progetto: “La chimica di Plutarco: le arti chimiche nei Moralia”.

Dottorando in Storia della Scienza e delle Tecniche, nell’ambito del corso di dottorato Philosophy, Science, Cognition and Semiotics (PSCS) del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione (FILCOM) dell’Università di Bologna. La tesi è parte del progetto di ricerca ERC AlchemEast.

 

FORMAZIONE

Dottorato in PSCS–Storia della Scienza e delle tecniche, Università di Bologna (novembre 2018-in corso)

Titolo della tesi: “Plutarch’s chemistry of stones and metals: conceptions and explanations. With an appendix on the TheSu XML annotation scheme”. Relatore prof. Matteo Martelli (Università di Bologna). Consegna della tesi: gennaio 2022.

Laurea Magistrale in Filosofia (classe LM-78), Università di Roma La Sapienza (settembre 2018)

Tesi di laurea in Storia della Filosofia Antica. Titolo della tesi: “La filosofia naturale in Plutarco: stili argomentativi e prassi espositive”. Relatore: prof. Francesco Fronterotta. Correlatrice: prof.ssa Elena Gagliasso. Valutazione: 110/110 con lode.

Laurea Triennale in Filosofia (classe L-5), Università di Roma La Sapienza (luglio 2016)

Tesi di laurea in Storia della Filosofia Antica. Titolo della tesi: “Proiezioni biologiche ed antropomorfismi nell’osservazione del cielo greco antico”. Relatore: prof. Francesco Fronterotta. Valutazione: 110/110 con lode.

 

SOGGIORNI ACCADEMICI

• 18 febbraio – 15 agosto 2021. Lovanio, KU Leuven, De Wulf–Mansion Centre for Ancient, Medieval and Renaissance Philosophy. Programma International Scholar.

 

PUBBLICAZIONI

Articoli e saggi

• Morrone, Daniele. 2020. “La mirabile fusione fredda del piombo da Teofrasto a Plutarco. Un riesame critico della questione”. PHYSIS. Rivista Internazionale di Storia della Scienza, LV (2020/1-2), 243–60.

• Morrone, Daniele. 2020. “Argumentation Mapping for the History of Philosophical and Scientific Ideas: The TheSu Annotation Scheme and Its Application to Plutarch’s Aquane an Ignis”. In Atti Del IX Convegno Annuale AIUCD. La Svolta Inevitabile: Sfide e Prospettive per l’Informatica Umanistica, a cura di Cristina Marras, Marco Franzini, e Greta Litta, 163–70. Milano. Università Cattolica del Sacro Cuore. DOI: 10.6092/unibo/amsacta/6316 [https://doi.org/10.6092/unibo/amsacta/6316] .

Recensioni

• Morrone, Daniele. (in corso di pubblicazione). ARYS. Antigüedad: Religiones y SociedadesRecensione di Hirsch-Luipold, Rainer, e Roig Lanzillotta, Lautaro (a cura di). 2021. Plutarch’s Religious Landscapes. Brill’s Plutarch Studies, 6. Leiden; Boston. Brill.

 

CONVEGNI E PRESENTAZIONI

• “Chromatic symbolism and metallurgic imagery in Thespesius’s eschatological vision (Plutarch, Vind. 26 and 30)”, ARYS Special Issue 2022: A Workshop — Chemical Arts and Religion in Antiquity (provisional title), Bologna, 14-15 ottobre 2021.

• “Introduction to TheSu”, relatore invitato, Lectio-Artes Roundtable on Digital Text Edition, KU Leuven, Leuven, 7-8 ottobre 2021.

• “Chemical Wonders in Plutarch and Apuleius”, Plutarch and his Contemporaries: Sharing the Roman Empire. XII International Congress of the International Plutarch Society, Varsavia, 2-5 settembre 2021 (online) (data originale: 3-6 settembre 2020 – posticipata a causa della pandemia COVID-19).

• “Plutarch’s multi-layered ‘chemistry’”, Doctoral colloquium del De Wulf–Mansion Centre for Ancient, Medieval and Renaissance Philosophy, KU Leuven, Lovanio, 28 giugno 2021 (online).

• “La mirabile fusione fredda del piombo da Pseudo-Aristotele a Plutarco”, Convegno nazionale della Società Italiana di Storia della Scienza, Catania, 19-21 novembre 2020 (online) (data originale: 27-28 marzo 2020 – posticipata a causa della pandemia COVID-19), nel symposium “Mirabilia: teorie e strumenti nella arti chimiche greco-arabe e bizantine”, organizzazione Matteo Martelli, chair Marco Beretta.

• organizzazione e chair di un symposium per la ESHS Conference: Visual, Material and Sensory Culture of Science, Bologna, 31 agosto - 3 settembre 2020 (tenuta online). Titolo del symposium: “Greco-Roman Science in Dialogue with Culture: Representations, Materials, Sensations and Feasts”, con presentazioni di Liba Taub, Raquel Martín-Hernández, Michiel Meeusen e Daniele Morrone.

• “Explaining Taste Without a Taster: The Chemistry of Flavours in Plutarch’s Scientific Reflection”, ESHS Conference: Visual, Material and Sensory Culture of Science, Bologna, 31 agosto - 3 settembre 2020 (tenuta online), nel symposium “Greco-Roman Science in Dialogue with Culture: Representations, Materials, Sensations and Feasts” (v. sopra).

• “Mappare la storia delle idee. Il modello TheSu e il sistema argomentativo dell’Aquane an ignis di Plutarco”, XXIX Convegno Nazionale dei Dottorati di Ricerca in Filosofia, Fondazione Collegio San Carlo, Modena, 2 - 3 settembre 2020 (tenuta online).

• “Argumentation Mapping for the History of Philosophical and Scientific Ideas: The TheSu Annotation Scheme and Its Application to Plutarch’s Aquane an Ignis”, IX Convegno Annuale AIUCD. La Svolta Inevitabile: Sfide e Prospettive per l’Informatica Umanistica, Milano, 13-15 gennaio 2020.

 

PROGETTI DI RICERCA

• Membro del progetto Alchemy in the Making: From Ancient Babylonia via Graeco-Roman Egypt into the Byzantine, Syriac, and Arabic Traditions, acronimo AlchemEast, Università di Bologna (Principal Investigator: prof. Matteo Martelli). Il progetto AlchemEast ha ricevuto finanziamento dall’European Research Council (ERC) nell’ambito del programma di ricerca e innovazione European Union’s Horizon 2020 (G.A. 724914).

 

AFFILIAZIONI

• CIS (International Center for the History of Universities and Sciences), Università di Bologna .

• Società Italiana di Storia della Scienza (SISS).

• European Society For The History of Science (ESHS).

 

COMPETENZE PERSONALI

Lingue moderne

• Italiano (madrelingua).

• Inglese (elevata conoscenza – C1 certificato).

• Francese (lettura e ascolto).

• Tedesco (A2).

• Spagnolo (lettura).

Lingue antiche

• Greco.

• Latino.

Competenze digitali

• Padronanza degli strumenti della suite per ufficio.

• Competenze di web mastering e uso dei codici HTML e CSS.

• Competenze nell’uso dei codici XML, XSD, xPath e xQuery (in oXygen XML), rudimenti di XSLT.

• Padronanza di programmi per la modifica delle immagini (Adobe Photoshop, Gimp).

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.