Foto del docente

Carlo Galli

Professore Alma Mater

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Professore a contratto

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Curriculum vitae

Nato nel 1950, laureato in Filosofia, è dal 1983 professore associato e dal 2000 professore ordinario di Storia delle Dottrine politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Bologna. Dal 2004 afferisce al Dipartimento di Storia, oggi Dipartimento di Storia, culture e Civiltà.

Dal 2013 è in congedo parlamentare.

I suoi interessi di ricerca riguardano in particolare la storia del pensiero politico moderno e contemporaneo; ha pubblicato volumi e saggi sulla Scuola di Francoforte, sui pensatori controrivoluzionari francesi, su Machiavelli, Hobbes, Weber, Arendt, Strauss, Voegelin, Löwith, Jünger, Schmitt, Gentili, Grozio, Vitoria (degli ultimi tre autori ha anche tradotto diversi testi). Inoltre ha pubblicato saggi e partecipato a diversi progetti di ricerca dedicati ad alcuni dei principali concetti della teoria politica, quali autorità, rappresentanza, tecnica, Stato, guerra, etica, natura, politica, totalitarismo, modernità, cittadino/straniero, nichilismo, male, spazio, globalizzazione, multiculturalismo, destra/sinistra, teologia politica, democrazia.

Sue opere sono tradotte in inglese, francese, tedesco, spagnolo. 

***

Ha partecipato e organizzato numerosi convegni e seminari nell'ambito di incontri nazionali e internazionali. E' stato responsabile nazionale e locale (per Bologna) di diversi PRIN, ed è stato titolare di un progetto di ricerca strategico presso l'Università di Bologna.

Dal 2001 al 2003 è stato Preside della Facoltà di Scienze Politiche (sede di Forlì) e membro del Senato Accademico.

Dal 2003 al 2009 è stato membro del Comitato direttivo del Sistema Bibliotecario d'Ateneo.

Dal 2004 al 2010 è stato membro dell'Osservatorio della Ricerca dell'Università di Bologna.

Dal 2006 è presidente del Comitato Internazionale di Bologna per la Cartografia e l'Analisi del Mondo Contemporaneo, istituito fra il Dipartimento di Discipline storiche e “Le Monde Diplomatique”.

***

Dal 1985 al 1990 è stato membro della redazione della rivista “il Mulino”, e dal 2006 al 2008 della direzione. Nel 1987, insieme a Nicola Matteucci, Roberto Esposito e Giuseppe Duso, ha fondato la rivista “Filosofia politica” (Bologna, Il Mulino), di cui è stato vice-direttore; dal 2005 ne è direttore.

Nel 1986 ha contribuito alla fondazione del “Centro per la Ricerca sul Lessico Politico Europeo” e nel 2000 del “Centro Interuniversitario per la Ricerca sul Lessico Politico e Giuridico Europeo”, di cui è vice-presidente.

E' ideatore nonché direttore delle seguenti collane editoriali: “Libertà nella storia” per l'editore La Rosa (dal 1994), “Lessico della politica” (dal 1999) e “L'identità europea” (dal 2004) entrambe per Il Mulino. Presso questa casa editrice ha ideato e dirige le collane “I 7 vizi capitali” e "Eroi"; inoltre, con Alberto De Bernardi ha ideato e dirige la Collana “XX secolo”. Ha curato l'Enciclopedia del pensiero politico (Roma-Bari, Laterza, 2000, 2005 nuova edizione) e, ancora per Laterza, dal 2001 dirige la serie “Comunità e libertà”. Dal 1993, infine, è condirettore della collana “Per la storia della filosofia politica” (Milano, FrancoAngeli).

Dal 2006 al 2012 è stato presidente del Consiglio editoriale della casa editrice Il Mulino, ed è stato membro del Comitato direttivo dell'Associazione Il Mulino, della quale è stato vice-presidente dal 2006 al 2008.

Dal 2008 al 2012 è stato presidente della classe di Scienze Morali dell'Accademia delle Scienze di Bologna.

Dal 2009 è Presidente della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna.

Fino al 2013 ha collaborato con diversi periodici culturali e politici. E' stato editorialista politico per “Il Messaggero”, per “Il Secolo XIX” e per la “Gazzetta del Mezzogiorno”, nonché di “Libertà”,  di "la Repubblica" e del "Piccolo".

***

E' socio delle seguenti associazioni scientifiche:

- Deutsche Gesellschaft zur Erforschung des politischen Denkens

- Accademia delle Scienze di Bologna

- Associazione di Politica e Cultura “Il Mulino”

- Associazione italiana storici delle dottrine politiche (membro del Comitato direttivo)

- Centro Interuniversitario di Storia del Pensiero e delle Istituzioni Rappresentative

- Centro interdipartimentale di studi sull'Ebraismo e il Cristianesimo – Bologna

- Centro interdipartimentale di ricerca sull'Utopia – Bologna

- Centro Interuniversitario per la ricerca sul Lessico politico e giuridico europeo (Vicepresidente)

- Centro di Studi sulla storia e il pensiero politico del Novecento (membro del Comitato direttivo)

 

- Comitato Internazionale di Bologna per la Cartografia e l'Analisi del Mondo Contemporaneo (Presidente)

***

Principali impegni scientifici all'estero: 


1999, 23-25 aprile: New York, relazione al convegno internazionale "Carl Schmitt: Legacy and Prospects,” presso la Columbia Law School, the Italian Academy at Columbia University and the Benjamin N. Cardozo Law School.



2008, 28 marzo: Buffalo, relazione al convegno internazionale "New Paths in Political Philosophy" (su "Carl Schmitt in the Global Age"), presso l'Università di Buffalo.



2008, 10 settembre: Erfurt, Universitaet Frankfurt am Main, lezione seminariale su “Carl Schmitt interprete di Machiavelli”. 



2008, 3 ottobre: Buenos Aires, relazione al Convegno "Carl Schmitt y Leo Strauss: teologia, filosofia, politica" ("Strauss y Schmitt sobre Spinoza"), organizzato dal Centro Franco-Argentino de Altos Estudios de la UBA – Goethe Institut


2009, 20 aprile: Murcia Relazione introduttiva al Convegno XVI Semana de Etica y Filosofia Politica (“La filosofia politica davanti a se stessa”), presso l'Università di Murcia.



2011, 14 marzo: Berlino, conferenza presso l'Istituto Italiano di Cultura ("Perché ancora destra e sinistra");

2011, 15 marzo, conferenza a Berlino presso l'Institute for cultural Inquiry ("la filosofia della paura").



2012, 26 febbraio-4 marzo: ciclo di seminari e di conferenze alla Duke University, North Carolina  ("God and Politics", "Right and Left").