Foto del docente

Bernardo Pieri

Tutor didattico

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Curriculum vitae

CURRICULUM

Bernardo PIERI (Firenze 1966), è cresciuto a Parma dove ha compiuto gli studî ginnasiali.

Inoltre, studî privati di pianoforte; teoria e solfeggio (licenza conseguita, da privatista, presso il Conservatorio della Spezia), direzione d'orchestra e canto. Dal 2000 risiede a Reggio Emilia.

Si è laureato in giurisprudenza all'Università di Parma (8 luglio 1994) con una tesi in storia del diritto italiano, conseguendo la votazione di 103/110 [tra gli esami extracurricolari sostenuti, Storia della Musica moderna (prof. G.P. Minardi), superato con la votazione di 30/30 e lode].

Da sempre, alla attività “ufficiale” di storico del diritto ne ha affiancato una, necessariamente secondaria ma mai stata marginale o puramente hobbystica, di cultore di cose musicali.

1990-1993: Radio Studio Europa di Parma (singolare emittente diocesana). Collabora con recensioni dai teatri e, soprattutto, programmi dedicati all'opera lirica: in particolare un ciclo biennale sulla storia dell'opera, dalla Camerata Fiorentina fino a Mozart.

1991-1992: Assolve gli obblighi militari nel come obiettore di coscienza, prestando la sua attività presso le Biblioteche comunali di Parma.

1993: Iscrizione all'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia-Romagna (albo pubblicisti)

1993-1995: Radio Onda Emilia di Parma. Collabora ancora con recensioni discografiche e dai teatri.

1994-1998: CULTORE DELLA MATERIA (Storia del diritto italiano) presso l'Università di Parma. Collabora alla pubblicazione del ‘Chartularium Imolense: archivum S. Cassiani (1201-1250)', pubblicato dall'Istituto storico italiano per il Medio Evo nelle ‘Fonti per la storia d'Italia', con la direzione e revisione scientifica di A. Padovani, curandone gli aspetti redazionali e l'apparato degli indici.

1994 – 2002: Critico musicale del settimanale reggiano REPORTER, per il quale ha seguìto e commentato le stagioni d'opera e di concerto di diversi teatri non soltanto emiliani, oltre a tenere una costante presenza con articoli di opinione e di informazione musicale.

1995 (febbraio-aprile): Alleanza Assicurazioni.

1999-2013: CULTORE DELLA MATERIA presso la I cattedra di Storia del diritto italiano dell'Università di Bologna – Alma Mater

2000-2001: BORSISTA presso il CIRSFID – Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia del Diritto, Filosofia del diritto e Informatica giuridica, Università di Bologna.

1 febbraio 2002 - 31 gennaio 2009: Assegnista di ricerca del Dipartimento di scienze giuridiche “Antonio Cicu” e del C.I.R.S.F.I.D. — Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia del diritto, Filosofia e Sociologia del diritto e Informatica giuridica “Guido Fassò-Augusto Gaudenzi” dell'Alma Mater.

Nell'ambito dell'attività presso il C.I.R.S.F.I.D. ha curato la riproduzione digitale dei codici manoscritti del Collegio di Spagna in Bologna e la loro pubblicazione in rete in un database appositamente ideato dal sottoscritto e messo in rete dal CIRSIFD (http://irnerio.cirsfid.unibo.it); nonché la descrizione e catalogazione degli stessi, svolte sulla base del Catalogo realizzato sotto la guida di Domenico Maffei (Milano, Giuffrè, 1992) che lo scrivente ha emendato e adattato alla nuova veste elettronica. Inoltre, nell'ambito dei progetti di ricerca Cofin 2002 “Giovanni d'Andrea” e Cofin 2004 “Enrico da Susa”, ha reperito, catalogato e descritto i manoscritti di Diritto Canonico (1140-1575) conservati nelle biblioteche italiane e nella Biblioteca apostolica Vaticana, trasferendo i dati raccolti in un apposito database, tuttora in via d'implementazione presso il CIRSFID (http://susa.cirsfid.unibo.it/showlist.php).

2005: Conseguimento del Diploma in Archivistica e Paleografia presso l'Archivio di Stato di Bologna. Sta tentando di far fruttare questa novella competenza trascrivendo e traducendo (per conto della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola) un “Liber mortuorum” di Alessandro Mazzanti, settecentesco prevosto alla Dozza imolese.

2009- : Collaborarione saltuaria, con interventi sulla musica e – soprattutto – di polemica civile, col settimanale on line Reggio nel web.

2012- : chiamatovi dal direttore Stephen Hastings, collabora stabilmente, con recensioni di dischi e dai teatri, con la rivista MUSICA.

2013-: Dottorando di Ricerca in Scienze Giuridiche presso l'Università di Milano Bicocca.

ATTIVITÀ DIDATTICHE

a.a. 2005-2009 Seminari all'interno del corso di Storia del diritto italiano

a.a. 2009-2010 Contratto di tutorato (Professore a contratto)

a.a. 2010-2011 Contratto di tutorato (Professore a contratto)

a.a. 2011-2012 Contratto di tutorato (Professore a contratto)

a.a. 2014-2015 Cultore della materia in Storia del diritto italiano

ALTRE ATTIVITÀ E COLLABORAZIONI

1994-2001: Ha redatto un mazzetto d'un qualche spessore di programmi di sala per i teatri di Parma e di Reggio Emilia ed è intervenuto a un paio di giornate di studio del Centro Studî Archivio Barocco dell'Università di Parma, con comunicazioni sull'esotismo in musica: Falso, verosimile, anzi esotico; e sulla vocalità verdiana: Sì vendetta, tremenda vendetta”. Metamorfosi e inattualità del canto verdiano (Università di Parma, 9 ottobre 2001). Per il volume degli atti curò anche una sommaria paleodiscografia verdiana con CD allegato.

2004: Ha ideato e curato la pubblicazione de Le rughe di Anfione. Pratiche, ideologie e utopie della musica agli inizî del tempo da ritrovare, con interventi — tra gli altri — di Gianni Gori, Alessandro Roccatagliati, Paolo Perezzani, Denis Gaita, Mauro Castellano, Alessandra Anceschi.

2006: Presentazione dell'opera Macbeth di Verdi – con proposta d'ascolti audio e video – al Teatro “Verdi” di Trieste, invitato da Gianni Gori.

2008: Organizza la giornata di Studio Luoghi del Giure. Prassi e dottrina giuridica tra politica, letteratura e religione, tenutasi presso la Sala delle Feste della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bologna il 30 maggio. Alla stessa è intervenuto con una relazione dal titolo: “Sumus in terris ecclesiæ”. Un Tartagni per Costantino. Per le cure dello stesso Pieri (coadiuvato da Ugo Bruschi) sono sono stati pubblicati gli atti presso la casa editrice bolognese GEDIT (Miscellanea del Cirsfid 29, 2009).

Attualmente sta lavorando alla traduzione italiana (e commento storico-critico) di due operette giovanili di G.W. Leibniz, lo Specimen Quaestionum Philosophicarum ex iure collectarum e il De casibus perplexis, la pubblicazione delle quali è prevista per il 2015. L'edizione inglese, per l'editrice Springer, col titolo Leibniz: Logico-Philosophical Puzzles in the Law. Philosophical Questions and Perplexing Cases) è uscita nel 2013.

INFINE

Fermamente convinto che la musica sia un'arte “di riproduzione”, cui non basti per ‘essere' la lettera fissata dall'autore sullo spartito — traccia imprescindibile ma non unica fonte —, attribuisce un'importanza fondamentale alla singolarità dell'interpretazione, valore aggiunto di ogni capolavoro scritto ma, in sé, muto. Ogni esecuzione del quale è da intendersi come reinterpretazione singolare, unica, da valutarsi nell'ambito delle intenzioni — espresse dall'autore o da “immaginarsi” da parte dell'ascoltatore (ecco dove nasce la critica, la sua importanza) — di ogni esecutore; e non sulla base di parametri prefissati e immutabili, rifugio di comodo d'ogni maestrino di conservatorio o diplomato di medie capacità. Non esiste l'esecuzione di riferimento, se non come opzione personale.

I circa 40.000 titoli della sua collezione di compact disc, microsolchi, musicassette e DVD (per tacere della raccolta di partiture a stampa e manoscritte), stanno a testimoniare questa inclinazione.

Legata ai dischi e alle discografie la collaborazione, rinnovata a più riprese, con la discoteca “Bruno Slawitz” e con l'Accademia degli Imperfetti di Noceto (PR), per le quali — oltre a qualche intervento pubblico sul tema dell'Opera in Disco (l'ultimo a settembre 2007, nel corso del I Festival musicale nocetano, in occasione dell'inaugurazione della cittadella musicale nella Rocca) — ha curato un CD strenna (2003) realizzato a partire dal patrimonio conservato nella discoteca Slawitz”, selezionando le interpretazioni storiche e commentandone le esecuzioni.

PUBBLICAZIONI

— Articoli e recensioni per Reporter (settimanale di Reggio Emilia), 1995-2002.

— Programmi di sala per i teatri di Parma e Reggio Emilia, 2000-2005.

— Recensioni discografiche e dai teatri per la rivista Musica (dal 2012, collaborazione in corso)

Ricerche sui Consilia di Alessandro Tartagni (libro I), in “Studi parmensi”, XLIV (1999), pp. 279-328.

Falso, verosimile, anzi esotico, in Limiti. Atti della giornata di studio, Parma, Centro Studi Archivio Barocco, 1999.

— “Sì vendetta, tremenda vendetta”. Metamorfosi e inattualità del canto verdiano, in “O Verdi addio”. Bilanci di primo millennio. Atti del convegno (Università di Parma, 9 ottobre 2001), Lavis, La Finestra editrice, 2002 (con CD allegato a cura dello scrivente).

Progetto Irnerio. Per la riproduzione e la classificazione dei codici manoscritti del Collegio di Spagna in Bologna (curatela), in La filosofia del diritto dei giuristi, vol. III., Bologna, Gedit, 2003, pp. 7-19.

Antologia di testi dai “Tractatus Universi Iuris” (curatela): Ioachimi Hopperi Phrisii, De iuris arte libri tres – Ludovico Pelleo Carnutensi authore, Confutatio eorum qui ius civile artis aut scientiae titulo non esse donandum asseruere, cui subiungitur expositio differentiarum descriptionis iuris ab Ulpiano traditae – Alberti Bolognetti, Bononiensis Iureconsulti, De lege, iure, et aequitate disputationes, in La filosofia del diritto dei giuristi, vol. III, Bologna, Gedit, 2003, pp. 89-132.

La filosofia del diritto dei giuristi, voll. I-III, a cura di B. Pieri e A. Rotolo, Bologna, Gedit, 2003.

Cappuccilli, l'ultimo dei verdiani, in Lungo il Novecento : la musica a Trieste e le interconnessioni tra le arti. Festschrift in onore del centenario della fondazione del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste 1903-2003, a cura di Maria Girardi, Venezia, Marsilio, ©2003, pp. 225-226.

Le rughe di Anfione. Pratiche, ideologie e utopie della musica agli inizî del tempo da ritrovare, a cura di B. Pieri, Lavis, La Finestra, 2004.

“Sumus in terris subiectis ecclesiæ”. Un Tartagni per Costantino, in Luoghi del Giure. Atti della giornata di studio (Bologna, 30 maggio 2008), a cura di B. Pieri e Ugo Bruschi, Bologna, Gedit, 2009, p. 31-42.

Luoghi del Giure. Atti della giornata di studio (Bologna, 30 maggio 2008), a cura di B. Pieri e Ugo Bruschi, Bologna, Gedit, 2009 (Miscellanea del Cirsfid 29).

Il riscatto del suono, a cura di B. Pieri, Lavis, La Finestra, 2011.

Tra suono e scrittura. Il caso Haydn, in Il riscatto del suono, a cura di B. Pieri, Lavis, La Finestra, 2011.

—  Il callido invecchiar della maniera. Tombeau per Dietrich Fischer-Dieskau, in Archivio Barocco, (http://www2.unipr.it/~pieri/ acesso 15 giugno 2012. 10.45).

“A chi si crederà?” Le maschere della critica, in “Fermenti”, Roma, giugno 2013.

— voce GOZZADINI, Ludovico, in Dizionario Biografico dei Giuristi Italiani, a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, il Mulino, 2013.

— voce CAMPEGGI, Bartolomeo, in Dizionario Biografico dei Giuristi Italiani, a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, il Mulino, 2013.

— voce CAMPEGGI, Giovanni Zaccaria, in Dizionario Biografico dei Giuristi Italiani, a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, il Mulino, 2013.

— voce CAMPEGGI, Tommaso, in Dizionario Biografico dei Giuristi Italiani, a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, il Mulino, 2013.

— voce LORENZO dal PINO sr., in Dizionario Biografico dei Giuristi Italiani, a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, il Mulino, 2013.

— voce LORENZO dal PINO jr., in Dizionario Biografico dei Giuristi Italiani, a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, il Mulino, 2013.

— voce PANZONI, Guglielmo, in Dizionario Biografico dei Giuristi Italiani, a cura di Ennio Cortese, Italo Birocchi, Antonello Mattone, Marco Miletti, Bologna, il Mulino, 2013.

— A. Artosi, B. Pieri, Giovanni Sartor (eds.), Leibniz: Logico-Philosophical Puzzles in the Law. Philosophical Questions and Perplexing Cases, traduzione e commento, Dordrecht, Springer, 2013.

Il giovane Leibniz e lo stato del diritto comune nella giurisprudenza del tempo, in Honos alit artes. Studi per il settantesimo compleanno di Mario Ascheri, III. Il cammino delle idee dal medioevo all'antico regime (Riflessioni e teorie), a cura di P. Maffei e G.M. Varanini, Reti Medievali 2013.

Wagner | Verdi (con Marzio Pieri), in “Fermenti” (in corso di stampa).

— voce PANZONI, Guglielmo, in Dizionario Biografico degli Italiani, Istituto dell'Enciclopedia Italiana DBI, 2014.

— Il giovane Leibniz e lo stato del diritto comune nella giurisprudenza del tempo, in Honos alit artes.
Studi per il settantesimo compleanno di Mario Ascheri, III, Reti Medievali, Firenze 2014, pp. 363-374.

— G.W. LEIBNIZ, Saggio di questioni filosofiche estratte dalla giurisprudenza e Dissertazione sui casi perplessi in diritto, a cura di A. Artosi, B. Pieri e G. Sartor, traduzione di B. Pieri, con due saggi introduttivi di A. Artosi e B. Pieri, Torino, Giappichelli, 2015.

— Lo ius commune tra ipotesi giusnaturalistiche e tentativi di razionalizzazione. La proposta consolidativa di Leibniz, in G.W. LEIBNIZ, Saggio di questioni filosofiche estratte dalla giurisprudenza e Dissertazione sui casi perplessi in diritto, a cura di A. Artosi, B. Pieri e G. Sartor, Torino, Giappichelli, 2015, pp. 29-48.

È avvezzo all'uso del computer, ma come strumento di scrittura e di ricerca, non ha pratica di programmi di grafica o di tabellizzazione. Quanto alla creazione di databases informatici, conosce Claris File maker ed ha usato Access, ma – quest'ultimo – in maschere già predisposte da altri.

Parla correntemente il francese, conosce l'inglese – di cui sta approfondendo lo studio con insegnante madrelingua – e, più sommariamente lo spagnolo, possiede una infarinatura di tedesco.

Bernardo Pieri

Bernardo PIERI

Via Che Guevara, 7

42123 REGGIO EMILIA

+39 349 5018723

bernardo.pieri@unibo.it

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.