Foto del docente

Antonio Cacciari

Professore associato

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/06 LETTERATURA CRISTIANA ANTICA

Temi di ricerca

Parole chiave: Bibbia dei Settanta Nuovo Testamento Filone di Alessandria Apologetica greca Epistola a Diogneto Origene Eusebio di Cesarea Agostino

La ricerca su Origene e la tradizione alessandrina si prefigge una migliore conoscenza della produzione letteraria legata all'interpretazione della Bibbia nel cristianesimo antico. Preparo una nuova edizione commentata dello scritto di Origene, "Omelie su Numeri", nel quadro degli "Opera Omnia" diretti da Manlio Simonetti e Lorenzo Perrone. Il commento alla "Storia Ecclesiastica" di Eusebio di Cesarea intende mettere a disposizione degli studiosi dell'antichità la più importante fonte della letteratura cristiana antica. Esso è frutto di un'iniziativa programmata in collaborazione con Paris IV – Sorbonne. Sto preparando un'edizione critica con traduzione e commento della ‘Lettera a Diogneto'.
Lo studio di Origene e della tradizione alessandrina mi ha impegnato con alcuni contributi a convegni – in particolare: sulla presenza di Filone in Origene; su ‘Sapienza' e ‘Siracide' in Origene; sulle forme letterarie della prosa origeniana, e mi ha coinvolto di recente nell'edizione critica delle 29 'nuove omelie' di Origene sui Salmi, scoperte nel 2012 da M. Molin Pradel presso la Bayerische Staatsbibliothek di Monaco; l'edizione è uscita nei Griechischen Christlichen Schriftsteller (ed. De Gruyter) nel 2015, a c.di L. Perrone, M. Molin Pradel, E. Prinzivalli e A. Cacciari. Lo studio di Origene e della tradizione alessandrina è sostenuto inoltre dalla pubblicazione, in qualità di segretario di redazione prima, poi di vicedirettore, della rivista "Adamantius. Rivista del Gruppo Italiano di Ricerca su Origene e la Tradizione Alessandrina". Creata nel 1995 presso l'Università di Pisa e trasferita all'Università di Bologna dal 2004, è divenuta ormai un punto di riferimento non solo per gli specialisti di Origene, ma anche per gli studi patristici in generale. Sto preparando, per la collana di Scrittori greci e latini della Fondazione Valla (ed. Mondadori), una nuova edizione con traduzione e commento della ‘Lettera a Diogneto', uno scritto anonimo del II secolo particolarmente interessante sotto il profilo letterario. L'interesse per la versione greca dei LXX ha prodotto, alcuni anni or sono, la mia traduzione e commento del libro dei Numeri nell'ambito di un'opera collettiva che ha realizzato la prima traduzione italiana commentata del Pentateuco LXX (ed. Dehoniane, Roma 1999. Su questo stesso filone di ricerca, sono attualmente impegnato nella redazione di alcune voci dello Historical and Theological Lexicon of the Septuagint (ed. Mohr Siebeck, Tübingen), diretto da E. Bons e J. Joosten.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.