Foto del docente

Anna Lisa Zandonella

Professoressa a contratto

Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita

Curriculum vitae

Anna Lisa Zandonella

Nata a Bologna il 22 luglio 1964

Residente in Via Dante 16, Bologna   (cap 40125)

Psicologa : Iscritta all'Ordine degli Psicologi dell'Emilia Romagna e all'elenco degli psicoterapeuti (n.2162)

1987 Laurea in Sociologia (indirizzo psicologico), Università di Urbino conseguito il 30.6.1987con tesi in Psicologia Sociale dal titolo “I percorsi dello sviluppo sociale nell’adolescenza: indagine in un quartiere di Bologna”;(coordinata dal prof. A. Palmonari) con votazione: 110 su 110 e Lode;

1989 Diploma di Perfezionamento in Psicologia Sociale - Facoltà di Magistero dell’Università di Bologna (a.a. 1988/89) diretto dal prof.A.Palmonari

1990 Diploma di perfezionamento “Operatori all’informazione e orientamento professionale presso ENAIP (1989/90 n.380 ore) diretto dalla prof. Luisa Pombeni;

1989-1992 Scuola triennale di Specializzazione in Psicologia Clinica (indirizzo differenziale e scolastico) ’Università di Bologna - Facoltà di Medicina e Chirurgia conseguito il 14.7.92 e tesi dal titolo “Il counseling orientativo: una strategia a supporto del disagio adolescenziale nella scuola superiore”. Votazione 70/70

2003 -2004 Master Universitario di II° livello

“Esperto nella gestione dei gruppi tra normalità, devianza e marginalità” Indirizzo: la normalità del gruppo; prevenzione e sviluppo delle risorse

Università di Bologna – Facoltà di Psicologia anno 2003/04 e SIN.FORM Regione Emilia Romagna (1500 ore – 60 crediti formativi)

Contenuti: progettazione e valutazione dei servizi; gestione delle risorse umane e delle relazioni; politiche sociali e sistemi di welfare; Sviluppo di comunità e microcredito; Metodologia della ricerca e indagini di customer e people satisfaction; Lavoro di rete e progettazione in ambito educativo, psicologico e sociale; il gruppo come risorsa: dinamiche processi, strumenti; gruppi di miglioramento”; gruppoanalisi.

2015 Diploma di specializzazione Differenza sessuale, identità femminile e teoria del gender - presso ISSD - dell’Università Pontificia Regina Apostolorum

Approfondimento interdisciplinare sulle teorie scientifiche biologiche, psicologiche sociali e culturali nell’ambito della differenza sessuale; elaborazione di progetti formativi presso le scuole rivolti ai docenti e ai genitori;

ATTIVITA’ DIDATTICA E FORMATIVA:

Docente a contratto presso Università di Bologna – Alma Mater

Anno Accademico 2019-20

02523 - PSICOLOGIA DEL LAVORO

Scuola: Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie

Corso: Laurea in Scienze delle attivita' motorie e sportive

Anno Accademico 2018-19

02523 - PSICOLOGIA DEL LAVORO [http://www.farbiomot.unibo.it/it/corsi/insegnamenti/insegnamento/2017/424923]

Scuola: Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie

Corso: Laurea in Scienze delle attivita' motorie e sportive

Anno Accademico 2017-18

02523 - PSICOLOGIA DEL LAVORO [http://www.farbiomot.unibo.it/it/corsi/insegnamenti/insegnamento/2017/424923]

Scuola: Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie

Corso: Laurea in Scienze delle attivita' motorie e sportive

Anno Accademico 2016-17

77947 - PSICOLOGIA COGNITIVA (Modulo 2) [http://www.farbiomot.unibo.it/it/corsi/insegnamenti/insegnamento/2016/400688]

Scuola: Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie — Campus di Rimini

Corso: Laurea Magistrale in Management delle attivita' motorie e sportive

78152 - PSICOLOGIA COGNITIVA DELLO SPORT (Modulo 2) [http://www.farbiomot.unibo.it/it/corsi/insegnamenti/insegnamento/2016/400920]

Scuola: Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie

Corso: Laurea Magistrale in Scienze e tecniche dell'attivita' motoria preventiva e adattata

26124 - PSICOLOGIA COGNITIVA DELLO SPORT (Modulo 2) [http://www.farbiomot.unibo.it/it/corsi/insegnamenti/insegnamento/2016/400923]

Componente del corso integrato PSICOLOGIA COGNITIVA DELLO SPORT E PRASSEOLOGIA MOTORIA C.I.

Scuola: Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie

Corso: Laurea Magistrale in Scienze e tecniche dell'attivita' motoria preventiva e adattata

78158 – PSICOLOGIA COGNITIVA DELLO SPORT (Modulo 2)

Corso: Laurea Magistrale in Scienze e tecniche dell’attività sportiva

Anno Accademico 2015-16

77947 - PSICOLOGIA COGNITIVA [http://www.farbiomot.unibo.it/it/corsi/insegnamenti/insegnamento/2016/400688]

Scuola: Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie — Campus di Rimini

Corso: Laurea Magistrale in Management delle attivita' motorie e sportive

Anno Accademico 2008 al 2013

Docente a contratto presso Università di Bologna - Alma Mater - Facoltà di Scienze della Formazione “Laboratori di specializzazione professionale in pedagogia” programma: La rete dei servizi e delle opportunità nella città: I Centri per le Famiglie per il sostegno alla genitorialità

Docenze: Università di Bologna - Facoltà di Scienze Politiche - Laurea Servizi Sociali nell’ambito dell’insegnamento “Metodologia e tecniche dei Servizi sociali” – prof. Flavia Franzoni 3° anno nell’ambito “I Centri per le Famiglie nel sistema integrato dei Servizi alle famiglie” anno 2006 -07-08;

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Attività di ricerca, consulenza e formazione svolta in collaborazione con enti pubblici, scuole pubbliche e private, con particolare riferimento ai seguenti ambiti:

  • Rischio stress lavoro correlato: interventi post valutazione, organizzativi, gestionali e sulle persone; la metodologia ideale per una efficace diagnosi organizzativa; tecniche di formazione aziendale per la gestione dello stress e l’aumento della resilienza.
  • Progettazione, conduzione e valutazione di interventi sulle problematiche dell'orientamento scolastico e professionale rivolti a diverse tipologie di utenza (insegnanti, orientatori che operano nell'ambito della scuola, della formazione, dell'università e dei servizi per il lavoro, CIOP della provincia di Bologna)
  • consulenza orientativa, career counseling, bilancio di competenze, coaching, mentoring a operatori, formatori e insegnanti
  • consulenza, ricerca/intervento e formazione nelle organizzazioni, nei servizi formativi e nei servizi per il lavoro (analisi dei ruoli professionali e rilevazione dei fabbisogni di consulenza e formazione; conduzione di gruppi in formazione, supervisione di gruppi di lavoro e assistenza tecnica ai project work; sviluppo di competenze psicosociali; selezione in ingresso; valutazione e verifiche di qualità degli interventi formativi;
  • Attività di counseling a operatori e coordinatori; progettazione standard di qualità delle attività e dei servizi di orientamento scolastico, carte dei servizi)
  • Collaborazioni professionali, progettazione e supervisione formativa per: Cooperativa “Nuova Formazione”; “Studio Iter s.r.l.”,( Società di consulenza per la formazione l’orientamento scolastico e professionale); C.E.F.A.L. centro di formazione professionale; “Comunità il Quadrifoglio” per il recupero dei tossicodipendenti di Ozzano Emilia; Istituto professionale di Ferrara e Istituto Tecnico Professionale di Vicenza;
  • Realizzazione di interventi di recupero ed orientamento a favore del disagio sociale adulto presso:
  • il Carcere “Dozza” di Bologna,
  • il Circondariale di Forlì e la Casa Lavoro di Castelfranco Emilia;

Coordinamento, progettazione innovativa, ricerca e ricerca-azione

  • membro dell’equipe di ricerca “Le conseguenze sociali economiche e relazionali di separazioni e divorzi in Emilia Romagna” diretta dal prof. Barbagli (1989)
  • progettazione, implementazione e coordinamento della campagna cittadina di sensibilizzazione all’accoglienza e all’affido familiare in collaborazione con Coop Adriatica pressosedi iper coop. di Bologna (ottobre 2005);
  • predisposizione della convenzione sui prestiti sull’onore e microcredito in collaborazione con le I.P.A.B.- Asp Irides e Istituto di Credito Unicredit Banca;
  • progettazione, implementazione e realizzazione del progetto sperimentale “Volontari e famiglie” per l’erogazione degli interventi di sostegno alle famiglie e ai minori in difficoltà in collaborazione con l’asp /Ipab Innocenzo Bertocchi;
  • Progettazione Innovativa Fondo Sociale Europeo: Referente delForum Europeo per la Sicurezza Urbana di Parigi sui progetti relativi al disagio, alla riduzione del danno e alla prevenzione delle tossicodipendenze; partecipazione alle sedute del Forum a Stoccolma, Porto, Anversa dove è stato presentato il report “To guarantee women the right not to prostitute themselves”.

Attività psicoterapeutica libero-professionale presso lo studio via di Corticella 184/10 Bologna

Ambiti di intervento clinico:

  • Consulenza psicologica individuale, di coppia, famigliare e di gruppo
  • Psicoterapia individuale e di gruppo
  • Consulenza e psicoterapia in ambito scolastico e familiare
  • Psicoterapia per l’elaborazione della perdita e del lutto nei bambini e nei genitori e accompagnamento clinico;
  • Strategie di coping e adattive per fronteggiare le situazioni stressanti o percepite pericolose (modelli insight e consapevolezza)
  • EMDR Eye Movement Desensitization and Reprocessing metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.
  • L’attività professionale si è sviluppata all’interno dell’Ente Pubblico (Comune di Bologna, Università di Bologna, Enti e Associazioni di Volontariato).
  • dal 2014 Psicologa presso la Confraternita della Misericordia e nell’ Associazione “Pace Adesso”consulenza individuale e gestione di gruppi di sostegno per donne straniere con bambini ; gruppi di formazione con ginecologo, pediatra, assistente sociale;
  • conduzione di gruppi di adolescenti con problematiche di disagio scolastico e relazionale;
  • strategie di coping per la ricerca attiva del lavoro perpersone svantaggiate o in cerca di occupazione;
  • attività di sostegno per l’elaborazione della perdita e del lutto nei bambini e nei genitori e accompagnamento clinico;

Responsabile dal 2009 Programmazione Attività Sociali ed educative presso il Comune di Bologna in regime di p.t al 50%:

Progetto di inclusione sociale e culturale presso la biblioteca Salaborsa – Istituzione del Comune di Bologna con adulti e adolescenti; coordinamento attività DSA (disturbi specifici dell’apprendimento); coordinamento prestito in Carcere; e corsi di italiano per stranieri e richiedenti asilo.

Responsabile dal 2002 al 2008 del Centro per le famiglie - Settore Coordinamento Sociale e Salute e dell’Osservatorio Sociale – Ufficio di Piano per la programmazione sociale e sanitaria

Attività svolte:

  • Progettazione e attuazione del sistema informativo per l’Osservatorio Sociale
  • Supporto specialisticoalla redazione del Rapporto sociale annuale
  • Sviluppo dei sistemi informativi
  • Redazione sportelli sociali
  • Comunicazione esterna, sito del settore
  • Periodici di informazione

Responsabile da ottobre 2002 del Centro per le Famiglie del Comune di Bologna

Attività svolte:

  • Realizzazione del progetto “Il Centro delle famiglie al centro della città ” : collaborazione alla definizione del rapporto di convenzione con I.P.A.B. “Fondazione I. Bertocchi”, allestimento della sede, trasferimento e avvio delle attività in collaborazione con gli uffici tecnici preposti; rapporto con i fornitori esterni; gestione del finanziamentolegge 285/97 in collaborazione con l’ufficio amministrativo e il Funzionario delegato preposti.
  • Coordinamento del personale assegnato (Assistenti Sociali, Educatori, Operatori Sociali, Amministrativi, consulenti) e personale in formazione (tirocinanti, borsisti);
  • Coordinamento dei servizi di mediazione familiare, consulenza legale, consulenza familiare ed educativa a supporto deigenitori e degli adolescenti;
  • realizzazione e coordinamento del progetto regionale“Informa Bambini e Famiglie” che prevede l’ attivazione dello Sportello Informativo rivolto alle famiglie e l’aggiornamento della redazione locale del sito wwwinformafamiglie.it;
  • attivazione e realizzazione del percorso per l’idoneità all’adozione nazionale ed internazionale e coordinamento dell’ equipe cittadina per l’adozione composta da operatori sociali e psicologi dell’Azienda USL città di Bologna (L.476/98) in collaborazione con il Tribunale per i minorenni dell’Emilia Romagna;
  • promozione, reperimento risorse per l’attivazione dei progetti di affido familiare e affido omoculturale, gruppi di sostegno educativo alle famiglie affidatarie;
  • coordinamento dell’attività educativa dei volontari per sostenerele famiglie nei tempi di cura (progetto Balia, Banche del Tempo);
  • collaborazione e partecipazione al “Progetto Obiettivo Famiglia” dell’A.I.A.S.- onlus rivolto a famiglie con bambini disabili e membro del Comitato Tecnico Scientifico in qualità di esperta;
  • predisposizione ed erogazione degli Interventi economici innovativi per sostenere le famiglie in condizione di “normalità”( assegni famiglie numerose, assegni di maternità, bonus mille euro secondo figlio) in collaborazione con gli uffici I.N.P.S;
  • Progetto di collaborazione con la costituenda ASP Irides (azienda di servizi alle persone) Minori, Famiglie e Handicapper l’attività integrata dell’affidamento familiare, adozione, prestiti sull’onore;

Da Gennaio 1998 a Settembre 2002 : responsabile di Area (distretto Porto-Saragozza) del Servizio Sociale Genitorialità ed Infanzia – Coordinamento Servizi Sociali ed Educativi per minori e famiglie

L’attività svolte:

  • coordinamento del personale assegnato, Assistenti sociali, Operatori sociali, Educatori professionali;
  • coordinamento dell’attività di tutele, curatele, affidi, adozioni in collaborazione con gli organi della magistratura (Tribunale per i minorenni, Tribunale Ordinario Centro di Giustizia minorile) dei minori e delle famiglie italiane e immigrate del territorio di Porto e Saragozza
  • segretariato sociale, erogazione degli interventi economici(sussidi), per famiglie italiane e immigrate in condizioni di disagio economico e sociale;
  • accoglienza di madri sole con figli e di donne immigrate,progetti di collocazione di minori stranieri non accompagnati in condizione di emergenza;
  • coordinamento di progetti di “borse lavoro” per minori e per madri in difficoltà;
  • coordinamento dell’ equipe cittadina per i progetti di affido familiare e per il reperimento delle risorse;
  • programmazione e supervisione dei progetti educativi di prevenzione e sostegno al disagio sociale dei minori italiani e stranieri in collaborazione con le agenzie del territorio (scuole, quartieri, ecc),
  • coordinamento della rete dei servizi presenti nel territorio: gruppi socio-educativi per bambini ed adolescenti in convenzione con la coop. Nuova Sanità, C.s.a.p.s.a. e Associazioni operanti nelle parrocchie, nelle scuole ;

Formazione e Aggiornamento Professionale

EMDR Eye Movement Desensitization and Reprocessing metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.

  • Protocolli di intervento psicologico per persone o gruppi, ineventi traumatici in emergenza come situazioni di calamità, disastri ed emergenza/urgenza.
  • Metodologie e indicazioni di autoprotezione emotiva per favorire aiutare le strategie di coping e la resilienza delle persone; Informare sulla possibilità di aiuto specialistico con EMDR; individuare e fare conoscere l’equipe di psicoterapeuti a disposizione della Popolazione
  • Early EMDR Intervention per segnali da stress post traumatico, disturbi del sonno, difficoltà di concentrazione, difficoltà di memoria, fissazione nuovi concetti, addiction, affaticamento, mancanza di energia, irritabilità/irrequietezza,isolamento/chiusura.
  • Corso di Counsellig per famiglie immigrate o multietniche Regione Emilia Romagna;
  • Corso per i coordinatori dei Centri Famiglie anno 2005;
  • Corso Giuridico- Amministrativo – Gestionale anno 2005 ;
  • Corso “Analisi dei processi”(ufficio Programmazionee Sviluppo/ Cofimp 2004);
  • Corso ”Accoglienza del bambino in difficoltà” coordinatrice di gruppi di lavoro (anno 2003 e 2004 Provincia di Bologna);
  • Corso “L’intelligenza emotiva” per l’abuso e il maltrattamento dei minori, rivolto agli operatori del servizio Genitorialità ed Infanzia (2004/05)
  • Corso “Definizione del Sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali del Comune di Bologna alla luce della L. 328/2000 anno 2003/04;
  • Formazione su “Tecniche di conduzione del colloquio nel Servizio Sociale Minori e supervisione dei casi” e “Analisi sistemica delle relazioni intrafamiliari” del Centro di Terapia Familiare- (2000-2002);
  • Seminario “Nuovi modelli di accoglienza: le famiglie professionali come alternative alla comunità” (Provincia di Milano 2002);
  • Corso di Formazione “Project Management socio-sanitario” – Ufficio Programmazione e sviluppo del Comune di Bologna (1994);

Membro di organi di controllo e nuclei di valutazione

  • Ø nomina a membro della Commissione Tutela MinoriP.G. 247699/05 “Programma Provinciale per la promozione delle politiche di accoglienza di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza” (delib; cons.reg. n.615/04);
  • membro titolare “Esperto per l’assistenza minori” della commissione per il rilascio delle autorizzazioni al funzionamento e della vigilanza per le comunità socio-assistenziali residenti e semiresidenti per minori” del reg. n.564/2000 P.G. 241738/05;
  • Ø nomina a membro per il Comune di Bologna – Settore Servizi Sociali del Comitato Paritetico Provinciale del Volontariato di cui alla Legge Regionale 21 febbraio 2005 n.12 Prot. 0333640 /05;
  • rappresentante A.N.C.I. per il Comune di Bologna – Settore Servizi Sociali al Coordinamento Regionale Adozioni (C.R.A.D.) previsto dalla L. 476/98; membro incaricato per la partecipazione al “Gruppo tecnico incaricato del rilascio delle autorizzazioni al funzionamento e della vigilanza per le comunità socio-assistenziali residenti e semiresidenti per minori” dir.Reg. 779/97P.G. n.70209/99 del 21.5.99 dal 1999 al 2001

Presidente Diocesano Azione Cattolica diocesi di Bologna dal 2008 a febbraio 2014

(2 mandati )