Foto del docente

Anna Laura Trombetti

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Settore scientifico disciplinare: M-STO/01 STORIA MEDIEVALE

Curriculum vitae

Titoli accademici

  • Laurea in Lettere, Università di Bologna, 110/110 con lode,1969
  • Scuola di specializzazione in Storia, Università di Bologna, 1972
  • Scuola di specializzazione in teoria e applicazione delle macchine calcolatrici, Università di Bologna, facoltà di Matematica, 1973
  • Docente di materie letterarie nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado 1969 - 1973
  • Assistente incaricata, poi ricercatore di Storia medievale, Università di Bologna, 1973-1980
  • Professore incaricato di Storia medievale e Didattica della storia, Università di Bologna, e di Storia medievale, Università di Ferrara, 1976-1978
  • Professore associato di Storia medievale presso la Facoltà di Magistero di Bologna, 1980-1986, poi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, 1987-2001
  • Professore ordinario di Storia medievale presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna dal 2001

Attività didattica istituzionale

  • Ha iniziato l’attività accademica nel 1973 in qualità di assistente incaricata poi di ricercatore di Storia medievale presso la Facoltà di Magistero di Bologna; ha quindi ricoperto i seguenti incarichi di insegnamento:
  • Didattica della Storia presso la Facoltà di Magistero di Bologna
  • Storia Medievale presso la Facoltà di Magistero dell’Università di Ferrara
  • Storia del Diritto Italiano presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna.
  • Professore associato di Storia medievale, Università di Bologna, 1980-1986
  • professore associato di Antichità medievali presso la stessa Facoltà, 1986-1995
  • professore associato di Storia medievale presso la stessa Facoltà, 1995-2001
  • dal 2001 professore ordinario di Storia medievale presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna; ove insegna anche Istituzioni e Antichità medievali e Istituzioni politiche medievali, 2001, in corso
  • titolare degli insegnamenti di Istituzioni e Antichità Medievali e di Istituzioni politiche medievali

Incarichi istituzionali

  • Membro del CNVSU (prima dell' Osservatorio per la Valutazione poi del Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario del MIUR), 1999-2004
  • Direttore del Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna, novembre 2005-ottobre 2012
  • Condirettore del Polo Dipartimentale di S. Giovanni in Monte dal 2005 al 2012, primo esperimento a Bologna di fusione di vari Dipartimenti.
  • Vicedirettore dal 2008 al 2010, poi Direttore e responsabile scientifico del Centro Interdipartimentale di Scienze dell’Islam dell’Università di Bologna (CISDI), dal 2010 in corso
  • Coordinatrice dal 2005 al 2008 del Dottorato di ricerca in Filologia romanza e storia medievale (poi indirizzo della Scuola di dottorato in Studi Umanistici), percorso all’intersezione tra filologia romanza e storia medievale, aperto ai settori della filologia germanica, della filologia celtica e delle lingue e culture del vicino oriente (armeno, persiano, ecc.)
  • Presidente del Nucleo di valutazione dell’Università di Trieste, 2007-2012
  • Presidente del Nucleo di valutazione dell’Università di Sassari, 2010-2012
  • Membro del Nucleo di valutazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dal 2013, in corso
  • Membro del Nucleo di valutazione dell’Università del Sannio, dal 2013, in corso
  • Membro del Nucleo di Valutazione dell'Università di Firenze dal 2013 in corso
  • Membro della Giunta del Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna, dal 2012-2015
  • Direttore del Centro interdisciplinare di Scienze dell'Islam "King Abdulaziz" - Università di Bologna, 2010-
  • Coordinatore del Dottorato di ricerca in Filologia romanza e cultura medievale, Università di Bologna, 2005-2007
  • Membro del Collegio del dottorato di ricerca in Culture letterarie, filologiche e storiche, Università di Bologna, 2007-2014
  • Direttore della rivista Quaderni del Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario per Il Mulino editore
  • Direttore della collana di saggio storici Bologna Medievale ieri e
  • Direttore della collana Bologna Medievale ieri e oggi presso l'Editore CLUEB di Bologna
  • Direttore della Rivista del Il Mulino «Quaderni del Comitato Nazionale per la Valutazione del sistema universitario»
  • Direttore del Centro Dipartimentale di Scienze dell'Islam - UniBo
  • Socio fondatore e Membro del comitato scientifico del Centro Europeo di Studi Normanni di Ariano Irpino (ww.cesn.it)
  • Membro del comitato scientifico della rivista ArNo-S "Achivio Normanno Svevo"
  • Membro dell’Istituto per la Storia dell’Università di Bologna
  • Socio Emerito e Segretario della Deputazione di Storia Patria per le Province di Romagna
  • Membro della Deputazione Ferrarese di Storia patria.
  • Membro del Centro di Studi Muratoriani di Modena

Premi

L'edizione del De arte venandi um avibus è valsa all’autrice numerosi premi tra i quali quello della Fondazione Federico II di Jesi (2000) come la migliore opera del quinquennio su Federico II e il premio Regium Iulii (2001).

La Fondazione Federico II di Göppingen le ha conferito per gli studi su Federico II e Re Enzo il Federichino d’oro (Palermo ottobre 2014).

Il volume A. Trombetti-L. Pasquini, Bologna delle torri. Uomini Pietre Artisti dal medioevo a Giorgio Morandi, Firenze 2013 è tra i finalisti del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica, bandito dall’Associazione Italiana del Libro con il patrocinio del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e dell’AIRI (Associazione Italiana per la Ricerca Industriale) - See more at: http://www.associazioneitalianadellibro.it/site/2014/11/01/premio-nazionale-di-divulgazione-scientifica-lelenco-dei-libri-in-finale/#sthash.9INxoi88.dpuf

Attività scientifica

Ha pubblicato centinaia tra articoli e libri sulla storia medievale. Ha organizzato convegni nazionali e internazionali.

Attualmente le sue ricerche si concentrano su:
- Università e mondo mediterraneo
- Relazioni tra l'Italia e il mondo mediterraneo nel medioevo
- Sicilia araba e normanna
- La falconeria come veicolo di conoscenza tra Oriente e Occidente
- La tolleranza religiosa all'epoca di Federico II e Al-Kamil
- Vita e scienza araba nella città medievale di Lucera
- La tradizione della medicina islamica medievale nell'Occidente latino

Attività culturali come Direttore del Centro interdipartimentale di Scienze dell'Islam “King Abdulaziz”:

Organizzazione dell'evento: "Musica e poesia tra Oriente e Occidente", in onore della Real Ambasciata del Regno dell'Arabia Saudita in Italia, con la partecipazione di studenti della lingua araba della Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione - Sede di Forlì. Bologna, 27 ottobre 2015

Organizzazione (con “Knowledge Exchange Program – Saudi Arabia” e“Associazione per la Fondazione Islamica Italiana”) e Presidente del comitato scientifico del Convegno Internazionale “Tolerance in Islam and Coexistence among religions”, Bologna, 10-11 ottobre 2015 (gli atti del convegno sono in cds in arabo, inglese e italiano)

Intervento dal titolo “The expected role of universities, research centers and cultural centers about the promotion of dialogue among civilizations”, al Convegno internazionale “Le rôle des universités et les centres de recherche dans le dialogue des civilisations”, al-Imam Muhammad Ibn Saud University, Riyadh, 27-28 gennaio 2015

Organizzazione, con l'ufficio culturale della Real Ambasciata del Regno dell'Arabia Saudita in Italia, delle celebrazioni della Giornata internazionale della Lingua Araba dell'ONU, con una mostra dedicata alla calligrafia araba e il coinvolgimento di studenti di lingua araba dell'Università di Bologna, 18 dicembre 2015, University of Bologna

Organizzazione della presentazione della nuova traduzione italiana del Corano (ed. Mondadori, 2014), Bologna, Biblioteca Universitaria, 29 novembre 2014

Presentazione del CISDI “Interdepartmental Center for Islamic Sciences “King Abdulaziz” of the Alma Mater Studiorum - University of Bologna”, al “First Symposium of Saudi Scientific Chairs and Centers Abroad” - King Saud University, Riyadh,  4-6 gennaio 2013

Promotrice della traduzione in arabo del trattato di falconeria “De arte venandi cum avibus” di Federico II di Svevia (ed. Adach, 2010)

Ha promosso numerose pubblicazioni sulla cultura islamica

Ha coordinato il progetto di catalogazione dei manoscritti islamici  della Biblioteca Universitaria di Bologna (717 mss.) e dei manoscritti non catalogati delle maggiori biblioteche italiane (ca.1000 mss.)

Altre attività culturali:

Ha ideato i momenti delle celebrazioni del IX centenaio dell'Unversitò di Bologna ( Rettore prof. Roversi Monaco) nel 1988 con la partecipazione di docenti e studenti italiani e tsranieri

Ha ideato le iniziative culturali realizzate per la Regione Sardegna dal titolo “Fenici in Sardegna” per fare conoscere le basi della cultura del mediterraneo ( con pubblicazioni scintifiche, filmat, mostre, rassegne dell'artgianato ecc,)

Ideatrice di manifestazioni di culturali, spettacoli e mostre su Bologna re Enzo e il suo mito (Bologna 2000), con la partecipazione diretta degli studenti di Unibo.

Ideatrice e realizzatrice di tre mostre dal titolo L’arte e lo studio (Università di Bologna 2005) pittura, fotografia e libro d’artista, a cui hanno partecipato artisti di fama e giovani artisti dell'Accademia di Belle Arti di Bologna.

Collaboratrice all’allestimento di alcune sezioni medievali del Museo della Città (Bologna Genus Bononiae. Fondazione Carisbo 2005-2009)

Collaboratrice alla realizzazione del Museo della civiltà normanna che contiene testimonianze importanti dei rapporti tra Normanni e arabi dell'Italia meridionale (Campania)

Ideatrice del Progetto Medio Vivo per il Castello di Marostica con la collaborazione di giovani ricercatori dell'Università di Bologna (in corso)

Responsabile delle sezione iconografica del Museo Virtuale di Federico II di Jesi (in corso)

Ideatrice con Alduino Ventimiglia del progetto Parco di Carditello per la valorizzazione della Residenza Borbonica di Carditello (Caserta) in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (in corso) che si prevede di realizzare con il coinvolgimento di Paesi arabi ( sui temi della falconeria e dell'equitazione antiche)