Foto del docente

Anna Specchio

Professoressa a contratto

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Curriculum vitae

Profilo Docente

Si occupa di letteratura femminile moderna e contemporanea, con particolare attenzione alla relazione tra donne e tecnologie e all'immagine della donna nella letteratura e nei media contemporanei - che esamina sotto l'aspetto dei feminist studies e delle teorie del postumano. Ha al suo attivo la traduzione di diversi romanzi e manga, e la pubblicazione di saggi in più lingue.

FORMAZIONE

  • Laurea in Lingue e culture dell’Asia e dell’Africa, presso l’Università degli Studi di Torino (voto: 110 con lode, conseguita il 12 novembre 2007).
  • Laurea specialistica in Traduzione, presso l’Università degli Studi di Torino (voto: 110 con lode, dignità di stampa, conseguita il 13 luglio 2011).
  • Dottorato di ricerca in Digital Humanities – Lingua e Letteratura Giapponese, presso l’Università degli Studi di Torino in convenzione con l’Università di Genova nel triennio 2015-2018 (voto: eccellente con lode, conseguito il 27 maggio 2019).

    BORSE DI STUDIO, RICONOSCIMENTI E NOMINE

  • Vincitrice della borsa della prefettura di Ishikawa per un corso di studio di due mesi presso Ishikawa Foundation for International Exchange di Kanazawa (IFIE) (sett-nov. 2006).
  • Vincitrice della borsa di studio JASSO per anno accademico presso la Tōkyō University of Foreign Studies, ISEP Student (AA.2009-2010).
  • Vincitrice del bando JET Programme 2011 come CIR (Coordinator for International Relations) per il comune di Minamishimabara – Nagasaki pref. (2011-2012).
  • Vincitrice della borsa di studio dell’Università di Genova in convenzione con Università degli Studi di Torino per il Dottorato di Ricerca in Digital Humanities – Lingua e Letteratura Giapponese (2015-2018)
  • Vincitrice della borsa di studio per giovani traduttori dal giapponese “Antonietta Pastore” in collaborazione con AISTUGIA – Premiazione avvenuta il 14 Settembre 2017
  • Nomina a Cultore della Materia di Lingua e Letteratura Giapponese (L-OR/22) presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino (dal 24 maggio 2018)

    AFFILIAZIONI

  • Membro dell’Associazione Italiana per gli Studi Giapponesi AISTUGIA (2012-)
  • Membro della European Association for Japanese Studies EAJS (2016 -)

    GRUPPI DI RICERCA

  • Membro del progetto di ricerca locale “La contraddittoria evoluzione dell’Asia nella modernità” del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino (luglio 2018- giugno 2020)

    ATTIVITÀ DIDATTICA

    AA 2017/2018 (tot. 60h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Lingue e Letterature e Culture Moderne (LILEC) dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Titolare dei corsi di Lingua e Linguistica Giapponese 1 per LLS (30 h) e Lingua e Letteratura Giapponese 1 per LMCA (30h), entrambi afferenti alla classe di corso L-11 Lingue e Culture Moderne. (TOT 60 h)

    AA 2018/2019 (tot. 150 h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Lingue e Letterature e Culture Moderne (LILEC) dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Titolare dei corsi di Lingua e Linguistica Giapponese I per LLS (30 h) e Lingua e Letteratura Giapponese 1 per LMCA (30h), entrambi afferenti alla classe triennale L-11 Lingue e Culture Moderne. (TOT 60 h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali dell’Università Statale di Milano – Lingua Giapponese III, Unità didattica 3 (20h), classe triennale di Mediazione Culturale e Lingua Giapponese I, Unità didattiche 1 e 2 (30h) e titolare del corso d Lingua Giapponese II, Unità didattica 1+2 (40 h), entrambi afferenti alla classe magistrale L-38 Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale. (TOT 90 h)

    AA 2019/2020 (tot. 130 h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Lingue e Letterature e Culture Moderne (LILEC) dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Titolare dei corsi di Lingua e Linguistica Giapponese I per LLS (30 h) e Lingua e Letteratura Giapponese 1 per LMCA (30h), entrambi afferenti alla classe triennale L-11 Lingue e Culture Moderne. (TOT 60 h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali dell’Università Statale di Milano – Lingua Giapponese II, Unità didattica 1 (20h), classe triennale di Mediazione Culturale e Lingua Giapponese I, Unità didattiche 1 e 2 (30h) e titolare del corso d Lingua Giapponese II, Unità didattica 1 (20 h), entrambi afferenti alla classe magistrale L-38 Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale. (TOT 70 h)

    CONVEGNI E CONFERENZE

  • 2016: Relatrice alla Giornata di Studio organizzata da Gianluca Coci: “Tradurre il manga. Strategie traduttive ed editoriali”, presso Sala Lauree del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università degli Studi di Torino, 15 aprile 2016.
  • 2016: Relatrice alla conferenza. “Bushi”. Conferenza organizzata dalla scuola Yoshin Ryu presso MAO Torino, con l’intervento: La Figura di Hijikata Toshizō nei manga, il giorno 16 aprile 2016 .
  • 2016: Relatrice insieme a Gianluca Coci, Antonietta Pastore, Antonia Soriente e Caterina Viglione, alla presentazione “Asiasphere, novità editoriali e prospettive future dall’Asia orientale e dal Sudest asiatico”, Salone del Libro, Torino, 13 maggio 2016.
  • 2016: Membro del comitato organizzatore del XL Convegno Internazionale di Studi Giapponesi AISTUGIA, Università degli Studi Torino, 22-24 settembre 2016.
  • 2016: Relatrice al XL Convegno AISTUGIA 2016 con l’intervento dal titolo Hayashi Mariko. Rappresentazioni di donne nel Giappone Contemporaneo, Rettorato dell’Università degli Studi di Torino, 23 settembre 2016.
  • 2016: Relatrice in occasione della Giornata di Studio organizzata da Gianluca Coci “Nuove forme e ibridazioni letterarie: il Light Novel in Giappone” nell’ambito del Dottorato di Ricerca in Digital Humanities, insieme a Gianluca Coci, Asuka Ozumi e Paola Scrolavezza, presso la Sala Lauree del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università degli Studi di Torino, 2 dicembre 2016.
  • 2017: Relatrice in occasione della Giornata di Studio organizzata da Gianluca Coci “La traduzione letteraria dal giapponese come veicolo e metodo di ricerca”, insieme a Gianluca Coci e Fabiola Palmeri presso la Sala Lauree del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università degli Studi di Torino, 10 marzo 2017.
  • 2017: Relatrice in occasione della fiera Be Comics – Padova, all’interno dell’appuntamento “L’arte della traduzione del manga: insidie e piaceri del giapponese” con l’intervento: Oltre ai disegni c’è di più. Ricerca delle fonti e strategie nella traduzione di manga di ispirazione storico-letteraria. Padova, ASCOM, 17 marzo 2017.
  • 2017: Moderatrice in occasione della Giornata di Studi organizzata da Gianluca Coci “Sciamani tra due mondi. Competenze, strumenti e problematiche nell’interpretariato dal giapponese all’italiano”. Con Gianluca Coci, Anna Specchio e Giuseppe Gervasio, 24 marzo 2017.
  • 2017: Relatrice in occasione della conferenza “Women on the Verge” con l’intervento: Hayashi Mariko. From the Autobiographical Element to the Anticipation of Chick Lit Heroine, presso The University of Manchester, The University of Manchester, Oxford Rd, M13 9PL (UK), 16 giugno 2017.
  • 2017: Relatrice in occasione della giornata internazionale di studi organizzata dal Dottorato di Ricerca in Digital Humanities “INTERTESUTALITA' E INTERMEDIALITA'” con l'intervento: Come nel romanzo, così nel manga. Imomushidi Edogawa Ranpo nella trasposizione del maestro Maruo Suehiro, presso la Sala Lauree del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università degli Studi di Torino, 30 novembre 2017.
  • 2018: Moderatrice in diversi incontri in occasione del festival NIPPOP 2018 - Parole e Forme da Tōkyō a Bologna, a tema "Borderlands: a-tipico Giappone", Bologna, Sede del Quartiere Santo Stefano, 18-20 maggio 2018.
  • 2018: Relatrice in occasione del “NWCDTP Conference 2018 – Digital Humanities, Human Technologies” con l’intervento: Technologizing humanhood – Gender relations, motherhood and sexuality in Murata Sayaka’s works, presso The University of Salford’s Media City Campus, Manchester, UK, 10-11 ottobre 2018.
  • 2018: Relatrice in occasione del Festival di Letteratura di Verrucchio “Terre Vicine e Lontane” con l’intervento: Il tempo, il silenzio e l’ascolto nella letteratura dal 2008 al 2018: la letteratura giapponese, presso la Chiesa del Suffragio, Verrucchio, Rimini, il 12 ottobre 2018.
  • 2019: Relatrice in occasione della presentazione del libro “Arrivederci, arancione” (E/O Edizioni, 2018, trad. it. Anna Specchio), all’interno degli appuntamenti “Waiting for NipPop 2019”, insieme a Gino Scatasta presso la Confraternita dell’Uva, via Cartoleria, Bologna, 12 aprile 2019.
  • 2019: Organizzatrice della conferenza “Japan Beyond Binary”, con ospiti anche Marta Fanasca e Deborah Elena Giustini della University of Manchester, tenuta a Palazzo Venturi, Via Verdi, Torino, il 15 aprile 2019.
  • 2019: Relatrice in occasione della conferenza “Japan Beyond Binary” con l’intervento Whatgender, whatsexual, whatever. Le protagoniste di Murata Sayaka oltre i binarismi di genere e sesso, Palazzo Venturi, Via Verdi, Torino, il 15 aprile 2019.
  • 2019: Relatrice in occasione di NipPop IX edizione “Food Pop” con l’intervento: Food & Porn. Declinazioni di eros e cibo nella letteratura giapponese femminile contemporanea, Quartiere Santo Stefano 119, Bologna, il 18 maggio 2019.