Foto del docente

Anna Specchio

Professoressa a contratto

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Vicepresidenza della Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione - Bologna

Curriculum vitae

Profilo Docente

Si occupa di letteratura femminile moderna e contemporanea, con particolare attenzione alla relazione tra donne e tecnologie e all'immagine della donna nella letteratura e nei media contemporanei - che esamina sotto l'aspetto dei feminist studies e delle teorie del postumano. Ha al suo attivo la traduzione di diversi romanzi e manga, e la pubblicazione di saggi in più lingue.

FORMAZIONE

  • Laurea in lingue e culture dell’Asia e dell’Africa, presso l’Università degli Studi di Torino (voto: 110 con lode, conseguita il 12 novembre 2007).
  • Laurea specialistica in Traduzione, presso l’Università degli Studi di Torino (voto: 110 con lode, dignità di stampa, conseguita il 13 luglio 2011).
  • Dottorato di ricerca in Digital Humanities – Lingua e Letteratura Giapponese, presso Università degli Studi di Torino in convenzione con Università di Genova nel triennio 2015-2018 (voto: eccellente con lode, conseguito il 27 maggio 2019).

    BORSE DI STUDIO, RICONOSCIMENTI E NOMINE

  • Vincitrice della borsa della prefettura di Ishikawa per un corso di studio di due mesi presso Ishikawa Foundation for International Exchange di Kanazawa (IFIE) (sett-nov. 2006).
  • Vincitrice della borsa di studio JASSO per anno accademico presso la Tōkyō University of Foreign Studies, ISEP Student (AA.2009-2010).
  • Vincitrice del bando JET Programme 2011 come CIR (Coordinator for International Relations) per il comune di Minamishimabara – Nagasaki pref. (2011-2012).
  • Vincitrice della borsa di studio dell’Università di Genova in convenzione con Università degli Studi di Torino per il Dottorato di Ricerca in Digital Humanities – Lingua e Letteratura Giapponese (2015-2018)
  • Vincitrice della borsa di studio per giovani traduttori dal giapponese “Antonietta Pastore” in collaborazione con AISTUGIA – Premiazione avvenuta il 14 Settembre 2017
  • Nomina a Cultore della Materia di Lingua e Letteratura Giapponese (L-OR/22) presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell’Università di Torino (24 maggio 2018)

    AFFILIAZIONI

  • Membro dell’Associazione Italiana per gli Studi Giapponesi AISTUGIA (2012-)
  • Membro della European Association for Japanese Studies EAJS (2016 -)

    ATTIVITÀ DIDATTICA

    AA 2017/2018 (tot. 60h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Lingue e Letterature e Culture Moderne (LILEC) dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Titolare dei corsi di Lingua e Linguistica Giapponese 1 per LLS (30 h) e Lingua e Letteratura Giapponese 1 per LMCA (30h), entrambi afferenti alla classe di corso L-11 Lingue e Culture Moderne. (TOT 60 h)

    AA 2018/2019 (tot. 150 h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Lingue e Letterature e Culture Moderne (LILEC) dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Titolare dei corsi di Lingua e Linguistica Giapponese I per LLS (30 h) e Lingua e Letteratura Giapponese 1 per LMCA (30h), entrambi afferenti alla classe triennale L-11 Lingue e Culture Moderne. (TOT 60 h)

    - Professoressa a contratto presso il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali dell’Università Statale di Milano – Lingua Giapponese III, Unità didattica 3 (20h), classe triennale di Mediazione Culturale e Lingua Giapponese I, Unità didattiche 1 e 2 (30h) e titolare del corso d Lingua Giapponese II, Unità didattica 1+2 (40 h), entrambi afferenti alla classe magistrale L-38 Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale. (TOT 90 h)

    CONVEGNI E CONFERENZE

  • Relatrice alla Giornata di Studio organizzata da Gianluca Coci: “Tradurre il manga. Strategie traduttive ed editoriali”, presso Sala Lauree del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne, 15 aprile 2016.
  • Relatrice alla conferenza. “Bushi”. Conferenza organizzata dalla scuola Yoshin Rye presso MAO Torino, con l’intervento: “La Figura di Hijikata Toshizō nei manga”, il giorno 16 aprile 2016 .
  • Relatrice insieme a Gianluca Coci, Antonietta Pastore, Antonia Soriente e Caterina Viglione, alla presentazione “Asiasphere, novità editoriali e prospettive future dall’Asia orientale e dal Sudest asiatico”, Salone del Libro, Torino, 13 maggio 2016.
  • Membro del comitato organizzatore del XL Convegno Internazionale di Studi Giapponesi AISTUGIA, Torino, 22-24 settembre 2016.
  • Relatrice al XL Convegno AISTUGIA 2016, tenutosi presso il Rettorato dell’Università di Torino dal 22 al 24 settembre 2016, con l’intervento dal titolo Hayashi Mariko. Rappresentazioni di donne nel Giappone Contemporaneo. 23 settembre 2016.
  • Relatrice in occasione della Giornata di Studio organizzata da Gianluca Coci “Nuove forme e ibridazioni letterarie: il Light Novel in Giappone”, insieme a Gianluca Coci, Asuka Ozumi e Paola Scrolavezza, presso la Sala Lauree del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne, 2 dicembre 2016.
  • Relatrice in occasione della Giornata di Studio organizzata da Gianluca Coci “La traduzione letteraria dal giapponese come veicolo e metodo di ricerca”, insieme a Gianluca Coci e Fabiola Palmeri presso la Sala Lauree del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne, 10 marzo 2017.
  • Relatrice in occasione della fiera Be Comics – Padova, all’interno dell’appuntamento “L’arte della traduzione del manga: insidie e piaceri del giapponese” con l’intervento: Oltre ai disegni c’è di più. Ricerca delle fonti e strategie nella traduzione di manga di ispirazione storico-letteraria. Padova, ASCOM, 17 marzo 2017.
  • Moderatrice in occasione della Giornata di Studi organizzata da Gianluca Coci “Sciamani tra due mondi. Competenze, strumenti e problematiche nell’interpretariato dal giapponese all’italiano”. Con Gianluca Coci, Anna Specchio e Giuseppe Gervasio, 24 marzo 2017.
  • Relatrice in occasione della conferenza “Women on the Verge” con l’intervento: Hayashi Mariko. From the Autobiographical Element to the Anticipation of Chick Lit Heroine, presso The University of Manchester, The University of Manchester, Oxford Rd, M13 9PL (UK), 16 giugno 2017.
  • Relatrice in occasione della giornata di studi internazionale organizzata dal Dottorato in Digital Humanities Università di Torino e Genova “INTERTESUTALITA' E INTERMEDIALITA'” con l'intervento: “Come nel romanzo, così nel manga. Imomushi di Edogawa Ranpo nella trasposizione del maestro Maruo Suehiro”. Università degli Studi di Torino, Sala Lauree Palazzo Badini, Via Verdi 10, Torino, 30 novembre 2017.
  • Moderatrice in diversi incontri in occasione del festival NIPPOP 2018 - Parole e Forme da Tōkyō a Bologna, a tema "Borderlands: a-tipico Giappone", Bologna, Sede del Quartiere Santo Stefano, 18-20 maggio 2018.
  • Relatrice in occasione del “NWCDTP Conference 2018 – Digital Humanities, Human Technologies” con l’intervento: “Technologizing humanhood – Gender relations, motherhood and sexuality in Murata Sayaka’s works”, presso The University of Salford’s Media City Campus, Machester, UK, 10-11 ottobre 2018.
  • Relatrice in occasione del Festival di Letteratura di Verrucchio “Terre Vicine e Lontane” con l’intervento “Il tempo, il silenzio e l’ascolto nella letteratura dal 2008 al 2018: la letteratura giapponese”, presso la Chiesa del Suffragio, Verrucchio, Rimini, il 12 ottobre 2018.
  • Relatrice in occasione della presentazione del libro “Arrivederci, arancione” (E/O Edizioni, 2018, trad. it. Anna Specchio), all’interno degli appuntamenti “Waiting for NipPop 2019”, insieme a Gino Scatasta presso la Confraternita dell’Uva, via Cartoleria, Bologna, 12 aprile 2019.
  • Organizzatrice della conferenza “Japan Beyond Binary”, con ospiti anche Marta Fanasca e Deborah Elena Giustini della University of Manchester, tenuta a Palazzo Venturi, Via Verdi, Torino, il 15 aprile 2019.
  • Relatrice in occasione della conferenza “Japan Beyond Binary” con l’intervento “Whatgender, whatsexual, whatever. Le protagoniste di Murata Sayaka oltre i binarismi di genere e sesso”, Palazzo Venturi, Via Verdi, Torino, il 15 aprile 2019.
  • Relatrice in occasione di NipPop IX edizione “Food Pop” con l’intervento “Food & Porn. Declinazioni di eros e cibo nella letteratura giapponese femminile contemporanea”, Quartiere Santo Stefano 119, Bologna, il 18 maggio 2019.