Foto del docente

Alessandra Gigli

Assistant professor

Department of Education Studies "Giovanni Maria Bertin"

Academic discipline: M-PED/01 Pedagogy, Theories of Education and Social Education

News

Domande per studenti Erasmus pedagogia dell’infanzia e delle famiglie 2018/19

The exam requires the knowledge of all texts in the program, but it is suggested to focus especially on Gigli A., Famiglie evolute. Capire e sostenere le funzioni educative delle famiglie plurali, Ed. Junior, 2016 (in bookshops or purchasable on line by October 15th, 2016) and Demozzi S., L’infanzia “inattuale”. Perché le bambine e i bambini hanno diritto al rispetto, Ed. Junior, 2016.

The exam will be held in ITALIAN, so it will be assessed the accuracy of the language too. The exam (the two modules together) will be structured as follows: 3 open questions (maximum 15 lines each) extracted from a list of questions

L’esame consiste nel rispondere (in Italiano corretto e in modo pertinente in relazione ai testi di studio) a 3 domande che saranno estratte dall’elenco seguente.

Per ogni risposta lo studente avrà disposizione 15 righe (al massimo).

Il tempo a disposizione sarà di 1 ora e 30 minuti.

Modulo 1 (prof. Alessandra Gigli)

Dom 1)Quali sono le “variabili di contesto” che devono essere considerate quando si analizza una famiglia?

Dom 2) Perché P. Donati afferma che “In passato la pluralità delle forme familiari è stata anche più estesa di quella attuale” ? ( Spiegare i motivi dell’affermazione) .

dom 3) Come si definisce la “mappa delle forme familiari” in Italia nel momento attuale e quali sono le linee di tendenza?

dom 4) Cos’è il “paradigma della normalità”? Perché alcuni studi lo considerano superato?

dom 5) Cos’è “processo di individualizzazione” e quali fenomeni ha generato in ambito familiare ?

dom 6) Cosa si intende con “Il frullato dei ruoli” e quali sono gli effetti sull’educazione dei figli?

dom 7) Cosa prevede la legislazione italiana in merito all’affidamento dei figli di una coppia che si separa?

dom 8) Quali sono le principali finalità generali delle pratiche di ”sostegno alla genitorialità”?

dom 9) Cosa si intende con “alleanza educativa”? Quali sono i requisiti necessari alla sua realizzazione? dom 10) Quali sono le variabili pedagogiche che devono essere analizzate per realizzare l’alleanza educativa?

Modulo 2 (prof. Silvia Demozzi)

dom 11) Perché l’infanzia può essere considerata una categoria “inattuale”? E in cosa consiste il suo “scarto” rispetto all’attualità?

dom 12) Cosa si intende con il concetto di “adultizzazione” dell’infanzia? Quali sono le cause principali? dom 13) Secondo la tesi di Postman, quando compare l’infanzia come categoria socio-culturale e perché, oggi, rischia di scomparire?

dom 14) Perché il ‘900 viene definito il “Secolo dei Fanciulli”? Quali sono gli avvenimenti significativi per il riconoscimento dell’infanzia?

dom 15) In cosa consiste il fenomeno della spettacolarizzazione dell’infanzia? Quali sono i suoi rischi principali?

Published on: November 05 2018