Il Medico Competente e il Medico Autorizzato

Responsabilità, funzioni ed elenco dei nominativi dei Medici competenti e autorizzati dell'Università di Bologna.

Medico Competente

Il Medico Competente è un professionista sanitario i cui requisiti sono elencati nell’art. 38 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Il Medico Competente è nominato dal datore di lavoro e le sue funzioni sono:

  1. collaborare con il datore di lavoro e con il servizio di prevenzione e protezione:
    • alla valutazione dei rischi,
    • all’attività di formazione e informazione nei confronti dei lavoratori, per la parte di competenza;
    • alla organizzazione del servizio di primo soccorso.
  2. programmare ed effettuare la sorveglianza sanitaria attraverso protocolli sanitari definiti in funzione dei rischi specifici;
  3. collaborare alla attuazione e valorizzare i programmi volontari di promozione della salute, secondo i principi della responsabilità sociale;
  4. visitare gli ambienti di lavoro almeno una volta all’anno o con cadenza diversa che stabilisce in base alla valutazione dei rischi.

(Normativa di riferimento D.Lgs 81/2008 e s.m.i. artt. 25, 40, 41)

Medico Autorizzato

Il Medico Autorizzato è un medico in possesso del titolo di Medico Competente, abilitato presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ai sensi del D.Lgs. 230/1995 e s.m.i., a svolgere l’attività di Radioprotezione Medica, cioè qualsiasi tipologia di sorveglianza medica per lavoratori esposti a radiazioni ionizzanti.

Nella fattispecie le attività del Medico Autorizzato sono:

  • sorveglianza medica dei lavoratori esposti di categoria A e B;
  • sorveglianza medica delle squadre speciali di intervento;
  • sorveglianza medica eccezionale.

I Medici Autorizzati alla Radioprotezione sono iscritti, dal momento del conseguimento dell'abilitazione, in un elenco nazionale istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

I Medici Competenti e Autorizzati dell’Ateneo

Il medico competente e autorizzato è nominato dal Datore di Lavoro per effettuare la sorveglianza sanitaria e tutti gli altri compiti previsti dal D.Lgs 81/2008 e s.m.i. e dal D.Lgs. 230/95.

E' previsto che “nei casi di aziende con più unità produttive, nei casi di gruppi d’imprese […], il datore di lavoro può nominare più medici competenti individuando tra essi un medico con funzioni di coordinamento” (D.Lgs 81/2008, art 39 comma 6). Per questo motivo, all’interno dell’Ateneo, sono stati nominati dal Magnifico Rettore quattro medici competenti.

Consulta la ripartizione delle attribuzioni e responsabilità dei medici competenti per struttura [.pdf] (aggiornato a novembre 2015).