Graduatoria delle collaborazioni degli studenti - A.A. 2018/19 – Assegnazione delle sedi agli studenti vincitori

È disponibile la graduatoria definitiva aggiornata delle collaborazioni degli studenti - 150 ore A.A. 2018/19. La pubblicazione sul portale di Ateneo vale a tutti gli effetti come comunicazione agli studenti vincitori dell'assegnazione alla Struttura indicata in graduatoria.

Studenti vincitori

I vincitori devono contattare quanto prima la sede di assegnazione per concordare i tempi e gli orari della collaborazione. 

Studenti idonei non assegnatari

La graduatoria degli studenti idonei ma non vincitori, viene utilizzata nel corso di tutto l'anno per sostituire eventuali rinunce e per sopperire ad esigenze impreviste. In caso di assegnazione gli interessati verranno contattati a mezzo posta elettronica.

Studenti rinunciatari

Coloro che non sono intenzionati a svolgere la collaborazione, devono far pervenire nel più breve tempo possibile tramite posta, fax  o personalmente, un'espressa rinuncia scritta all'attività (allegando copia fotostatica di un documento di riconoscimento valido), al Responsabile della struttura in cui sono stati assegnati.

Gli studenti assegnati a strutture fuori dalle province in cui si trovano le sedi di Ateneo per le quali non abbiano espresso una preferenza, potranno rinunciare alla proposta di assegnazione rimanendo in graduatoria presso la sede per cui hanno espresso la preferenza all'atto della domanda.
In caso di rinuncia anche alla nuova assegnazione, gli studenti decadranno dal diritto a svolgere la collaborazione.

Per potersi avvalere della possibilità di rinunciare all'assegnazione fuori provincia, rimanendo in graduatoria, lo studente dovrà far pervenire al Settore Diritto allo Studio - Via delle Belle Arti, 42 - 40126 Bologna, e per conoscenza alla sede di assegnazione, l'apposito modulo [.doc] debitamente compilato (allegando copia fotostatica di un documento di riconoscimento valido), entro il 15 settembre 2019; oltre questo termine, se non intenderà accettare la prima assegnazione, perderà definitivamente il diritto di effettuare la collaborazione. 

Il termine massimo improrogabile per l'espletamento dell'attività è fissato al 31 maggio 2020.