96214 - NOZIONE, FORMAZIONE E INTERPRETAZIONE DEL DIRITTO: ETA' ROMANA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Il modulo si soffermerà sulla nozione, sulla formazione e sull'interpretazione del diritto nel corso dell'evoluzione storica del diritto romano, dalle origini fino al VI sec. d.C. Particolare attenzione sarà dedicata al ruolo dell'interprete e ai modelli processuali.

Contenuti

1) Il diritto romano e la tradizione romanistica;

2) Il diritto giurisprudenziale;

3) Il carattere creativo dell'interpretazione giurisprudenziale. Il metodo casistico;

4) Iura e leges nel Dominato.

Testi/Bibliografia

L. Vacca, La giurisprudenza nel sistema delle fonti del diritto romano. Corso di lezioni, 2 ed. riveduta ed ampliata, Torino 2012.

Metodi didattici

Le lezioni si svolgeranno attraverso l'esame e la discussione in aula delle fonti giuridiche romane.

Le lezioni saranno tenute nel secondo semestre.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La prova finale consisterà in un'interrogazione orale sulle tematiche indicate nella sezione “Programma/Contenuti”.

La valutazione della prova verrà effettuata tenendo in considerazione:

- la conoscenza dei profili istituzionali;

- la capacità di analizzare gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali;

- la capacità di effettuare collegamenti tra le diverse parti del programma;

- la capacità di sviluppare argomentazioni critiche;

- l’articolazione dell’esposizione;

- l’accuratezza dell’esposizione.

L’iscrizione alla prova finale dovrà essere effettuata mediante l’applicativo Almaesami (https://almaesami.unibo.it/almaesami/welcome.htm).

Strumenti a supporto della didattica

I materiali a supporto della didattica saranno resi disponibili attraverso la piattaforma "Insegnamenti OnLine" (https://iol.unibo.it/).

Gli studenti che per ragioni dipendenti da disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) necessitino di strumenti compensativi potranno comunicare al Docente le loro esigenze in modo da essere indirizzati ai referenti e concordare l’adozione degli accorgimenti più opportuni.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Ivano Pontoriero