92954 - INTERPRETAZIONE DALL'ITALIANO IN SPAGNOLO (LINGUA B) I

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo/a studente/ssa - conosce ed è capace di utilizzare le tecniche base dell'interpretazione (tra cui la traduzione a vista, lo chuchotage, la presa di note e la simultanea a livello introduttivo) dall'italiano in spagnolo

Contenuti

L'attività didattica si incentra sullo sviluppo delle capacità di analisi, comprensione e riproduzione di un discorso orale in italiano e in spagnolo. Le lezioni prevedono esercitazioni non solo sull’analisi linguistica e contenutistica del discorso, ma anche sull’intenzione dell’oratore ed il registro linguistico da utilizzare nel discorso di arrivo a seconda della situazione in cui si trova l’interprete.

Le lezioni verteranno su argomenti quali politica, economia, attualità tecnico-scientifica e socio-culturale sia nazionale che internazionale.

Sulla base dei testi proposti per le esercitazioni verranno messi in luce i seguenti aspetti:

  • analisi contrastiva morfosintattica, lessicale, pragmatica e culturale tra i due sistemi linguistici;
  • sviluppo delle capacità di sintesi e di presentazione orale;
  • sviluppo di strategie anche contro fattori destabilizzanti (quali ad es. velocità d'eloquio dell'oratore, discorsi privi di coesione e/o coerenza, settori di specializzazione);
  • esercitazioni mirate per l'apprendimento graduale delle tecniche di traduzione a vista, presa di note (interpretazione consecutiva), chuchotage (interpretazione simultanea sussurrata dall'interprete che siede accanto all'ascoltatore) e interpretazione simultanea in cabina.

Le lezioni si svolgeranno in spagnolo.

Il Laboratorio permanente di Interpretazione attivo presso il Corso di Studio ospita ogni anno interventi di studiosi di interpretazione per approfondimenti e rappresentanti del mondo professionale a cui gli studenti sono tenuti a partecipare.

Testi/Bibliografia

Falbo Caterina, Russo Mariachiara e Straniero Sergio, Francesco (a cura di) (1999) L'interpretazione simultanea e consecutiva. Problemi teorici e metodologie didattiche, Milano, Hoepli.

Russo, Mariachiara (2005) L'interpretazione consecutiva dallo spagnolo in italiano. Conoscere altri sistemi per sviluppare il proprio, Bologna, Gedit.

Russo, M. (2012) Interpretare lo spagnolo. L'effetto di dissimmetrie morfosintattiche nella simultanea, Bologna: Clueb.

Testi consigliati per approfondimenti:

Abril Martí, M. I. & Collados Aís, A. (2000) El modelo de esfuerzos adaptado a la didáctica de la interpretación bilateral. Manual de interpretación bilateral. Ed. Comares.

Abuín González, M. (2007) El proceso de interpretación consecutiva. Un estudio del binomio problema/estrategia , Granada, Comares.

Baigorri-Jalón, Jesús (2000) La interpretación de conferencias: el nacimiento de una profesión . De París a Nuremberg , Granada, Comares.

Blasco Mayor, M.J. (2007) La comprensión oral en el desarrollo de la pericia de la interpretación de conferencias , Granada, Comares.

Collados Aís, Á. e Fernández Sánchez M.M. (coords.) (2001), Manual de interpretación bilateral , Granada, Editorial Comares.

Collados Aís, Ángela, Fernandez Sánchez Ma Manuela y Gile, Daniel (eds.) (2003) La evaluación de la calidad en interpretación: investigación , Granada, Editorial Comares.

Collados Aís, Ángela (1998) La evaluación de la calidad en interpretación simultánea. La importancia de la comunicación no verbal , Granada, Editorial Comares.

Fernández de la Torrente, G. (1990) Cómo hablar correctamente en público: la comunicación oral. Ed. Playor.

Fusco, Maria Antonietta (1990): Quality in Conference Interpreting between Cognate Languages: A Preliminary Approach to the Spanish-Italian Case. In: The Interpreters' Newsletter 3, 93-97.

Fusco, Maria Antonietta (1991): Le Comunidades Autónomas spagnole: uno studio terminologico istituzionale. Con glossario spagnolo-italiano, Università degli Studi di Trieste, Trieste.

Fusco, Maria Antonietta (1995): On teaching conference interpretation between cognate languages: towards a workable methodology. In: The Interpreters' Newsletter 6, 93-109.

Iliescu Gheorghiu, Catalina (2001) Introducción a la interpretación. La modalidad consecutiva , Alicante, Publicaciones de la Universidad de Alicante.

Morelli, M. (2010) La interpretación español-italiano: planos de ambigüedad y estrategias, Granada, Comares.

Russo, Mariachiara e Gabriele Mack (a cura di) (2005) Interpretazione di trattativa. La mediazione linguistico-culturale nel contesto formativo e professionale, Milano, Hoepli.

Russo, M., Iglesias Fernández, E. e González Rodríguez, M. J. (a cura di) (2019) Telephone Interpreting. The Impact of Technology on Dialogue Interpreting. L’interpretazione telefonica. L’impatto della tecnologia sull’interpretazione dialogica. Bologna: BUP.

San Vicente, F., Bazzocchi, G. e P. Capanaga (a cura di ) (2018) Oraliter: Formas de la comunicación presencial y a distancia, Bologna: BUP.

Metodi didattici

Sono previste lezioni frontali che devono essere accompagnate da esercitazioni individuali o di gruppo a casa (rapporto 1:2, cioè per ogni ora in aula, 2 ore di lavoro fuori dall’aula). In aula sono previste introduzioni teoriche ed esercitazioni pratiche sui singoli obiettivi didattici per lo sviluppo di una autonoma competenza nelle tecniche di interpretazione simultanea e consecutiva previste dal programma.

In particolare, si prevedono le seguenti attività:

analisi delle strutture testuali, con particolare attenzione ai collegamenti logico-semantici;

individuazione delle parole chiave di un testo;

riassunti orali di testi letti in classe o di testi registrati (audio e video), con e senza presa di appunti;

attivazione del lessico tramite parafrasi, ricerca di sinonimi e contrari;

esercizi di presentazione di discorsi preparati o improvvisati (it/spa - spa/it).

Sono previste delle esercitazioni di interpretazione consecutiva e simultanea anche in modalità virtual class con la DG Interpretazione del Parlamento europeo, della Commissione europea e tra Università spagnole con combinazione italiano-spagnolo.

Sono previsti lavori di gruppo per la compilazione di glossari relativi alle tematiche affrontate in aula.

Il corso si avvale della piattaforma Moodle per condividere i materiali e assegnare esercitazioni.

Per gli studenti che necessitano di supporto didattico nell’apprendimento dell'interpretazione italiano-spagnolo è disponibile un servizio di tutorato personalizzato, prenotabile tramite email che verrà indicato all’inizio dell’a.a.

La frequenza del 70% delle lezioni è obbligatoria per poter sostenere l'esame.

 

In considerazione della tipologia di attività e dei metodi didattici adottati, la frequenza di questa attività formativa richiede la preventiva partecipazione di tutti gli studenti ai moduli 1 e 2 di formazione sulla sicurezza nei luoghi di studio, [https://elearning-sicurezza.unibo.it/] in modalità e-learning.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'apprendimento delle tecniche di interpretazione simultanea e consecutiva verrà verificato mediante apposite prove dall'italiano in spagnolo. Se necessario, avverranno in modalità a distanza.

Il discorso da interpretare in simultanea avrà una durata di circa 7-8 minuti e quello da interpretare in consecutiva circa 5-6 minuti. Le tematiche riguarderanno l’attualità in ambiti trattati durante le lezioni.

Criteri di valutazione. La valutazione verte sui seguenti tre aspetti della prestazione: fedeltà del contenuto, qualità della lingua, qualità della presentazione. In particolare, la votazione è così articolata (vengono qui indicati solo i principali criteri):

Insufficiente

0- 18

Contenuto: inadeguato per scarsa coerenza logico-semantica, distorsioni di senso e controsensi, aggiunte e/o omissioni frequenti

Lingua: errori gravi di fonetica, grammatica, sintassi, lessico, pragmatica

Presentazione: tono esitante, frequenti pause piene, disfluenze, interferenze e calchi

Sufficiente

18-20

Contenuto: poco adeguato con lievi distorsioni di senso, omissioni, aggiunte; incoerenze puntuali

Lingua: lievi errori di fonetica, grammatica, sintassi, lessico, pragmatica che non compromettano la comprensione

Presentazione: limitata presenza di pause piene, disfluenze, assenza di interferenze e calchi

Discreto

21-23

Contenuto: adeguato nonostante imprecisioni, generalizzazioni, aggiunte e/o omissioni non gravi

Lingua: lievi errori di fonetica, grammatica, sintassi, lessico, pragmatica che non compromettano la comprensione; lessico e registro adeguati

Presentazione: limitata presenza di pause piene, disfluenze, assenza di interferenze e calchi

Buono

24- 27

Contenuto: molto adeguato con qualche imprecisione, ma generalmente coerente e completo

Lingua: fonetica, grammatica, sintassi corrette; pragmatica, lessico e registro appropriati

Presentazione: assenza di pause piene, disfluenze, interferenze e calchi; tono assertivo e piacevole

Ottimo

28-30L

Contenuto: molto adeguato; completo, coerente e accurato

Lingua: fonetica, grammatica, sintassi corrette; pragmatica, lessico e registro appropriati

Presentazione: assenza di pause piene, disfluenze, interferenze e calchi; tono assertivo, piacevole e convincente

Il voto finale è unico ed è una media di 4 prove (lingua A): interpretazione consecutiva e simultanea passiva e interpretazione consecutiva e simultanea attiva.

Il voto finale è unico ed è una media di 2 prove (lingua B): interpretazione consecutiva e simultanea passiva.

Congelamenti. Ogni studente sostiene, al primo appello in cui si presenta, tutte le prove di interpretazione spagnolo-italiano di sua competenza. Se il giudizio è positivo per almeno il 50% delle prove previste - 2 prove per lingua A; 1 prova per lingua B - le parti superate saranno "congelate" e non occorrerà sostenerle negli appelli successivi.

Entrambe le prove vertono su un argomento comunicato con un anticipo di almeno due giorni tramite la sezione Contenuti utili del portale della docente, e sono sostenute in cabina (o a distanza, se si rende necessario) il medesimo giorno. Gli esiti vengono comunicati qualche giorno dopo tramite il medesimo sito e/o su moodle (con il solo numero di matricola, per ragioni di privacy), e le prestazioni degli studenti possono essere riascoltate con la docente in ricevimenti dedicati.

Strumenti a supporto della didattica

Aula di interpretazione con cabine, computer, proiettore e videocamera. Se si rende necessaria la modalità a distanza si farà uso della piattaforma d’Ateneo MS Teams. Si farà uso di materiale audio, audio-video e a stampa.

Verranno utilizzati i seguenti materiali: discorsi pronunciati da politici, parlamentari, statisti, esponenti della cultura e della scienza, articoli tratti da quotidiani e periodici; audioregistrazioni e discorsi di relatori provenienti da reali situazioni di lavoro; materiali audiovisivi tratti da Internet.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Silvia Sánchez

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Silvia Sánchez