33852 - DIDATTICA DELLA LINGUA E DELLA CULTURA LATINA CON LABORATORIO (1) (LM)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Istruzione di qualità

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo/la studente/ssa conosce ed è capace di comunicare in modo didatticamente efficace la lingua e la cultura latina. Conosce gli strumenti e le metodologie per l'insegnamento della lingua e della cultura latina.

Contenuti

CORSO MONOGRAFICO


Orazio: il libro quarto delle odi.

Durante il corso verranno proposti percorsi di lettura dell'opera basati su diverse metodologie di analisi letteraria e linguistica (ricezione, traduzione contrastiva, analisi strutturale e tematica).

LABORATORIO

verranno proposte diverse attività laboratoriali:
- valutazione della traduzione (lavoro di gruppo guidato dalla docente)
- progettazione di esercitazioni di glottodidattica mirate alla certificazione linguistica (sulla base del modello EULALIA)
- progettazione di percorsi didattici di tema letterario (a partire dal IV libro delle Odi)

PARTE ISTITUZIONALE

- Il quadro istituzionale: le indicazioni ministeriali
- Elementi di glottodidattica: la traduzione a scuola, la certificazione linguistica del latino, le metodologie didattiche, modelli di percorsi per l’apprendimento della lingua latina
- Elementi di didattica della letteratura: modelli di percorsi a partire dal IV libro delle Odi
Per questa parte sono richieste tutte le letture indicate sotto, in bibliografia.

TESTI

Orazio, Odi, libro IV. Si richiede la lettura del testo in originale con lettura e analisi metrica.


Testi/Bibliografia

TESTI IN LINGUA
per il libro IV delle Odi di Orazio, si consiglia il commento di R.F. Thomas, Odes book 4. and Carmen saeculare, Cambridge University Press, 2011. 


LETTURE PER LA PARTE ISTITUZIONALE

(i testi di questa sezione saranno disponibili tra i materiali didattici)
1) Testo delle Indicazioni Ministeriali (i capitoli relativi all'insegnamento del Latino nei Licei).
2) A. Balbo, Insegnare latino: sentieri di ricerca per una didattica ragionevole, Torino 2007, cap. 4 (i modelli didattici).
3) G. Milanese, John Erskine, i “Great Books” e i classici antichi, in Latina Didaxis XII, Genova 2013, 23-46.
4) I. Torzi, La certificazione delle competenze della lingua
latina: competenze strettamente linguistiche?, La nuova Secondaria 7, 2017, 49-90.
5) L. Pasetti, Quale traduzione a scuola? Vantaggi e svantaggi di un esercizio ‘difficile’, comunicazione del 24 settembre 2015 nel seminario di studio "Insegnare i Classici - Apprendere competenze", nell'ambito del progetto “Didattica delle Lingue e delle Letterature Classiche”, organizzato da USR del Veneto e AICC, Padova.

LETTURE CRITICHE

una lettura a scelta tra:
David E. Belmont, The Vergilius of Horace, Ode 4.12, Transactions of the American Philological Association, 110, 1980, pp. 1-20.

R. Freis The Catalogue of Pindaric Genres in Horace "Ode" 4.2, Classical Antiquity, 2, 1983 pp. 27-36.

G.Nagy, Copies and Models in Horace "Odes" 4.1 and 4.2, The Classical World, 87.5, 1994, pp. 415-426.

P. Winsor Sage, Vatic Admonition in Horace Odes 4.9, The American Journal of Philology, 115.4, 1994, pp. 565-586.

A. Barchiesi, Poetry, Praise, and Patronage: Simonides in Book 4 of Horace's "Odes", Classical Antiquity 15/1, 1996, 5-47.

J. Strauss Clay, Sweet Folly: Horace, Odes 4.12 and the Evocation of Vergil, in, M. Paschalis, Horace and Greek Lyric Poetry, Rethymnon 2002, 129-141.

A. Traina, La poesia della saggezza, in Orazio, Odi ed Epodi, introd. di A. Traina; trad. e note di E. Mandruzzato, Milano, Bur, 2005, rist. in A. Traina, Poeti latini (e neolatini) V, Bologna, Pàtron, 1988, pp. 133-168.

D. Kovacs, Horace, Pindar and the Censorini in Odes 4.8, The Journal of Roman Studies, 99, 2009, pp. 23-35.

Ulteriori letture tra cui scegliere saranno disponibili tra i materiali didattici.

N.B. Agli studenti/alle studentesse non frequentanti sono richieste due letture critiche (il resto del programma è invariato); gli studenti/le studentesse che intendono scegliere il corso come esame singolo, o al di fuori delle opzioni del loro corso di studi, sono pregati/e di contattare la docente prima di rendere definitiva la loro scelta.

Metodi didattici



Le lezioni frontali saranno accompagnate da laboratori svolti in modalità seminariale, con un coinvolgimento delle studentesse/degli studenti nell'attività didattica.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame consiste un colloquio, e prevede una verifica delle capacità di:

- discutere criticamente i saggi previsti dal programma, illustrando temi e problemi della didattica del latino nella scuola secondaria
- comprendere la struttura grammaticale (fonetica, morfologia, sintassi), saper tradurre e analizzare i testi latini indicati nel programma
- inquadrare nel loro contesto storico e letterario i testi esaminati a lezione e riflettere su un possibile impiego didattico.


La valutazione si atterrà alle seguenti indicazioni:

voto insufficiente: carenza delle conoscenze linguistiche di base, incapacità di produrre una traduzione e un'interpretazione corrette dei testi in lingua originale. Conseguente incapacità di progettare un'azione didattica efficace.

voto sufficiente: possesso delle conoscenze linguistiche di base; traduzione e interpretazione dei testi prevalentemente corretta, ma condotta con imprecisione e scarsa autonomia. Minime capacità di progettare un'azione didattica in modo autonomo.

voto positivo: possesso di conoscenze linguistiche di livello intermedio; traduzione e interpretazione dei testi pienamente corretta, ma non sempre precisa e autonoma. Buone capacità di progettazione e di riflessione metadidattica.

voto eccellente: possesso di conoscenze linguistiche di livello medio-alto; traduzione e interpretazione dei testi non solo corretta ma condotta con autonomia e precisione. Ottime capacità di elaborare un progetto didattico, non solo efficace ma originale e di riflettere sulla didattica.

Strumenti a supporto della didattica


L'attività didattica svolta nel corso è supportata da seminari specifici riguardanti i diversi aspetti della disciplina. I materiali didattici utilizzati durante il corso sono disponibili on line.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Lucia Pasetti