69436 - TRADUZIONE DALLO SPAGNOLO IN ITALIANO I (SECONDA LINGUA)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo/a studente/ssa - conosce gli strumenti (grammatiche, dizionari e corpora testuali) ed i metodi (analisi del senso del testo di partenza e sua trasposizione nel testo di arrivo) traduttivi di base - è capace di applicarli nella traduzione di una varietà di testi semplici dallo spagnolo in italiano - è in grado di identificare ed applicare le strategie traduttive di base più adeguate alle funzioni comunicative/operative dei testi da tradurre

Contenuti

  • Partendo da un concetto di traduzione quale spazio d'incontro e di confronto tra lingue e culture testuali diverse (spagnola e italiana), il corso si propone di sviluppare la competenza traduttiva dello studente (linguistica, extralinguistica, di trasferimento, strumentale, psicofisiologica, strategica, secondo il modello elaborato da Pacte, 2001) attraverso l'uso degli strumenti di base e l'apprendimento dei metodi traduttivi fondamentali dallo spagnolo in italiano.
  • Il corso prevede l'applicazione del modello pretraslativo di Nord (2012) finalizzato a una profonda comprensione del testo base attraverso l'analisi dei suoi fattori extratestuali e intratestuali, da cui partire per la scelta delle strategie traduttive da adottare nel testo meta, alla luce dell’incarico di traduzione previsto. All'inizio del corso sarà messo a disposizione degli studenti un dossier con i testi da tradurre e alcuni documenti di riferimento utili allo svolgimento delle lezioni.
  • Il corso, di 40 ore frontali per un totale di 5 CFU si svolgerà nel secondo semestre e, insieme al corso di Traduzione dall'italiano in spagnolo (che verterà quindi sulla traduzione attiva e si terrà al primo semestre) costituisce l'insegnamento di Traduzione tra l'italiano e lo spagnolo I. 

Testi/Bibliografia

Dizionari consigliati: [CLAVE] Diccionario de uso del español actual (2007). Milano: Hoepli / [DRAE] Real Academia Española (2014). Diccionario de la Lengua española. Madrid: Espasa./ [DUE] Moliner, M. (1998) Diccionario de uso del español. Madrid: Gredos / Real Academia Española (2005). Diccionario panhispánico de dudas. Madrid: Santillana / Giacomo Devoto, Gian Carlo Oli (2024). Il Devoto-Oli 2017. Vocabolario della lingua italiana. Milano: Le Monnier/ Seco, M., O. Andrés & G. Ramos. (1999).Diccionario del español actual. Madrid: Aguilar. / R. Arqués, A. Padoan (2012). Il Grande dizionario di Spagnolo spagnolo-italiano italiano-spagnolo. Bologna: Zanichelli / Garzanti I grandi Dizionari Spagnolo (2009)./ M. Trifone (2013). Il Devoto-Oli dei sinonimi e contrari. Con analoghi, generico, inversi e gradazioni semantiche. Firenze: Le Monnier; P. Tiberi (2012). Dizionario delle collocazioni. Bologna: Zanichelli.

Letture propedeutiche: Basso, S. (2010). Sul tradurre. Milano: Mondadori / Bazzocchi,G.(2000) “Insegnare a tradurre: un'esperienza didattica” in A, Melloni, R, Lozano, P. Capanaga (eds.) Interpretar traducir textos de la(s) cultura(s) hispánica(s). Bologna: CLUEB, pp. 401-413 / Bazzocchi, G, Capanaga, P. (a cura di) (2006). Mediación linguistica de lenguas afines: español/italiano Bologna: Gedit;  Carmignani I. (2008). Gli autori invisibili. Nardó: Besa Editrice / Eco U. (2003). Dire quasi la stessa cosa. Milano: Bompiani / Fruttero & Lucentini ( 2003). I ferri del mestiere. Torino: Einaudi / Manfrinato, C. (ed.). Il mestiere di riflettere (2008). Roma: Azimut / Moya, V. (2004). La selva de la traducción. Madrid: Cátedra / Nasi, F. (2008). La malinconia del traduttore. Milano: Medusa/ Nasi, F. (2010). Specchi comunicanti. Milano: Medusa/ Newmark, P. (1995). Manual de traducción.Madrid: Cátedra. /Nord, C. (2012). Texto base - Texto meta: un modelo funcional de análisis pretraslativo. Castelló de la Plana: Piblicacions de la Universitat Jaume I /  A. Prete (2011). All'ombra dell'altra lingua. Torino: Bollati Boringhieri /

Metodi didattici

Le lezioni del corso, che prevedono l'obbligo di frequenza al 70%, avranno un carattere laboratoriale, per cui è richiesta la partecipazione attiva di tutti gli studenti alle esercitazioni proposte, elemento che verrà preso in considerazione anche ai fini della valutazione finale. Sono previste esercitazioni individuali e di gruppo. In particolare, le unità di didattiche di tipo pratico-traduttivo si articoleranno secondo le seguenti fasi: a) presentazione del testo originale e analisi guidata dei fattori extratestuali e intratestuali (modello pretraslativo di Nord, 2012); b) attività di introduzione al tema (video, power point, testi paralleli); c) incarico di traduzione (consegna attraverso la piattaforma di e-learning moodle, secondo una scadenza concordata; d) descrizione delle competenze traduttive coinvolte nel processo di traduzione; e) correzione individuale di ogni traduzione, accompagnata da una dettagliata scheda di valutazione; f) revisione comune in aula e commento ai principali problemi e difficoltà riscontrati in fase di correzione; g) discussione e riflessioni comuni al fine di sistematizzare i contenuti appresi.

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Al fine di verificare l'apprendimento dei metodi traduttivi proposti e l'adeguato uso degli strumenti a disposizione, il docente monitorerà il graduale percorso di ogni studente attraverso la correzione individuale di ogni traduzione svolta. Il giorno dell'esame, che avverrà in modalità a distanza, lo studente svolgerà la traduzione di un testo dallo spagnolo in italiano di circa 350 parole in un periodo di tempo di tre ore. Sarà consentito l'uso di dizionari bilingue e monolingue, sinonimi e contrari e l'accesso alla rete internet.L'incarico di traduzione e la consegna avverranno tramite la piattaforma moodle (del corso). Ai fini della valutazione verrà preso in considerazione anche il dossier contenente tutte le traduzioni corrette svolte durante il corso, una delle quali, a scelta, dovrà essere anche commentata, insieme a una riflessione personale sul proprio percorso di traduzione. La consegna del dossier avverrà sempre su moodle, a partire dal giorno dell'esame.
  • La prova di traduzione verrà valutata in trentesimi attraverso la scheda di valutazione appositamente predisposta e a disposizione degli studenti a inizio corso. Tale scheda prevede un conteggio degli errori relativi al senso del testo originale e all'espressione nella lingua di arrivo seconda una scala che va da -2 a -0.25, a seconda della gravità dell'errore. Al voto ottenuto nella prova di traduzione verranno aggiunti da 0 a 3 punti per il dossier, in cui verrà valutata l'adeguatezza delle traduzioni svolte durante il corso, dell'analisi pre-traduttiva del testo base e del testo meta e delle riflessioni finali.
  • La valutazione del dossier e della traduzione costituirà il voto finale del corso integrato. Dalla media di tale valutazionee da quella finale del corso integrato di traduzione dall'italiano allo spagnolo uscirà il voto globale del Corso di Traduzione tra lo spagnolo e l'italiano I. 

Strumenti a supporto della didattica

  • Computer con videoproiettore e connessione a Internet
  • Dizionari
  • Piattaforma e-learning moodle per materiali di approfondimento e consegna traduzioni (http://moodle.sslmit.unibo.it/) 
  • Dossier del corso disponibile a inizio lezioni, comprendente i testi da tradurre e alcuni documenti di riferimento a livello teorico

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gloria Bazzocchi