85751 - ECONOMIA DEI TRASPORTI

Scheda insegnamento

  • Docente Aura Reggiani

  • Crediti formativi 6

  • SSD SECS-P/02

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 16/04/2019 al 30/05/2019

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce competenze relative alla dinamica delle reti di trasporto ed al loro ruolo/impatto all'interno dei sistemi economici e spaziali. In particolare, lo studente è in grado di: - effettuare studi di previsione con riferimento alla domanda ed all'offerta di trasporto - effettuare studi di valutazione con riferimento a scelte progettuali concernenti le infrastrutture di trasporto - indirizzare gli operatori pubblici e privati nelle loro scelte operative sia in ambito statico sia in ambito dinamico

Programma/Contenuti

Il Corso di Economia dei Trasporti si propone l'obiettivo di approfondire il ruolo delle reti di trasporto all'interno dei sistemi economici e spaziali. In particolare, si presenteranno metodologie e modelli atti a guidare gli operatori pubblici e privati nelle scelte operative, sia in ambito statico, sia in ambito dinamico. Con riferimento alle reti di trasporto e telecomunicazioni, si porrà particolare attenzione all'analisi dei comportamenti di scelta a livello aggregato ed a livello individuale. In tale ambito verranno condotti esempi applicativi − attraverso software specifici.

Il programma del Corso di Economia dei Trasporti – organizzato principalmente in laboratorio – è il seguente:

- Economia e politica dei trasporti: concetti introduttivi. L'evoluzione delle reti di trasporto. Confronto tra Europa e Stati Uniti. Le banche dati.

- La valutazione dei progetti economici e di trasporto per le varie modalità di trasporto. L'analisi multicriteri. Il software specifico.

- Il trasporto sostenibile vs. lo sviluppo sostenibile. La curva di Kuznets.

- La modellizzazione dei sistemi di trasporto. Livelli spaziali di scala e dimensioni temporali.

- La domanda e l'offerta di trasporto. La stima delle matrici Origini/Destinazioni. La funzione costo.

- La simulazione dei comportamenti di scelta a livello aggregato: la teoria dell'interazione spaziale. I modelli di generazione e distribuzione.

- La simulazione dei comportamenti di scelta a livello individuale: la teoria micro-economica delle utilità casuali. I modelli logit e nested logit per la ripartizione modale e scelta del percorso.

- La funzione accessibilità e le relative forme funzionali di deterrenza allo spostamento. Il software specifico.

- Il trasporto aereo in Europa e Stati Uniti.

- La sicurezza nei trasporti. Il valore del tempo.

Verranno anche condotte alcune attività seminariali sulla base di argomenti specifici.

Testi/Bibliografia

Principali testi di riferimento:

a) Necessari

- De Dios Ortuzar J, L. G. Willumsen, Pianificazione dei sistemi di trasporto, Hoepli, Milano, 2001.

b) Consigliati

- Button K., Transport Economics, Edward Elgar, Cheltenham, 2010 (terza edizione).
- Cascetta E., Teoria e metodi dell'ingegneria dei sistemi di trasporto, UTET, Torino, 1998.
- Banister D., Unsustainable Transport: City Transport in the 21st Century, Routledge, London, 2005.

c) Letture integrative

Si forniranno durante il corso letture integrative (letture che verranno inserite nella postazione del laboratorio, a disposizione degli studenti).

Metodi didattici

Laboratori e lezioni frontali: si svolgeranno applicazioni empiriche ed esperimenti di simulazione/scenari, con riferimento alle tematiche analizzate metodologicamente.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova d'esame si sviluppa attraverso la presentazione dell’applicazione empirica svolta in laboratorio, unitamente allo svolgimento di un breve elaborato scritto, al fine di verificare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:

·      conoscenza dell'evoluzione del sistema trasporti e relativa letteratura;

·      uso integrato degli strumenti metodologici ed empirici illustrati durante il corso;

·      capacità di porre ‘Research Questions' concernenti l'impiego di tali strumenti per analizzare i sistemi di trasporto;

·      capacità di discutere i risultati ottenuti al fine di interpretare il fenomeno oggetto di studio, alla luce della letteratura sull'argomento e delle attuali strategie di politica dei trasporti.

 

 

Strumenti a supporto della didattica

Il materiale didattico, raggruppato secondo gli argomenti del programma, sarà disponibile sul sito on-line del laboratorio, alla fine di ogni lezione.

Nel laboratorio di informatica si utilizzeranno software specifici − concernenti in primo luogo l’analisi multicriteri ed in secondo luogo l’analisi di accessibilità − con riferimento allo sviluppo di temi di economia dei trasporti.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Aura Reggiani