12513 - PSICOLOGIA COGNITIVA

Scheda insegnamento

  • Docente Roberto Nicoletti

  • Crediti formativi 12

  • SSD M-PSI/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 11/02/2019 al 17/05/2019

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente consegue una corretta metodologia per il trasferimento delle conoscenze in campo applicativo e sa cogliere, negli sviluppi della ricerca attuale sui processi cognitivi, le matrici teoriche, metodologiche ed epistemologiche delle diverse teorie con cui oggi viene modellata l'attività cognitiva umana.

Programma/Contenuti

Il corso si articola in 2 parti: la prima (6 CFU) è propedeutica alla seconda (6 CFU).

Per entrambi le parti le lezioni si terranno presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, via Azzo Gardino 23.

Per la frequenza non sono richieste conoscenze pregresse di psicologia.

Nella prima parte verranno affrontati gli aspetti generali dei principali processi cognitivi quali la percezione, l'attenzione, la memoria, il pensiero e il ragionamento, con particolare riferimento ai modelli teorici impiegati nello studio e nella spiegazione della psicologia.

Nella seconda parte si affronteranno tematiche più applicative in relazione alla sperimentazione e all’applicazione in ambito ergonomico di alcuni principi generali della Psicologia Cognitiva. Sarà riservata particolare attenzione ai paradigmi sperimentali impiegati nella Psicologia di laboratorio e saranno analizzati alcuni dei più noti esperimenti della psicologia cognitiva analizzandone le ricadute nel contesto ergonomico e nella psicologia della quotidianità

Testi/Bibliografia

Per la prima parte:

Psicologia. Nicoletti, Rumiati, Lotto. Bologna, Il Mulino. Edizione 2017

Per la seconda parte:

Psicologia. Nicoletti, Rumiati, Lotto. Bologna, Il Mulino. Edizione 2017

L'usabilità. Modelli e Progettazione. Vandi, Nicoletti. Roma, Carocci. Edizione 2011.

Metodi didattici

Lezioni frontali in cui si promuoverà il dibattito con gli studenti sui singoli problemi affrontati. A richiesta degli studenti verranno fornite bibliografie mirate all'approfondimento di tematiche specifiche.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame finale consiste in un test a risposta multipla

La prova d’esame ha l’obiettivo di verificare:

1. la padronanza dei contenuti acquisiti

2. il livello di assimilazione ed elaborazione critico-concettuale dei contenuti proposti

3. la capacità di orientamento tra le principali linee interpretative

Prima della verbalizzazione dell'esito dell'esame lo studente è invitato collaborare ad una ricerca di laboratorio.

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni in Power Point.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberto Nicoletti