73310 - LABORATORIO DI SOFTWARE PER LE TELECOMUNICAZIONI T-A

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Industria, innovazione e infrastrutture

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Note: This course is taken from the First-cycle Degree in Ingegneria Elettronica e Telecomunicazioni, taught in Italian.

Programma/Contenuti

E' prerequisito consigliato il superamento del corso Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB.

Le principali attività di questo corso sono:

  • Introduzione ad Android e alle Mobile Apps
  • Introduzione a Java per Android
  • L'ambiente di Sviluppo: Android Studio
  • Le Activity e il flusso di navigazione
  • La User Interface: View e Layout
  • Gestione della persistenza
  • Sicurezza e networking

Testi/Bibliografia

Testi di consultazione:

  • M. Carli, “Android 6 – Guida per lo Sviluppatore”, Apogeo, 2016

Guida di riferimento:

  • http://developer.android.com

Metodi didattici

Lezioni in laboratorio con lo sviluppo di applicazioni basate su Android sotto la guida del docente.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento dell'attività formativa verrà effettuato attraverso la presentazione di una app funzionante.

Sono possibili due modalità di verifica:

  1. Sviluppo di una app Android preventivamente concordata (proposta dagli studenti o suggerita dal docente), anche in gruppo, da presentare al docente. Lo studente sarà ritenuto idoneo se durante il colloquio sarà capace di illustrarne il funzionamento. Gli studenti interessati a questa modalità dovranno formare i gruppi nelle prime settimane del corso.
  2. Sviluppo autonomo di uno degli esercizi eseguiti in classe fornendo 2 ore di tempo in Lab 1.

Strumenti a supporto della didattica

PC a disposizione degli studenti nel laboratorio. Consigliato proprio dispositivo per l'installazione degli applicativi di sviluppo

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Daniele Tarchi