15640 - DIAGNOSTICA STRUTTURALE

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

L'obiettivo del Corso è la determinazione delle proprietà meccaniche del calcestruzzo attraverso prove non distruttive (eseguite con Pacometro, Rilevatore Ultrasonoro Digitale e Sclerometro) e prove distruttive e micro distruttive su calcestruzzo, acciaio, cemento armato, legno e muratura. Inoltre, lo studente è in grado di effettuare l’'insieme delle operazioni connesse al rilevamento del danno, al pronto intervento e all’agibilità per edifici ordinari nell'emergenza post-sismica. Al termine del Corso, lo studente dovrà acquisire la necessaria esperienza nell'utilizzo della strumentazione, la necessaria conoscenza delle operazioni connesse alla esecuzione delle prove distruttive e la necessaria capacità di compilare la scheda AEDES.

Programma/Contenuti

L'attività consiste nell'apprendimento delle tecniche relative alle prove e ai controlli non distruttivi, semi-distruttivi e distruttivi, con particolare riferimento alla diagnostica in chiave di restauro delle strutture in c.a., delle strutture in muratura e delle strutture in legno; alla scelta delle zone da indagare e degli strumenti da utilizzare; ai limiti e vantaggi di ciascuna tecnica d'indagine e interpretazione dei dati. Le analisi sono finalizzate alla conoscenza delle caratteristiche meccaniche dei materiali utilizzati in Architettura e Ingegneria Civile, con specifico riferimento al c.a., all'acciaio, alla muratura e al legno. Le prove, che saranno svolte anche nel corso di visite presso cantieri, hanno lo scopo di determinare alcuni parametri necessari alla definizione del materiale dal punto di vista meccanico. Lo studente dovrà acquisire la necessaria abilità nell'uso della strumentazione  per rendere affidabili i risultati delle prove. I dati ottenuti dalle rilevazioni sperimentali saranno anche utilizzati per considerazioni circa l'integrità dei provini e degli elementi indagati.


Testi/Bibliografia

J.H. Bunghey, Non-destructive Testing in Civil Engineering, The British Institute NDT, 1993

Normativa Tecnica Italiana ed Europea


Metodi didattici

Durante il corso è previsto lo svolgimento di alcune tesine da sviluppare singolarmente o in gruppo su temi indicati dai docenti. Sono previste revisioni collettive in itinere degli elaborati. E' inoltre prevista l'effettuazione di prove da parte degli studenti.


Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame delle tesine svolte dagli allievi e prova orale sulle conoscenze acquisite.


Strumenti a supporto della didattica

Alcune dispense in formato digitale verranno messe a disposizione degli studenti tramite piattaforma digitale a disposizione degli studenti iscritti.


Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Lucio Nobile

Consulta il sito web di Mario Bonagura