00088 - CHIMICA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce le basi della struttura della materia e dei principi termodinamici e cinetici che regolano la sua trasformazione ed è in grado di comprendere, dal punto di vista molecolare, le reazioni chimiche che avvengono nella biosfera ambientale e le relazioni tra struttura, proprietà e reattività delle molecole organiche. In particolare lo studente è in grado di analizzare criticamente le informazioni che riguardano l'ecosfera, possiede le basi per la comprensione dei corsi di biochimica, biologia, genetica, fisiologia e operazioni unitarie delle tecnologie alimentari.

Programma/Contenuti

Introduzione. Cos’è la Chimica

L'atomo. Teoria atomica. Composizione degli atomi, numero atomico e di massa. Isotopi. Struttura dell'atomo: modello di Bohr. La natura ondulatoria della materia: dualismo onda-particella. La struttura atomica e teorie quantistiche. Orbitali atomici, numeri quantici, spin.Orbitali negli atomi polielettronici e ordine di riempimento. Configurazioni elettroniche degli elementi.

La tavola Periodica. Relazione con le configurazioni elettroniche. Energie di ionizzazione, affinità elettroniche. Dimensioni atomiche

I composti. Formule minime e molecolari. Valenza; grado di ossidazione e sua determinazione. Nomenclatura. Strutture di Lewis di molecole e ioni poliatomici (cariche formali, espansione dell'ottetto).. Geometria molecolare in relazione con le formule di struttura (metodo VSEPR). Risonanza. Isomerie. PM e PF. Mole e NA; massa molare e numero di moli. -

Il legame chimico

Legami covalenti. Teoria del Legame di Valenza e teoria degli orbitali molecolari. Ibridizzazione e geometrie molecolari e strutture di Lewis.

Legame ionico. energia reticolare e reticolo cristallino; stechiometria dei composti ionici. Legame metallico- Interazioni molecolari: di Van der Waals, di London, legami a idrogeno.

Stati di aggregazione. Stati di aggregazione della materia: proprietà generali di solidi, liquidi e gas. Relazione tra P, T e V nei gas; modello teorico dei gas; equazione di stato. Deviazioni dalla legge dei gas ideali. Miscele di gas ideali; pressioni parziali.. Cambiamenti di stato- Diagrammi di stato.

Le soluzioni e le loro proprietà. Generalità. Concentrazione: percento in peso e volume, frazione molare, molalità, molarità, normalità. Solubilità e soluzioni sature. Soluzioni elettrolitiche: elettroliti forti e deboli; grado di dissociazione. Caratteristiche di soluzioni ideali, diluite e concentrate.. Cambiamenti di stato delle soluzioni liquide: leggi di Raoult e di Henry. Osmosi e pressione osmotica.. Proprietà colligative e determinazione del PM di soluti; calcoli stechiometrici.

Le reazioni chimiche. Reazioni ed equazioni chimiche; legge di conservazione di massa e bilanciamento. Reazioni di ossidoriduzione e bilanciamento.. Reazioni in soluzione: forma ionica delle loro equazioni- Relazioni ponderali nelle reazioni chimiche. Pesi equivalenti di ossidanti, riducenti, acidi e basi -Calcoli stechiometrici.

La termodinamica chimica. Introduzione alla Termochimica: le reazioni ed il calore (energia interna, entalpia), le reazioni spontanee (entropia, energia libera), calcolo delle grandezze termodinamiche, studio della variazione dell'energia libera durante il decorso di una reazione.

Equilibri chimici. Reazioni complete ed incomplete; equilibri chimici. Quoziente di reazione; legge di azione di massa; costante di equilibrio. Equilibri omogenei ed eterogenei. Solubilità e prodotto di solubilità.. Effetto di pressione, volume, quantità di reagenti e prodotti sugli equilibri. Effetto del calore e della temperatura sugli equilibri. Principio di Le Chatelier.. Equilibri simultanei.. calcoli stechiometrici.

Acidi e basi.Teoria protonica degli acidi e delle basi; acidi e basi coniugati. Reazioni di autoprotolisi; prodotto ionico dell'acqua.. Determinazione della forza di acidi e di basi: Ka e Kb e classificazione. Acidi e basi poliprotici.. Relazione tra struttura molecolare e proprietà acido-base. Proprietà acido-base di ioni.. Acidità e basicità di soluzioni acquose: pH e pOH.. Reazioni tra acidi e basi. Acidità e basicità di soluzioni di sali. Reazioni tra acidi e sali o basi e sali. Proprietà delle soluzioni tampone Calcoli stechiometrici.

La cinetica chimica. Introduzione alla Cinetica Chimica: velocità di reazione; equazioni cinetiche; ordine di reazione; costanti cinetiche e fattori che le influenzano.- Meccanismi di reazione e stadi elementari. Complesso attivato, energia di attivazione- Catalisi omogenea ed eterogenea.

Chimica Organica. Richiami su orbitali, struttura elettronica, legame chimico, polarità ed elettronegatività. Definizione di ibridi e concetti di ibridazione. Acidi, basi, nucleofili ed elettrofili.

Verranno descritti i principali gruppi funzionali e le principali classi di composti organici, con la loro nomenclatura: alcani, alcheni, alchini, areni, alcoli, alogenuri, aldeidi, chetoni, fenoli, tioli, ammine, acidi carbossilici, esteri, ammidi, anidridi, alogenuri acilici. Riferimenti alla formula bruta, alla rappresentazione delle strutture e a concetti di isomeria e stereochimica.

Testi/Bibliografia

Viene consigliato principalmente di utilizzare il materiale didattico proiettato e gli appunti di lezione. Come integrazione allo studio qualsiasi testo UNIVERSITARIO dedicato a corsi di Chimica Generale ed Inorganica di primo livello è adatto.

Alcune indicazioni tra le molte possibilità:
- R. H. Petrucci, F. G. Herring, J. D. Madura, C. Bissonnette "CHIMICA GENERALE, Principi ed applicazioni moderne”, Ed. PICCIN. ISBN 9788829923274

- J. Burdge, J. Overby “Chimica generale” Ed. Edra

- John C. Kotz “CHIMICA”, Ed. Edises

- P. Michelin Lausarot, G. A. Vaglio “Stechiometria per la chimica generale”Ed. Piccin-Nuova Libraria

- Maurizio Bruschi, “Stechiometria e laboratorio di chimica generale. Eserciziario.” Pearson. ISBN: 889190256X

- A. Peloso, F. Demartin, "Fondamenti ed esercizi di Chimica Generale ed Inorganica", Ed. Progetto Padova. ISBN 9788887331400

Gli studenti che disponessero già di altri testi di studio sono invitati a confrontarsi con il docente per verificarne i contenuti.

Metodi didattici

Lezioni frontali in aula: presentazioni power point per l'illustrazione degli aspetti teorici del corso.

Esercitazioni: svolgimento di esercizi alla lavagna, riguardanti i principali argomenti trattati, con particolare riferimento ad esempi utili per affrontare la prova d’esame.

Compatibilmente con lo svolgimento del programma verrà valutata la possibilità di utilizzo di filmati e/o di semplici dimostrazioni sperimentali in aula.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Consistono in un esame finale - che avviene attraverso lo svolgimento di una prova scritta - per accertare l’acquisizione delle conoscenze e delle abilità acquisite durante il corso. Lo studente ha a disposizione un tempo di due ore e non può avvalersi dell’aiuto di appunti, dispense o libri, e di nessun tipo di dispositivo elettronico (esclusa la calcolatrice). E' necessario presentarsi all'esame con il seguente materiale: documento di riconoscimento con fotografia (ad es. carta d'identità, badge universitario con foto), calcolatrice, penna nera o blu, una tavola periodica (verrà fornita dal docente nel materiale didattico).

La prova scritta comprende:

- sette domande di teoria su tutti gli argomenti trattati durante il corso;

- tre esercizi numerici, ciascuno su un diverso argomento fra i seguenti trattati nel corso: peso atomico e mole, stechiometria, proprietà colligative, equilibrio chimico, equilibri acido-base in soluzione, pH, idrolisi, tamponi, titolazioni acido-base, equilibri di solubilità

A ciascuna risposta corretta nelle domande di teoria vengono assegnati 2 punti; a ciascun problema numerico viene assegnato un punteggio compreso fra 0 e 6. Il voto finale dello scritto viene calcolato sommando i punteggi ottenuti in tutte le domande e i problemi.

Il punteggio massimo ottenibile nella prova è 32, corrispondente a 30 e lode; l’esame viene superato se viene ottenuto un punteggio di almeno 18.

La valutazione della prova finale determina il voto dell’esame; non sono previste prove parziali in itinere.

E’ facoltà dello studente di scegliere se sostenere un colloquio orale per migliorare il voto dello scritto.

Le prove d'esame (sia il compito scritto che l'eventuale prova orale) possono essere sostenute in lingua inglese. Gli studenti che desiderano sostenere l'esame in lingua inglese devono richiederlo per iscritto (email) al docente almeno una settimana prima dell'esame.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettori, lavagne interattive e lavagne in aula.

Possibilità di scaricare (https://campus.cib.unibo.it/) il materiale didattico di lezionedistribuito dal docente.

Gli studenti in possesso di una certificazione di disabilità e con DSA sono invitati se lo ritengono opportuno, a contattare il docente per:

- integrare gli strumenti a supporto della didattica

- accordare per tempo misure compensative e dispensative da attuarsi durante le prove d’esame.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Enrico Rampazzo

Consulta il sito web di Massimo Baroncini