75633 - BIOTECNOLOGIE MARINE VEGETALI E TOSSINE ALGALI

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Acqua pulita e igiene Città e comunità sostenibili Agire per il clima La vita sott'acqua

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente avrà le conoscenze relative le specie algali rilevanti dal punto di vista ambientale ed economico attraverso la descrizione delle diverse tipologie di alghe dannose (specie produttrici di tossine o di altre sostanze indesiderate, organismi invasivi o caratterizzati da eccessiva proliferazione), le dinamiche con cui si instaurano effetti negativi sull’ambiente e sull’uomo, i metodi di monitoraggio e di controllo delle specie indesiderate e gli eventuali metodi di mitigazione, le principali applicazioni biotecnologiche che prevedono l'impiego della biomassa algale in applicazioni consolidate (coltivazioni di microalghe per l’estrazione di carotenoidi e per la produzione di integratori alimentari) e in quelle più recenti e innovative (alghe per la produzione di fonti di energia rinnovabile, per la fitodepurazione di acque reflue domestiche o industriali, metodi di miglioramento genetico). Lo studente possiede gli strumenti per affrontare problematiche ambientali legate alla presenza di specie algali dannose e pianificare e progettare i principali impieghi biotecnologici dei vegetali marini.

Programma/Contenuti

Principali applicazioni biotecnologiche delle alghe: metodi di crescita di microalghe a livello industriale in sistemi chiusi e aperti, produzione di carotenoidi e lipidi, biorimedio di acque reflue, energie rinnovabili. 

Problematiche legate alla presenza di alghe dannose: blooms di microalghe (organismi coinvolti, conseguenze per l'ambiente e per l'uomo, fattori abiotici e biotici scatenanti); biointossicazioni e alghe tossiche (distribuzione, biologia dei gruppi principali, cicli cellulari, strategie di crescita e di nutrizione, struttura chimica delle tossine, meccanismi d'azione, relazione con altri organismi, interazioni allelochimiche). Cianobatteri e trattamenti delle acque. Effetti dei cambiamenti climatici sulla presenza della alghe. Metodi di determinazione delle tossine e problematiche legate alla loro determinazione. Metodiche molecolari per la classificazione e l'identificazione delle alghe e loro impiego nelle attività di monitoraggio.

 

Testi/Bibliografia

Appunti di lezione

Articoli scientifici

Ecology of Harmful Algae, Graneli e Turner, Springer

Handbook of Microalgal culture. Applied phycology and biotechnology. Richmond e Hu. Wiley Blackwell

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale

Strumenti a supporto della didattica

Diapositive powerpoint

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Laura Pezzolesi