57087 - PEDODONZIA

Scheda insegnamento

  • Docente Gabriela Piana

  • Moduli Gabriela Piana (Modulo 1)
    Giovanni D'Alessandro (Modulo 2)

  • Crediti formativi 5

  • SSD MED/28

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1)
    Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni (Modulo 1) dal 05/03/2019 al 31/05/2019

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente possiede una preparazione di base sulle tecniche di supporto all'odontoiatra infantile nella gestione del paziente in età evolutiva. Il corso ha come obiettivi fondamentali l’acquisizione sia delle conoscenze teoriche sia delle capacità pratiche e dei criteri clinici per la prevenzione e la terapia delle patologie odontostomatologiche in età evolutiva. In particolare lo studente è in grado di: • comunicare efficacemente con il bambino e la sua famiglia; • conoscere lo sviluppo e l'accrescimento della regione cefalica; • riconoscere le più frequenti patologie odontostomatologiche in età evolutiva (carie, anomalie dentarie, malocclusioni, parodontopatie, patologie mucose, lesioni dentali di origine traumatica);conoscere le correlazioni tra patologie sistemiche e patologie orali, conoscere la psicologia dell'età evolutiva e praticare un adeguato approccio comportamentale alle terapie delle patologie odontostomatologiche, • conoscere la prevenzione delle patologie odonto-stomatologiche e utilizzare le tecniche di motivazione, informazione e istruzione, interpretare i segni clinici e gli esami strumentali per una efficace prevenzione ortopedico-ortodontica, • effettuare un corretto piano terapeutico della patologia cariosa, delle pulpopatie e delle patologie periapicali dei denti decidui e permanenti, • attuare il controllo del dolore e dell’ansia in campo odontoiatrico in età evolutiva, avendo acquisito conoscenze specifiche nel campo della anestesia locale, della sedazione cosciente e della narcosi; • effettuare una corretta terapia farmacologia delle patologie odontostomatologiche in età evolutiva, avendo acquisito conoscenze specifiche sui farmaci prescrivibili in età evolutiva; • gestire e prevenire le lesioni dento-alveolari di origine traumatica; • effettuare un corretto piano terapeutico delle patologie di competenza chirurgica, avendo acquisito le conoscenze sulla chirurgia speciale in età evolutiva;

Programma/Contenuti

L'approccio psicologico al bambino e alla sua famiglia.

La gestione del paziente in età evolutiva e della sua famiglia in ambiente odontoiatrico.

Lo sviluppo e l'accrescimento della regione cefalica.

Dentatura decidua e permanente. Dentizione decidua, mista e permanente.

Le anomalie dentali di numero, forma, struttura e posizione.

La prima visita odontoiatrica in età evolutiva.

La cartella clinica pedodontica.

La promozione della salute orale in età evolutiva (alimentazioine sana, igiene orale domiciliare, utilizzo del fluoro topico e sistemico, le visite periodiche, le sigillature).

Il controllo del dolore in ambiente odontoiatrico in età evolutiva. L'anestesia locale in età evolutiva. La sedazione cosciente in età evolutiva.

La terapia farmacologia delle patologie odontostomatologiche in età evolutiva.

La patologia cariosa degli elementi decidui, con particolare riferimento alla ECC.

Le patologie pulpari degli elementi decidui.

Le patologie periapicali di origine endodontica degli elementi decidui.

Le lesioni dentali di origine traumatica degli elementi decidui.

Le abitudini viziate del distrettio cefalico.

L'ortodonzia intercettiva.

Le patologie mucose in età evolutiva.

Le parodontopatie in età evolutiva.

La patologia cariosa degli elementi permanenti in età evolutiva.

Le MIH.

La chirurgia orale in età evolutiva.

Le correlazioni tra patologie sistemiche e patologie orali in età evolutiva.

La gestione odontoiatrica del bambino con particolari necessità.

Testi/Bibliografia

Materiale distribuito dal docente, articoli scientifici selezionati sugli argomenti

Metodi didattici

L'insegnamento si compone di lezioni frontali.

Le lezioni, impostate sui principi della didattica medica, prevedono una stretta interazione tra docente e studenti.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame finale si articola in una prova scritta, relativa alla risoluzione di un caso clinico e in una prova orale per verificare l'acquisizione delle conoscenze previste dal programma.

Strumenti a supporto della didattica

Materiale audiovisivo

Materiale informatico multimediale

Bibliografia nazionale e internazionale presso il DIBINEM

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gabriela Piana

Consulta il sito web di Giovanni D'Alessandro