Modalità di immatricolazione e tasse

Tutti i/le candidati/e utilmente collocati in graduatoria dovranno iscriversi a partire dal 11 giugno 2019 ore 15.00 ed entro il termine perentorio del 18 giugno 2019 entro le ore 16.30. La procedura di immatricolazione è suddivisa in due fasi - PROCEDURA ON-LINE e PERFEZIONAMENTO DELL’ISCRIZIONE. Consultare in merito l’art. 8 del bando.

Tasse e scadenze

L’importo complessivo previsto a titolo di tasse e contributi di iscrizione è pari a € 3.000,00, comprensivo di tassa regionale per il diritto allo studio, di polizza assicurativa per gli infortuni connessi all’attività di formazione e di imposta di bollo, assolta in modo virtuale.

  • Prima rata: € 910,00, da pagarsi all’atto dell’iscrizione e quindi entro il 18 giugno 2019 ore 16.30;
  • Seconda rata: € 2.090,00 da pagarsi entro il 20 dicembre 2019.

Lo/la specializzando/a può versare l’intero importo della quota di iscrizione dell’A.A. in un’unica soluzione (monorata); l’importo da versare è pari a € 3.000,00 e il pagamento deve essere effettuato all’atto dell’iscrizione e quindi entro il 18 giugno 2019 ore 16.30.

Il versamento della prima rata di immatricolazione (I rata d’iscrizione) o della monorata deve essere quindi effettuato perentoriamente entro il entro il 18 giugno 2019 ore 16.30 e non è ammesso il pagamento tardivo di tali rate.

I pagamenti tardivi, con applicazione di un’indennità di mora, sono consentiti unicamente per la II rata.

Indennità di mora sulla II rata:

  • € 30,00 per i pagamenti effettuati entro trenta giorni dalla scadenza del termine previsto;
  • € 150,00 per i pagamenti effettuati dal trentunesimo giorno dalla scadenza in poi.

Qualora le scadenze coincidano con un giorno festivo o prefestivo, le stesse saranno automaticamente posticipate al primo giorno successivo non festivo.

Attenzione! Lo specializzando non in regola con il pagamento della quota annuale di contribuzione – anche solo per le singole rate - non può compiere nessun atto di carriera universitaria, ivi compreso il sostenimento delle prove di valutazione del profitto, né ottenere il rilascio di certificazioni; non può, inoltre, essere ammesso a sostenere la prova finale.