Dottore in Tecniche Psicologiche Sezione B

Informazioni per l'Esame di stato di Dottore in Tecniche Psicologiche Sezione B. Legge di riferimento: DPR n.328 5 giugno 2001 - pubblicato sulla GU n.190 del 17/08/2001. Legge n.170 - 11 luglio anno 2003 – art.3.

La legge sull'ordinamento della professione di Psicologo prescrive che - per poter esercitare - un laureato in Psicologia debba aver conseguito l'abilitazione mediante l'Esame di Stato ed essere iscritto all'Ordine professionale degli Psicologi. La Commissione esaminatrice, nominata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è composta dal Presidente e da quattro Membri.

Gli Esami di Stato per l'abilitazione all'esercizio delle professioni si svolgono due volte all'anno, nella date fissate da una Ordinanza Ministeriale.

Titoli di accesso

Laurea di 1° livello (triennale) nella Classe L24 - Scienze e tecniche psicologiche e inoltre un tirocinio pratico della durata di sei mesi (=20 cfu).

Per tutte le pratiche relative alla ammissione, alle sedi e alle modalità di svolgimento di questo tirocinio, rivolgersi al Ufficio Tirocini e placement del Campus di Cesena della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione.

Se non trovi la tua laurea tra i titoli ammessi all’esame di stato consulta la tabella delle equiparazioni tra diplomi di lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche e lauree magistrali.

Programma d’esame

L'esame di Stato è distinto in due Settori da indicare nella domanda di ammissione:

  • Per i servizi alla persona e alla comunità
  • Per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro

Ciascun settore è articolato nelle seguenti prove: due prove scritte, una prova pratica e una prova orale:

  • una prova scritta vertente sulla conoscenza di base delle discipline psicologiche e dei metodi di indagine e di intervento;
  • una seconda prova scritta vertente su discipline e metodi caratterizzanti il settore;
  • una prova pratica in tema di definizione e articolazione dello specifico intervento professionale all'interno di un progetto proposto dalla commissione;
  • una prova orale consistente nella discussione delle prove scritte e della prova pratica, e nella esposizione dell'attività svolta durante il praticantato, nonché su aspetti di legislazione deontologia professionale.

Commissione esaminatrice

  • Prof. Nicolino Cesare Franco Rossi (Presidente)
  • Prof.ssa Alessia Tessari (Membro Interno)
  • Dott.ssa Maria Cristina Florini (Membro esterno)
  • Dott.ssa Daniela Rossetti (Membro esterno)
  • Dott.ssa Cinzia Veronesi (Membro esterno)
  • Dott. Giacomo Valducci (Segretario)

Iscrizioni e tasse

Consulta le informazioni sulle iscrizioni e le tasse

Prove d’esame

Istruzioni per lo svolgimento delle prove scritte

Testo delle prove precedenti

Date, sedi e risultati intermedi delle prove

Consulta le date, sedi e risultati delle prove

Risultati finali degli esami

Consulta i risultati degli esami