Dottorato in Studi Globali e Internazionali

Anno accademico 2015-2016
Area tematica Scienze Giuridiche, Politologiche, Economiche e Statistiche
Ciclo XXXI
Coordinatore Prof. Carlo Antonio Guarnieri Calbo Crotta. A partire dal 03/02/2017 Prof.ssa Daniela Giannetti.
Lingua Inglese, Italiano
Durata 3 anni
Posti e borse di studio 5 posti con borsa di studio
Scadenza bando 29/05/2015 ore 13:00 (Scaduto)
Graduatoria Consulta la graduatoria su Studenti Online
Periodo di immatricolazione Dal 21/07/2015 al 31/07/2015 -
Data inizio corso 01/11/2015
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze politiche e sociali - SPS
Periodo all'estero
Sì (3 mesi)
Curricula e tematiche di ricerca

Il Dottorato prevede una formazione di terzo livello su temi ed aree geografiche connessi ai processi di globalizzazione che caratterizzano il mondo contemporaneo, che richiedono un’ottica multidisciplinare. I dottorandi studieranno aspetti ed effetti della globalizzazione collegati a processi storici, politici, sociali, economici e culturali. Attenzione particolare è rivolta a come attori diversi influenzino la globalizzazione (e ne siano influenzati) in relazione a problemi quali: ideologie, equilibrio dei poteri, conflitti e stabilità nazionale e internazionale, strategie di innovazione in chiave storico-comparativa, sviluppo sostenibile, funzionamento di organizzazioni internazionali, mutamento di posizione degli stati-nazionali e delle comunità locali o regionali, ruolo di attori non statuali e di organizzazioni non governative, effetti d’interazione con le pratiche, le identità culturali e di genere. Temi specifici sono integrati in una prospettiva comparata: l’ottica multidisciplinare permette di valorizzare le opportunità offerte dai fondamenti teorici e metodologici di analisi settoriali confrontandole con le sfide conoscitive poste da attori e strategie globali. I temi di ricerca potranno comprendere quali siano i ruoli e i processi d’interrelazione dei vari fattori ed agenti nel configurare la dinamica globale (ad es.: governance, sovranità, legittimazione, democratizzazione, conflitti militari, “nuove guerre” e terrorismo, migrazioni, innovazione tecnologica, sviluppo sostenibile, diritti umani, gestione delle differenze, frammentazione degli stati, RSI, trasformazioni culturali, ambiente e salute, transizioni demografiche e urbanizzazione, crescita, mercati globali). L’approccio multidisciplinare è promosso attraverso la lente di varie discipline organizzate in quattro aree principali:
-Relazioni internazionali (14/A2, 14/B2),
-Società e sviluppo ( 14/A2, 14/B2, 14/C2),
-Storia politica (11/A3, 14/B1),
-Teoria politica (14/A1, 14/B2).

Sbocchi professionali e potenziali settori di impiego del dottorato di ricerca
Il Dottorato forma: futuri ricercatori presso università e altre istituzioni di ricerca pubbliche e private, ivi incluse le fondazioni; funzionari presso organizzazioni nazionali e internazionali, governative e non governative; addetto alle relazioni internazionali presso imprese che operano su mercati globali o multinazionali.
Commissione esaminatrice

Nominata con Decreto Rettorale n. 447/2015 Prot. n. 38592 del 11/05/2015

Membri   effettivi
Stefano Bianchini Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali stefano.bianchini@unibo.it
Stefano Cavazza Docente di II fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali stefano.cavazza@unibo.it
Giampiero Giacomello Docente di II fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali giampiero.giacomello@unibo.it
Giovanni Giorgini Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali giovanni.giorgini@unibo.it
Bertjan Verbeek Professore di   Università straniera Radboud University Dept Political   Science b.verbeek@fm.ru.nl
Membri supplenti
Carlo Antonio Guarnieri Calbo Crotta Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali carlo.guarniericalbo@unibo.it
Giulia Guazzaloca Docente di II fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali giulia.guazzaloca2@unibo.it
Pina Lalli Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali pina.lalli@unibo.it
Arrigo Pallotti Docente di II fascia Università di Bologna Dip. Scienze   Politiche e Sociali arrigo.pallotti@unibo.it
Obiettivi formativi del dottorato
Il dottorando acquisisce competenze di analisi storico-comparativa, teorico-politica e socio-culturale in relazione alle diverse aree geografiche connesse a fenomeni di globalizzazione e sa utilizzare i concetti e i metodi tratti dalle varie discipline per indagare temi specifici quali: le ideologie, l’equilibrio dei poteri, i conflitti e la stabilità nazionale e internazionale, le strategie di innovazione anche in chiave storico-comparativa, lo sviluppo sostenibile, il funzionamento di organizzazioni internazionali, nelle loro interazioni con il mutamento di posizione degli stati-nazionali e delle comunità locali o regionali all’interno di un processo di mondializzazione, il ruolo di attori non statuali e di organizzazioni non governative, e gli effetti d’interazione con le pratiche, le identità culturali e di genere.
Tipologia dell'attività svolta dai dottorandi
Il dottorato triennale prevede almeno 200 ore di corsi impartiti in italiano e in inglese, che accompagnano attività di addestramento alla ricerca e laboratori; esse includono, in funzione anche di specifiche tematiche: ricerca d’archivio, ricerca empirica, ricerca bibliografica e utilizzo di banche dati, analisi ed elaborazione dei dati (con supporto anche informatico), analisi e costruzione di testi (in lingua italiana ed inglese), redazione papers e progetti di ricerca.
Attività di formazione alla ricerca previste per i dottorandi in coerenza con gli obiettivi formativi del dottorato
Il dottorato prevede almeno 200 ore di corsi impartiti in italiano e in inglese, che accompagnano attività di addestramento alla ricerca e laboratori; esse includono, in funzione anche di specifiche tematiche: ricerca d’archivio, ricerca empirica, ricerca bibliografica e utilizzo di banche dati, analisi ed elaborazione dei dati (con supporto anche informatico), analisi e costruzione di testi (in lingua italiana ed inglese), redazione papers e progetti di ricerca. Si prevedono in particolare due specifiche macro-unità di insegnamento di tipo seminariale e laboratoriale per addestrare i dottorandi a competenze trasversali che riguardano i metodi e le implementazioni dei progetti di ricerca, nonché la diffusione dei risultati scientifici, con ottica sia multidisciplinare sia focalizzata in funzione di interessi particolari; si prevede inoltre la redazione di working papers e di papers scientifici; la presentazione e discussione collegiale e peer-to peer delle tappe intermedie di ricerca; la promozione di seminari pubblici e la partecipazione a seminari e convegni locali, nazionali e internazionali.
Elementi di internazionalizzazione del dottorato
Il Dipartimento di scienze politiche e sociali che è uno dei maggiori e più importanti in Italia intende promuovere una vasta partecipazione internazionale di studenti e collaborazioni interdisciplinari e interdipartimentali all’interno dell’Università di Bologna e, a livello internazionale, con altre istituzioni accademiche e non accademiche, attraverso progetti congiunti, scambi e reti. Tra le collaborazioni speciali sono incluse: - La Radboud University di Njimegen, in Olanda, con cui si è stretto un accordo di co-finanziamento di una borsa con titolo congiunto - La School of Advanced and International Studies of the Johns Hopkins University, Bologna Center che consentirà l’accesso ai suoi corsi, alla sua biblioteca e alla Faculty. - Chattam House (Global Economic History): accordo in corso
Prodotti e risultati attesi dalle attività di ricerca dei dottorandi
Papers di verifica e papers scientifici, dissertazione finale basata su una propria ricerca originale (redatta di norma in lingua italiana e, con adeguata certificazione, in lingua inglese).
Collegio dei docenti
Cognome Nome Ateneo/Ente Qualifica
BARITONO RAFFAELLA Università di Bologna PA - Professore   Associato
BIANCHINI STEFANO Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
CAMMARANO FULVIO Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
CAVAZZA STEFANO Università di Bologna PA - Professore   Associato
GIORGINI GIOVANNI Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
GUARNIERI   CALBO CROTTA CARLO ANTONIO Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
GUAZZALOCA GIULIA Università di Bologna PA - Professore   Associato
LALLI PINA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
LANZILLO MARIA LAURA Università di Bologna PA - Professore   Associato
MEZZADRA SANDRO Università di Bologna PA - Professore   Associato
MULE' ROSA Università di Bologna PA - Professore   Associato
PALLOTTI ARRIGO Università di Bologna PA - Professore   Associato
PIANA DANIELA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
RICCIARDI MAURIZIO Università di Bologna PA - Professore   Associato
ZAMPONI MARIO Università di Bologna PA - Professore   Associato
ZANATTA LORIS Università di Bologna PO - Professore   Ordinario