Dottorato in Scienze Pedagogiche

Anno accademico 2015-2016
Area tematica Scienze Umanistiche
Ciclo XXXI
Coordinatore Prof.ssa Emma Beseghi. A partire dal 28/11/2016 Prof.ssa Tiziana Pironi.
Lingua Italiano
Durata 3 anni
Posti e borse di studio 6 posti, di cui 5 con borsa di studio
Scadenza bando 29/05/2015 ore 13:00 (Scaduto)
Graduatoria Consulta la graduatoria su Studenti Online
Periodo di immatricolazione Dal 17/09/2015 al 28/09/2015 -
Data inizio corso 01/11/2015
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" - EDU
Strutture concorrenti
Dipartimento delle Arti - DARvipem
Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita - QUVI
Periodo all'estero
Sì (3 mesi)
Curricula e tematiche di ricerca

Le tematiche di ricerca afferiscono ai due indirizzi principali, l'indirizzo pedagogico-storico e didattico-sperimentale. Nel dettaglio le tematiche di ricerca in cui si articola il primo anno di formazione, attraverso lezioni frontali, laboratori e seminari di approfondimento, sono: - Pedagogia generale e sociale, che comprende: filosofia dell'educazione, pedagogia delle famiglie, pedagogia interculturale, educazione degli adulti; - Storia della pedagogia, che comprende: storia della scuola, storia dell'educazione, storia delle teorie dell'infanzia, storia dell'immaginario infantile e letteratura per l'infanzia; - Didattica e Pedagogia Speciale, che comprende: metodologie didattiche e dell'apprendimento, educazione inclusiva, bisogni educativi speciali, tecnologie dell'istruzione ed e-learning; - Pedagogia sperimentale, che comprende: teorie e strategie di progettazione e valutazione degli interventi educativi, docimologia, metodologia della ricerca empirica in educazione. Le tematiche di ricerca prevedono anche eventuali correlazioni tra l'area pedagogica

Sbocchi professionali e potenziali settori di impiego del dottorato di ricerca
Gli sbocchi professionali del dottorato di ricerca in Scienze Pedagogiche sono eminentemente legati alle conoscenze e competenze nella ricerca pedagogico-didattica maturate durante il corso. In particolare i dottori saranno in grado di: - partecipare a bandi di ricerca banditi da istituzioni pubbliche o private (Centri di ricerca universitari, ASL, IRRE, Fondazioni, Centri studio); - accedere ai posti di alta dirigenza nei settori della formazione; - condurre progetti e ricerche di mercato per le aziende che offrono servizi e prodotti destinati all’educazione e alla formazione (editoria scolastica e per ragazzi, creazione e produzione di software educativi, videogiochi per bambini e adolescenti e l’intero settore dell’edutainment, protesi e tecnologie per l'inclusione didattica e sociale); - dirigere e organizzare centri di documentazione, biblioteche, archivi e poli museali dell’area educativa e dedicata all’infanzia presso enti privati (Fondazioni, Associazioni, Cooperative, Case Editrici) e pubblici; - operare per i settori della pubblica amministrazione che necessitano di indagini e ricerche sui bisogni educativi/sociali/ formativi della popolazione per poter progettare adeguatamente gli interventi; -svolgere attività di counseling pedagogico e progettare corsi di formazione a distanza (e-learning).
Commissione esaminatrice

Nominata con Decreto Rettorale n. 447/2015 Prot. n. 38592 del 11/05/2015

Membri effettivi
Emma Beseghi Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   dell'Educazione emma.beseghi@unibo.it
Roberta  Caldin Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   dell'Educazione roberta.caldin@unibo.it
Maurizio   Fabbri Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   dell'Educazione maurizio.fabbri@unibo.it
Membri supplenti
Letizia   Caronia Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   dell'Educazione letizia.caronia@unibo.it
Luigi  Guerra Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   dell'Educazione luigi.guerra@unibo.it
Tiziana  Pironi Docente di I fascia Università di Bologna Dip. Scienze   dell'Educazione tiziana.pironi@unibo.it
Obiettivi formativi del dottorato
Il dottorato di ricerca in Scienze pedagogiche prevede due indirizzi distinti: un indirizzo pedagogico-storico e un indirizo didattico-sperimentale. Per ciascuno dei 2 indirizzi è prevista l’eventualità di un percorso di studio che approfondisca le interazioni sul piano teorico e metodologico-operativo tra scienze pedagogiche e le specifiche articolazioni disciplinari del sapere psicologico con riferimento al ricco quadro di incontri interdisciplinari che psicologia e pedagogia maturano a livello epistemologico e nella definizione di interventi complessi a livello dei servizi. Agli obiettivi formativi comuni ai due indirizzi si affiancano obiettivi specifici relativi a ciascun indirizzo.
Tipologia dell'attività svolta dai dottorandi
Ricerca sul campo nei principali contesti educativi (formali, informali e non formali); allestimento di progetti educativi in contesti simulati (laboratori educativi); partecipazione a progetti di ricerca-azione; ricerca bibliografica e teorico-comparativa.
Attività di formazione alla ricerca previste per i dottorandi in coerenza con gli obiettivi formativi del dottorato
Lezioni frontali articolate secondo un percorso formativo basato sui 4 focus di interesse del dottorato che corrispondono ai settori scientifici disciplinari dei due indirizzi sopra descritti. La frequenza a seminari condotti prevalentemente da docenti stranieri esperti delle materie in oggetto al corso di studi, compresi i seminari della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna. Partecipazione a cicli di lezioni presso altri atenei nazionali e internazionali. Partecipazione a progetti educativi e formativi. Conoscenza diretta di esperienze innovative e di punta, in campo educativo sia nazionali sia internazionali ed in particolare europee.
Elementi di internazionalizzazione del dottorato
I dottorandi in Scienze Pedagogiche (in particolare i titolari di borse di studio) sono tenuti a trascorrere un periodo di almeno tre mesi all’estero presso Università o Centri di Ricerca particolarmente rilevanti dal punto di vista della ricerca in campo educativo. I dottorandi sono inoltre sollecitati a partecipare a progetti di ricerca internazionali e a stabilire accordi con centri di ricerca ed istituzioni educative europei ed extraeuropei con la supervisione del tutor. Per ognuno dei due indirizzi, ogni anno saranno chiamati diversi docenti/ricercatori stranieri le cui ricerche si sono particolarmente distinte in ambito pedagogico-didattico. Come altro elemento di internazionalizzazione viene fornita l’opportunità di essere supportati nell’elaborazione della tesi di dottorato anche da tutor provenienti da Università Europee. Infine la possibilità di tesi in co-tutela con università straniere è un elemento che hanno contraddistinto storicamente il percorso del dottorato e che concorre a qualificarlo ulteriormente.
Prodotti e risultati attesi dalle attività di ricerca dei dottorandi
I prodotti e i risultati attesi in itinere prevedono: - recensioni (2 almeno per ogni dottorando, per il primo anno) - articoli scientifici su riviste nazionali e internazionali (almeno 3 per ciascun dottorando) - presentazione dei risultati delle singole ricerche (anche in itinere) in convegni nazionali e internazionali. Al termine del percorso formativo il risultato atteso consiste nella pubblicazione della tesi di dottorato.
Collegio dei docenti
Cognome Nome Ateneo/Ente Qualifica
BALDUZZI LUCIA Università di Bologna PA - Professore   Associato
BERNARDI MILENA Università di Bologna PA - Professore   Associato
BESEGHI EMMA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
CALDIN ROBERTA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
CAPUTO MICHELE Università di Bologna RU - Ricercatore   Universitario
CARONIA LETIZIA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
CONTINI MARIAGRAZIA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
D'ASCENZO MIRELLA Università di Bologna PA - Professore   Associato
EMILIANI FRANCESCA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
FABBRI MAURIZIO Università di Bologna PS - Professore   Straordinario
FARNE' ROBERTO Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
GALLERANI MANUELA Università di Bologna PA - Professore   Associato
GIOVANNINI MARIA LUCIA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
GUERRA LUIGI Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
LEONELLI SILVIA Università di Bologna RU - Ricercatore   Universitario
MOSCATO MARIA TERESA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
PIRONI TIZIANA Università di Bologna PO - Professore   Ordinario
SANDRI PATRIZIA Università di Bologna PA - Professore   Associato
VANNINI IRA Università di Bologna PA - Professore   Associato