Corso di alta formazione in L’esperienza musicale: un diritto educativo nei contesti inclusivi. Il ruolo degli insegnanti/educatori/operatori nella promozione del benessere relazionale - 5586

Codice 5586
Anno accademico 2018-2019
Tipologia di corso Alta Formazione
Area di interesse Area umanistica
Sede didattica Bologna
Direttore Anna Rita Addessi
Durata annuale
Costo 500,00 €
Prevista selezione Si
Scadenza bando

19/11/2018 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione dal 26 novembre al 7 dicembre 2018
Struttura proponente
Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" - EDU
Scuola di riferimento
Psicologia e Scienze della Formazione
Presentazione
Il corso intende offrire delle competenze professionali (saperi teorici e abilità pratiche), relative all’uso della musica e di altri arti come strumenti per creare relazioni positive, di benessere e d’inclusione in contesti educativi formali e informali. Il corso prevede due moduli:
Modulo 1 – Workshops focalizzati sullo sviluppo di competenze di base musicali che possano essere trasferite ed utilizzate dai partecipanti per programmare/realizzare brevi percorsi di inclusione nei propri contesti professionali;
Modulo 2 – Insegnamenti sulle competenze tecnico-professionali, di tipo psico-pedagogico e
relazionale, nonché relative agli aspetti etici e alle politiche comunitarie, per l’uso della musica in contesti di inclusione. Entrambi i moduli introdurranno gli studenti ai contenuti chiave dell’UNCRC-United Nations Convention of the Rights of the Child, in relazione alle attività musicali e alle indagini previste nel piano di studi.
A chi si rivolge
Il corso è rivolto a insegnanti, operatori, educatori, pedagogisti, coordinatori pedagogici, musicoterapeuti, musicoterapisti e a coloro che agiscono in contesti professionali educativi, sociali e di inclusione. Il profilo professionale che si intende creare è quello di un insegnante/educatore/operatore che sappia utilizzare l’esperienza musicale come strumento professionale per creare relazioni positive, di benessere e dinamiche inclusive.
Numero partecipanti
Minimo: 6 - Massimo: 40
Titoli d'accesso
Il corso è riservato ai candidati che siano in possesso, alla scadenza delle immatricolazioni, 07/12/2018, dei seguenti titoli e requisiti di accesso:
a) tutte le lauree triennali, magistrali e vecchio ordinamento; Diploma di Conservatorio (ordinamento previgente); Laurea triennale o biennio di Conservatorio; Diplomi Accademia di Danza (ordinamento previgente); Laurea triennale o biennio Accademia di Danza; Diploma Accademia di Arte (ordinamento previgente); Laurea triennale o biennio Accademia di Arte; o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento);
Criteri di selezione
Valutazione di titoli
Sede delle lezioni
Dipartimento
Piano didattico
  • Musica e inclusione: Il profilo professionale dell’insegnante e dell’educatore - SSD: L-ART/07 - Docente: Anna Rita Addessi
  • Musicalità comunicativa, sintonizzazione affettiva, protonarratività e interazioni musicali riflessive  - SSD: L-ART/07 - Docenti: Michel Imberty, Anna Rita Addessi
  • Neuroscienze e musica: gli effetti della musica e delle arti sul cervello. Esperienze infantili precoci, trauma e uso della musica. Musica e arti-terapia - SSD: M-PSI/01 - Docenti: Leslie Bunt, Roberto Caterina
  • Flow e benessere con la musica: strumenti di osservazione e strategie didattiche- SSD: L-ART/07 - Docente: Anna Rita Addessi
  • JSTE STALWARTS Classroom Enquiries - SSD: L-ART/07 - Docente: Leslie Bunt
  • Workshop sull’improvvisazione musicale - SSD: L-ART/07 - Docenti: Elisabetta Piras, Adriana Gallicchio
  • Workshop su musica e movimento SSD: L-ART/07 - DocenteMarina Maffioli
  • Workshop sulla Piattaforma MIROR per l’inclusione SSD: L-ART/07 - DocenteLaura Ferrari
  • Workshop JSTE (STALWARTS Project) - SSD: L-ART/07 - Docenti: Progetto STALWARTS