Corso di alta formazione in Data Protection e Privacy Officer - 5527

Codice 5527
Anno accademico 2018-2019
Tipologia di corso Alta Formazione
Area di interesse Area sociale, economica, giuridica
Sede didattica Bologna
Direttore Fabio Bravo
Durata sette mesi
Costo 1000 euro
Prevista selezione No
Scadenza bando

04/12/2018 (Scaduto)

Inizio e fine immatricolazione Dal 18 dicembre 2018 all'8 gennaio 2019
Struttura proponente
Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia
Scuola di riferimento
Scienze politiche
Obiettivi
Il Corso offre un percorso formativo che ha come obiettivo quello di:

- formare la nuova figura professionale del "Data Protection Officer" (DPO) o "Responsabile della protezione dei dati" (RPD), istituzionalizzata dal nuovo regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR, Reg. UE n. 679/2016), nonché́ le altre figure rilevanti in tale materia (quali: il "Privacy Officer" o addetto alle funzioni privacy aziendali o di enti pubblici ed il Responsabile del trattamento dei dati personali);

- offrire una formazione specifica ed interdisciplinare in materia di Data Protection e Privacy (protezione dei dati personali) a chi già̀ opera o a chi intende operare nei settori della privacy, della sicurezza aziendale e della gestione delle risorse IT presso imprese ed enti pubblici, come consulente esterno o come esperto interno.
A chi si rivolge
Laureati attualmente operanti o che aspirino ad operare come "Data Protection Officer"(Responsabile della protezione dei dati), come "Privacy Officer" (o responsabili privacy o referenti privacy), come Consulenti esperti in materia di protezione dei dati personali.

Soggetti che già operano o che intendano operare nei settori della privacy, della sicurezza aziendale e della gestione delle risorse IT presso imprese ed enti pubblici, come consulente esterno o come esperto interno.

Dirigenti o addetti alla diverse funzioni aziendali (risorse umane, responsabili IT, responsabili della sicurezza, etc.) che intendano curare la preparazione in materia di protezione dati personali (privacy), in quanto chiamati a ricoprire il ruolo di "Responsabili del trattamento dei dati personali".

Chiunque dopo lo studio universitario cerca un'opportunità occupazionale in un settore che sta
mutando con crescente velocità e modelli di organizzazione ed erogazione dei servizi e delle prestazioni.
Numero partecipanti
Minimo: 10 - Massimo: 40
Titoli d'accesso
Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi: L-2 Classe delle lauree in scienze dei servizi giuridici, L-3 Classe delle lauree in scienze della mediazione linguistica, L-4 Classe delle lauree in scienze dell'architettura e dell'ingegneria edile, L-5 Classe delle lauree in lettere, L-6 Classe delle lauree in scienze del servizio sociale, L-7 Classe delle lauree in urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale, L-8 Classe delle lauree in ingegneria civile e ambientale, L-9 Classe delle lauree in ingegneria dell'informazione, L-10 Classe delle lauree in ingegneria industriale, L-11 Classe delle lauree in lingue e culture moderne, L-13 Classe delle lauree in scienze dei beni culturali, L-14 Classe delle lauree in scienze della comunicazione, L-15 Classe delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali, L-17 Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale, L-18 Classe delle lauree in scienze dell'educazione e della formazione, L-19 Classe delle lauree in scienze dell'amministrazione, L-22 Classe delle lauree in scienze e tecnologie della navigazione marittima e aerea, L-23 Classe delle lauree in scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda, L-26 Classe delle lauree in scienze e tecnologie informatiche. L-27 Classe delle lauree in scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura, L-28 Classe delle lauree in scienze economiche, L-29 Classe delle lauree in filosofia, L-30 Classe delle lauree in scienze geografiche, L-31 Classe delle lauree in scienze giuridiche, L-32 Classe delle lauree in scienze matematiche, L-34 Classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche, L-35 Classe delle lauree in scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace, L-36 Classe delle lauree in scienze sociologiche, L-37 Classe delle lauree in scienze statistiche, L-38 Classe delle lauree in scienze storiche, L-39 Classe delle lauree in scienze del turismo, L-41 Classe delle lauree in tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento).

In base ad una valutazione positiva della Commissione Giudicatrice possono essere ammessi al percorso di selezione anche candidati in possesso di altre lauree in ambito giuridico, economico, informatico, ingegneristico, politico, sociale, psicologico, filosofico, purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum che documenti una qualificata competenza nelle materie oggetto del corso.
Criteri di selezione
L’ammissione al Corso è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di valutazione del curriculum vitae e delle eventuali pubblicazioni presentate all’atto della pre-iscrizione dal candidato, che pertanto non dovrà presentarsi ad alcuna prova d’esame.
Sede delle lezioni
Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia - Bologna, Strada Maggiore n. 45
Piano didattico
  • Diritto alla protezione dei dati personali e Data Protection Officer - IUS/01 - Fabio Bravo
  • Misure di sicurezza, data breach, indagini investigative e web - INF/01 - Alessandro Amoroso
  • Sicurezza aziendale, nuove tecnologie, valutazione di impatto e prassi applicative - SPS/12 - Andrea Antonilli
  • Web society, web security, big data e privacy by design - SPS/07 - Costantino Cipolla
Frequenza obbligatoria
70%