Campus Forlì

Alternanza Scuola Lavoro - Agraria e Medicina Veterinaria, Cesena

Nella presente pagina sono elencati tutti i progetti di Alternanza Scuola Lavoro promossi da Agraria e Medicina Veterinaria di Cesena.

AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA

Piazza Goidanich, 60 - Cesena

1) AREA MICROBIOLOGICA

Descrizione del progetto: Acquisizione di competenze sulle metodiche di analisi applicate per valutare la qualità microbiologica degli alimenti e per selezionare i microorganismi agenti di biotrasformazioni di interesse nel settore alimentare.

Prerequisiti necessari: Formazione generale sulla sicurezza; familiarità con l'ambiente laboratoriste (non obbligatoria).

Numero di Studenti: 2

Periodo di Inserimento: gennaio, febbraio, maggio, giugno, luglio.

Monte ore individuale: 100 ore

Tutor Universitario: Prof.ssa Rosalba Lanciotti, Prof. Fausto Gardini.

 

2) AREA ENOLOGICA

ENOLOGIA4career

Descrizione del progetto: Si propone la realizzazione di un percorso di orientamento e formazione attraverso un'attività pratica di laboratorio analisi.

Obiettivo: illustrare, attraverso la realtà del laboratorio, gli elementi del profilo professionale dell'enologo che è al figura centrale del Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia.

Attività caratterizzanti: Analisi fisico-chimica e sensoriale e misurazione dei principali parametri in campioni di vino commerciale o sperimentale, inclusa l'elaborazione dati e la sua interpretazione.

Prerequisiti necessari: Formazione generale sulla sicurezza; familiarità con l'ambiente laboratoriste (non obbligatoria).

Numero di Studenti: 2 contemporaneamente

Periodo di Inserimento:febbraio, marzo, maggio, giugno.

Monte ore individuale: 40 ore

Tutor Universitario: Prof Andrea Versari, dott.ssa Giuseppina Paola Parpinello.

 

3) AREA TECNOLOGIE ALIMENTARI

Descrizione del progetto: Acquisizione di competenze sulle metodiche di analisi applicate per la valutazione della qualità degli alimenti. Studio delle principali tecniche di trasformazione delle materie prime di origine alimentare. Prove di shelf-life di alimenti e analisi sensoriale su matrici alimentari.

Prerequisiti necessari: Formazione generale sulla sicurezza; familiarità con l'ambiente laboratoriste (non obbligatoria).

Numero di Studenti: 2 contemporaneamente.

Periodo di Inserimento: gennaio, febbraio, maggio, giugno, luglio.

Monte ore individuale: 100 ore

Tutor Universitario: Prof. Marco Dalla Rosa, Prof.ssa Santina Romani, Dott. Pietro Rocculi.

 

4) AREA ANALISI DEGLI ALIMENTI

Descrizione del progetto: Si propone la realizzazione di un percorso di orientamento e formazione attraverso un'attività pratica di laboratorio analisi.

Obiettivo: illustrare, attraverso la realtà del laboratorio, gli elementi base per lo svolgimento di analisi di qualità e genuinità dei prodotti alimentari.

Attività caratterizzanti: Analisi fisico-chimica e sensoriale su campioni di oli vegetali ed altri alimenti di origine vegetale o animale, inclusa attività di inserimento ed elaborazione dati.

Prerequisiti necessari: Formazione generale sulla sicurezza; familiarità con l'ambiente laboratoriste (non obbligatoria).

Numero di Studenti: 2 contemporaneamente.

Periodo di Inserimento: gennaio, febbraio, giugno, luglio.

Monte ore individuale: 100 ore.

Tutor Universitario: Prof.ssa Maria Fiorenza Caboni, Prof.ssa Tullia Gallina Toschi, Dott.ssa, Alessandra Bendini.

 

INFORMAZIONI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

In attuazione dell'art. 37 D. Lgs. 81/08 e dell'Accordo Stato-Regioni del 11/01/2012 G.U. n.8, gli studenti dovranno seguire il seguente percorso formativo inerente la salute e sicurezza sul lavoro per il comparto istruzione (rischio medio):

1) Corso di formazione generale sulla sicurezza di ore 4 (erogato dalla Scuola di appartenenza dello studente)

2) Corso di formazione specifica sulla sicurezza di ore 8 (erogato dalla Scuola di appartenenza dello studente)

3) Corso di formazione specifica sulla sicurezza di circa 2 ore (erogato dall'Università tramite proprio formatore qualificato) nel corso del quale verrà illustrato il piano d'emergenza della sede e i rischi specifici dei laboratori in cui entreranno gli studenti.