Naviga Bacheca per data

Caricamento eventi

Segreti sensoriali e alta tecnologia per gli alimenti

Come nasce un alimento funzionale? Quali sono le tecnologie più avanzate per trattare gli alimenti? Come si svolge un'analisi sensoriale?

Dal 17 agosto 2015 al 18 agosto 2015

EXPO2015 Regione Emilia Romagna - Spazio Piazzetta

Mandarini

Gli alimenti dal punto di vista delle tecnologie avanzate per il loro trattamento ma anche aspetti sensoriali e microbiologici connessi. Sono questi i temi dei laboratori che il Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Agroalimentare dell’Università di Bologna porterà nella Piazzetta della Regione Emilia Romagna in occasione di EXPO 2015.

Oltre ai video, alle brochure in lingua, i visitatori di Expo saranno coinvolti in un laboratorio di sviluppo di prodotti con elevata funzionalità a base di frutta. Ci saranno azioni illustrative sull’analisi sensoriale, in cui verranno descritti i parametri utilizzati per la classificazione di alimenti.  Inoltre saranno presentate le attività relative al progetto europeo Marie Curie FP7-PEOPLE-2013-IEF “FoodSPProcess”.

Infine in Piazzetta si potrà fare la conoscenza di tecnologie all'avanguardia per funzionalità dei prodotti e sostenibilità di produzione, con la presentazione di  alcune attrezzature in dotazione del Ciri Agroalimentare.

Il CIRI Agroalimentare collabora  con i maggiori gruppi dell’agroindustria emiliano-romagnola e italiana. Le sue ricerche spesso diventano tecnologia trasferita alle aziende.

La peculiarità e l’innovatività del CIRI Agroalimentare ruotano attorno alla visione integrata dell’alimento come frutto di una sequenza di interventi (scelta delle materie prime e degli ingredienti, formulazione, fermentazione o processo tecnologico, imballaggio, scelta delle condizioni di conservazione o maturazione appropriate) calibrati in modo da programmare  e prevedere la sicurezza, la qualità organolettica e nutrizionale e la shelf-life del prodotto, integrando competenze tecnologiche, microbiologiche, analitiche e nutrizionali.