Campagna 5x1000: lettera del Rettore alle sostenitrici e ai sostenitori dell'Università di Bologna

Cara Sostenitrice e caro Sostenitore,

abbiamo chiesto alla nostra comunità, nel dicembre 2018, di scegliere l’ambito di ricerca a cui destinare i fondi della campagna 5x1000 di quest’anno, concentrandoci su tre aree: l’Area medica e della salute, l’Area sociale, del public engagement e della parità di genere e l’Area ambiente e della sostenibilità.

Il risultato di questa indagine ha premiato l’Area medica e della salute e i diversi campi di indagine legati a questa disciplina: ricerche sul cervello e malattie neurodegenerative, sui tumori, sul cuore e malattie cardiovascolari, sul diabete, sulle malattie rare, sulla medicina rigenerativa e ingegneria del tessuto, sull’alimentazione.

La ricerca è uno degli strumenti che abbiamo per migliorare la vita.

Attraverso l’impegno, la passione, lo studio, la sperimentazione, le intuizioni, le analisi, docenti e ricercatori dell’Ateneo di Bologna lavorano ogni giorno per dare una risposta ai tanti problemi che riguardano tutti e non solo in ambito medico, come: la sostenibilità delle scelte economiche e sociali, i diritti, la mobilità, la protezione e prevenzione di disastri e catastrofi naturali, il contrasto alle infiltrazioni mafiose e alla criminalità organizzata.

È un impegno complessivo i cui risultati ci motivano e premiano a livello internazionale.

A sostegno di questo impegno, ti chiedo di confermare la scelta di finanziare insieme a noi, con il tuo 5x1000, i progetti di ricerca in ambito medico dell’Ateneo di Bologna, indicando nell’apposito riquadro “Finanziamento della Ricerca Scientifica e della Università” della dichiarazione dei redditi, il codice fiscale dell’Alma Mater Studiorum (80007010376) e compiendo così un gesto significativo per la comunità.

La scelta di destinare il 5x1000 all’Università di Bologna non costa nulla e non è alternativa a quella dell’8x1000.

Ringraziandoti fin d’ora per l’attenzione con cui vorrai accogliere questo invito,

ti saluto con la più viva cordialità.

 
Francesco Ubertini

Rettore dell’Università di Bologna

Guarda il video della campagna 5x1000