Cosa faremo?

La campagna del 5x1000 del 2019 sarà destinata al co-finanziamento di progetti di ricerca nell’Area medica e della salute.

L’Università di Bologna è l’unico ateneo italiano a comparire nella top 100 mondiale in tutte le cinque macroaree del sapere – scienze umanistiche, scienze sociali, scienze mediche, scienze tecnologiche, scienze naturali – nell’ultima edizione del QS World University Rankings by Subject.

Sono solo 37 in tutto il mondo le università che hanno ottenuto questo risultato, e solo 7 sono europee: oltre all’Università di Bologna, ci sono il Politecnico di Zurigo (Svizzera) e cinque atenei del Regno Unito (Cambridge, Oxford, UCL, Manchester, Edimburgo).

“Questo risultato conferma l’alta qualità diffusa dell’Università di Bologna”, commenta il rettore Francesco Ubertini. “Una caratteristica distintiva del nostro Ateneo, che deriva da un forte impegno sulla formazione, sulla ricerca e sui servizi offerti agli studenti, distribuito su tutte le articolazioni dell’Alma Mater: 6 campus, 33 dipartimenti, 219 corsi di laurea, di cui oltre 70 internazionali”.

Con il tuo contributo, vogliamo consolidare il finanziamento ai progetti di ricerca in Area medica, per migliorare la risposta scientifica nella cura e nella prevenzione delle malattie.