ASB - Settore Distretto Poggi - Ufficio Accessibilità e utilizzo spazi

Luigi Volgarino

Responsabile

Mission

Garantire il presidio locale delle attività connesse all’accessibilità, all’assistenza e all’utilizzo degli spazi per le strutture del Distretto, in raccordo con il Responsabile Gestionale di Distretto.

 

Principali attività

Con riferimento all’accessibilità e accoglienza (portinerie):

  • raccogliere i fabbisogni, analizzarli ed eventualmente istruire la pratica per attivare il servizio;
  • verificare la corretta esecuzione;
  • assicurare il presidio sul front-office;
  • programmare le esigenze di portineria;
  • garantire l’apertura e la chiusura dell’edificio e dei cancelli esterni;
  • accogliere gli utenti esterni e fungere da riferimento informativo;
  • registrare le ditte (ingresso/uscita);
  • presidiare chiavi e badge;
  • presidiare gli allarmi delle centraline in loco (es. antincendio, antintrusione, rilevazione gas);
  • fungere da punto di riferimento per la ditta di vigilanza ai fini dell’intervento;
  • (eventuale) supporto alla gestione dei locali presidiati (rif. Piano di emergenza);
  • presidiare il processo di gestione delle richieste dalla nascita dell’esigenza fino alla risoluzione.

Con riferimento alla vigilanza esterna alle portinerie e alla tele-vigilanza:

  • raccogliere i fabbisogni, analizzarli ed eventualmente istruire la pratica per attivare il servizio;
  • programmare le esigenze;
  • organizzare gli interventi (programmati e non);
  • informare le portinerie e il gestore cip;
  • monitorare e verificare la corretta esecuzione;
  • gestire i varchi (cip controllo ingressi persone).

Con riferimento alla funzionalità delle attrezzature in aula:

  • presidiare la funzionalità delle attrezzature nelle aule (incluso apertura e gestione ticket);
  • supportare l’utilizzo (es. audio-video, etc.);
  • provvedere al primo soccorso sulla funzionalità (es. audio-video, etc.);
  • fungere da raccordo per le manutenzioni (audio-video, arredi).

Con riferimento alla programmazione dell’utilizzo degli spazi, collaborare alla programmazione e fungere da punto di riferimento in loco.