Università degli Studi di Bologna

 

Dipartimento
di Astronomia

40126 - Bologna - Via Zamboni, 33

Tel. (051) 259301 - Fax (051) 259407

Internet: http://www.bo.astro.it/dip/


Direttore

Setti Giancarlo

 


Segretario amministrativo

Manuli Francesca

Altre Sedi:

Viale Berti Pichat, 6/2

L'attività di ricerca comprende buona parte delle tematiche di ricerca più attuali, che vengono studiate sia dal punto di vista teorico che da quello osservativo, con strumenti operanti su tutta la banda elettromagnetica compresa tra i raggi X e le onde radio. Ciò è possibile per numerosi rapporti di collaborazione scientifica instaurati dal dipartimento su base locale (a), nazionale (b) e internazionale (c) con altri centri di ricerca. Un elenco non esaustivo di questi comprende:

 

a) L'Osservatorio Astronomico di Bologna (OAB), ospitato nei locali del Dipartimento, l'Istituto di Radioastronomia (IRA) e l'Istituto per le Tecnologie e lo Studio delle Radiazioni Extraterrestri (ITESRE), entrambi organi CNR.

b) Le Università di Milano, Padova, Roma, Torino e Trieste e gli Osservatori di Asiago, Arcetri, Cagliari, Catania, Milano e Roma.

c) Le Università di Berkeley, Chicago, Illinois, Virginia e Yale (USA), Leiden e Groningen (Olanda), il California Institute of Technology, il Goddard Space Flight Center, il National Radio Astronomy Observatory ed il Center for Astrophysics di Harvard, lo Space Science Institute di Baltimora (USA), il Nuffield Radio Astronomy Laboratories di Jodrell Bank (Regno Unito) l'European Southern Observatory (ESO) di Garching bei Munchen (Repubblica Federale Tedesca).

La collaborazione col Dipartimento degli enti dell'area bolognese si estende anche al campo didattico con la comune gestione del Dottorato di Ricerca in Astronomia e con le facilitazioni concesse a studenti per lo svolgimento di tesi di laurea.

I ricercatori del Dipartimento utilizzano in loco come strumentazione di base i due telescopi (di 150 e 60 cm) della Stazione Astronomica di Loiano (gestita dallo OAB) ed i radiotelescopi Croce del Nord e VLBI di Medicina (gestiti dallo IRA). Inoltre hanno accesso al Telescopio Nazionale Galileo, ai grandi telescopi dell'ESO in Cile, ai radiotelescopi di Westerbork (Olanda) e VLA (USA) e ad altre installazioni per programmi specifici. Numerose sono inoltre le partecipazioni a programmi spaziali (satelliti X, ultravioletti, infrarossi) ed a collaborazioni internazionali per l'osservazione simultanea a diverse lunghezze d'onda di oggetti di particolare interesse astrofisico.

Il centro di calcolo del Dipartimento, orientato alla elaborazione di immagini astronomiche, costituisce un polo della Rete ASTRONET che collega tutti i centri di ricerca astronomici italiani utilizzando elaboratori della serie VAX. Problemi più impegnativi dal punto di vista computazionale, come calcolo di modelli stellari, simulazioni idrodinamiche di processi astrofisici, analisi non convenzionale di immagini e grossi insiemi di dati, vengono risolti ricorrendo agli elaboratori di classe superiore del CINECA.

Un valido ausilio alla ricerca è inoltre costituito dalla parte moderna della biblioteca, contenente circa 12.000 volumi recenti e le collezioni di circa 200 riviste e periodici.

Una suddivisione a grandi linee di tutto il lavoro svolto nel Dipartimento permette di identificare i seguenti filoni principali di ricerca:

- Studio di sistemi stellari binari.

- Ammassi globulari galattici ed extragalattici e modelli di evoluzione stellare.

- Galassie con attività nucleare esplosiva.

- Studi cosmologici di galassie, quasar e radiosorgenti.

- Fluidodinamica e simulazione di N corpi applicata a problemi astrofisici.

- Metodologie per la soluzione dei problemi inversi derivanti dall'analisi di immagini astronomiche.

- Sviluppo di software finalizzato per l'astronomia.

- Sviluppo di tecnologie astronomiche.

- Storia e didattica dell'astronomia.


PROFESSORI ORDINARI E STRAORDINARI

Braccesi Alessandro; - di Astronomia.

Marano Bruno; - di Astronomia e astrofisica.

Renzini Alvio; - di Astrofisica teorica.

Setti Giancarlo; - di Astrofisica.


PROFESSORI ASSOCIATI, CONFERMATI E NON CONFERMATI

Bartolini Corrado; - di Complementi di astronomia.

Battistini Pierluigi; - di Esercitazioni di astronomia.

Bendinelli Orazio; - di Statistica stellare.

Delli Santi Francesco Saverio; - di Astronomia.

Giovannini Gabriele; - di Astrofisica.

Guarnieri Minnucci Adriano; - di Meccanica celeste.

Palumbo Giorgio; - di Fisica dello spazio.

Piccioni Adalberto; - di Tecniche astrofisiche.


RICERCATORI, CONFERMATI E NON CONFERMATI

Bonoli Fabrizio.

Dallacasa Daniele

Facondi Silvia Rosa.

Focardi Paola.

Greggio Laura.

Pellegrini Silvia

Zavatti Franco.


PERSONALE TECNICO - AMMINISTRATIVO

Accetta Stefano; Operatore di elab. dati in prova; dal 21 dic. 98.

Badiali Giuliana; Operatore amministrativo.

Biosa Maria; Operatore di elaborazione dati.

Candelaresi Pietro; Assistente bibliotecario.

Cosentino Giuseppe; Assistente tecnico.

Ginepri Sabrina; Assistente contabile.

Manuli Francesca; Segretario amm. vo del dipartimento.

Oculi Luciano; Funzionario tecnico.

Scagliarini Marina; Bidello.

Zuccoli Marina; Coordinatore di biblioteca.